Ignazio Baldelli – Alberto Mazzetti Marina Falcinelli – Bianca Servadio

Dizionario fondamentale della lingua italiana per stranieri
con schede grammaticali

Le Monnier
www.lemonnier.it

© 2005 by Felice Le Monnier, Firenze Edumond Le Monnier S.p.A.
Il Sistema Qualità di Edumond Le Monnier S.p.A. è certificato da BVQI secondo la Norma UNI EN ISO 9001:2000 (Vision 2000) per le attività di: progettazione, realizzazione e commercializzazione di testi scolastici, dizionari e supporti.

ISBN 88-00-84700-5
I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo (compresi i microfilm e le copie fotostatiche) sono riservati per tutti i Paesi.

CONTRIBUTI SPECIALISTICI

Daniela Guarraci Sebastiano Vinci Cécile Dumas Maria Eugenia Izaguirre Paula Cristina De Paiva Limão Giulia Poggiali

traducenti inglesi traducenti tedeschi traducenti francesi traducenti spagnoli traducenti portoghesi trascrizione fonetica dei lemmi italiani

REALIZZAZIONE EDITORIALE

Coordinamento redazionale Redazione e revisione del testo Impaginazione Progetto grafico Controllo qualità Coordinamento stampa e confezione Segreteria editoriale
COPERTINA

Biancamaria Gismondi Giulia Poggiali Silvia Bianchin, Anna Gangale Patrizia Innocenti Luciano Begali Mauro Machetti Rosa Agostino

Progetto grafico e realizzazione

Patrizia Innocenti

Prima edizione: febbraio 2005
La Tipografica Varese S.p.A. – Stabilimento di Firenze – febbraio 2005

prefazione
Il Dizionario Fondamentale della Lingua Italiana per Stranieri, nato dall’esperienza pluriennale dell’Università per Stranieri di Perugia, è un nuovo strumento didattico per l’apprendimento della lingua italiana da parte di studenti stranieri. Il dizionario è composto di circa 5.000 lemmi scelti tra le parole di più alto uso delle liste di frequenza dell’italiano scritto e parlato. Nella scelta si è ritenuto opportuno inserire parole che, pur assenti o di bassa frequenza in tali liste, sono di assoluta “necessità” per gli studenti stranieri e per gli stranieri che viaggiano in Italia. Ogni lemma è seguito dall’indicazione della categoria grammaticale a cui appartiene, dalla trascrizione fonetica e dalle traduzioni in inglese, francese, tedesco, spagnolo e portoghese. Queste ultime servono solo per un primo aiuto e si riferiscono, solitamente, al significato della prima o delle prime frasi; la doppia traduzione che, talvolta, si è ritenuto utile dare è un ulteriore aiuto per la comprensione delle diverse accezioni che assume il lemma in base all’uso grammaticale e alla pratica comunicativa e testuale. Si danno poi le forme irregolari, quando necessarie, dei verbi e del plurale dei nomi e degli aggettivi. Seguono le frasi. L’ordine in cui tali frasi sono collocate privilegia l’uso più frequente della parola inserita in esempi che sono sempre quelli più vicini alla lingua dell’uso comune, parlato e scritto: basterebbe leggere e studiare queste frasi per imparare e approfondire in maniera esauriente e piacevole la lingua italiana.

IV

Tutte le forme degli articoli e dei pronomi personali sono indicate secondo l’ordine alfabetico, sono poi trattate nelle Schede Grammaticali, che si trovano in fondo al dizionario, insieme alla coniugazione dei principali verbi. Le frasi idiomatiche e i proverbi, quando non si comprendano immediatamente, vengono spiegate con una perifrasi. Con questo lavoro ci si propone di offrire un contributo anche ai docenti impegnati nell’insegnamento dell’italiano come lingua straniera o L2, i quali, dalla ricchezza della fraseologia, tutta riferita a contesti della quotidianità italiana, potranno trovare spunti per la conversazione e stimoli per l’ampliamento del vocabolario personale dello studente.

GLI AUTORI

V

abbreviazioni
agg. art. aus. avv. comp. cond. cong. cong. pres. congiunz. det. dimostr. ecc. esclam. f. fig. fut. imp. imperf. impers. ind. indef. indet. ind. pres. inter. interr. intr. intr. pron. invar. loc. m. num. aggettivo articolo, articolato ausiliare avverbio, avverbiale comparativo condizionale congiuntivo congiuntivo presente congiunzione determinativo dimostrativo eccetera esclamativo femminile figurato figurativamente futuro imperativo imperfetto impersonale indicativo indefinito indeterminativo indicativo presente interiezione interrogativo intransitivo intransitivo pronominale invariabile locuzione/i maschile numerale pag. part. part. pass. pass. pass. rem. pers. pl. poss. prep. pres. pron. prov. recipr. rel. rem. rifl. rifl. recipr. s. s.f. s.m. sing. sost. spec. superl. tr. tr. pron. v. v.intr. v.intr. pron. v.rifl. v.tr. pagina participio participio passato passato passato remoto persona, personale plurale possessivo preposizione presente pronome, pronominale proverbio reciproco relativo remoto riflessivo riflessivo reciproco sostantivo sostantivo femminile sostantivo maschile singolare sostantivo, sostantivato specialmente superlativo transitivo transitivo pronominale verbo verbo intransitivo verbo intransitivo pronominale verbo riflessivo verbo transitivo

VI

simboli fonetici
VOCALI [a] [e] [ε] [i] [o]
addio, cane, mamma, capacità esatto, pesca, male, perché erba, dente, deserto, caffè idea, birra, tardi, venerdì oceano, ombra, sapone, pacco

[ɔ] [u] [j] [w]

occhio, copia, viola, ciò ufficio, ultimo, zucca, menù ieri, aiutare, schiavo, nebbia uomo, cuocere, distinguere, lingua, acqua

CONSONANTI [p] [b] [t] [d] [k] [ ] [m] [n] [ ] [l]
padre, cappello, volpe, sempre, respiro ballo, possibile, verbo, sabbia, bambino tappeto, cattivo, intransitivo, data danza, tondo, freddo, sdraio, caldo cappuccino, piccolo, fuoco, oculista, chiave, turchese, quota, cuore gatto, catalogo, guerra, ingresso, spaghetti, ghiaccio madre, grammo, realmente, ottimismo, allarme natura, unire, tennista, pianta, moderno, insalata gnocco, ogni, montagna, agnello, ingegneria latte, uccello, esplodere, violento, assoluto gli, figlio, consigliare, moglie, sbagliato [r] rosso, russo, arte, espresso, mentre [f] fragola, affetto, infermiere, sfruttare, verifica [v] vaso, primavera, olivo, sveglia [s] sole, sale, grasso, ospite, sinistra [z] sbaglio, scusa, rosa, lasagna, ipotesi [ʃ] sci, ambasciata, uscita, nascere, liscio [ts] zucchero, nazione, grazie, carezza, scherzo [dz] zaino, orizzonte, romanzo, barzelletta [ ] cento, bacio, pace, musicista, acciuga [ ] gelato, ecologia, ciliegia, campeggio, oggi

[ʎ]

ALTRI SIMBOLI [] []
precede la sillaba su cui cade l’accento principale precede la sillaba o le sillabe su cui cade l’accento secondario nelle parole composte

1

ITALIANO

A
a [a] prep. [vedi pag. 426] Ho dato il libro di storia a tuo fratello ~ Devo telefonare al medico ~ Resto a casa tutto il pomeriggio ~ Vive a Roma da molto tempo ~ Abita a cento metri da casa mia ~ È andato a casa ~ In estate vado al mare ~ Ho un appuntamento alle tre ~ Ci vediamo alle cinque ~ Verrò a Natale ~ Si è sposato a trent’anni ~ Ci vediamo più tardi, a dopo! ~ Lavora dalla mattina alla sera ~ Vado in palestra due volte alla settimana ~ È tornato a casa a piedi ~ I bambini giocano a palla in giardino ~ È ora di pranzo: a tavola! ~ Le mele costano due euro al chilo ~ Fare sport fa bene alla salute ~ Vieni al bar a prendere un caffè? ~ Vado a lavorare con l’autobus ~ A che ora cominci a lavorare? ~ Non riesco a capire che cosa vuoi dire. abbandonare [abbando nare] v.tr. ~ EN to abandon, F abandonner, D verlassen, ES abandonar, P abandonar. Ha abbandonato la moglie e i figli ~ È stato abbandonato da tutti gli amici ~ Dopo due anni, ha deciso improvvisamente di abbandonare gli studi all’università. abbassamento [abbassa mento] s.m. ~ EN drop, fall, F baisse, D Rückgang, ES disminución, P abaixamento.

EN F D ES P

INGLESE FRANCESE TEDESCO SPAGNOLO PORTOGHESE

È previsto un abbassamento della temperatura ~ Mia madre ha avuto un improvviso abbassamento della pressione ~ Ho un abbassamento di voce.

abbassare [abbas sare] v.tr. ~ EN to lower, F baisser, D leiser stellen, senken, ES bajar, P abaixar. Puoi abbassare il volume della radio, per favore? ~ Posso abbassare il riscaldamento? ~ Abbassa la voce! • abbassarsi intr. pron. La temperatura si è abbassata molto ~ rifl. Non mi abbasso a chiedergli scusa. abbasso [ab basso] inter. ~ EN down with, F à bas, D nieder mit, ES abajo, P abaixo. Abbasso la guerra! abbastanza [abbas tantsa] avv. ~ EN enough, rather, F assez, D genug, ES bastante, P bastante. Con il nuovo lavoro guadagno abbastanza ~ In questo ristorante si mangia abbastanza bene ~ La vita in questa città è abbastanza cara ~ «Ti è piaciuto il film?» «Sì, abbastanza» ~ loc. Ne ho abbastanza di lui (sono stanco di lui). abbazia [abbat tsia] s.f. ~ EN abbey, F abbaye, D Abtei, ES abadía, P abadia. Abbiamo visitato un’abbazia del Duecento.

2

ABBIGLIAMENTO

A
Un saluto e un caro abbraccio a tutti ~ Ci siamo salutati con un abbraccio.

abbigliamento [abbiʎʎa mento] s.m. ~ EN clothes, F confection, vêtement, D Bekleidung, ES ropa, P roupa. Hanno aperto un negozio d’abbigliamento vicino a casa mia ~ Quest’anno va molto di moda l’abbigliamento in pelle ~ Questo non è l’abbigliamento adatto per andare in montagna. abbonamento [abbona mento] s.m. ~ EN subscription, F abonnement, D Abonnement, ES suscripción, P assinatura. Hai fatto l’abbonamento alla rivista? ~ A teatro ci sono spettacoli molto interessanti quest’anno: facciamo l’abbonamento! ~ «Non compri il biglietto per l’autobus?» «No, ho l’abbonamento». abbondante [abbon dante] agg. ~ EN abundant, F abondant, D reichlich, ES abundante, P abundante. Di solito faccio una colazione abbondante ~ Per arrivare ci vuole ancora un’ora abbondante. abbondanza [abbon dantsa] s.f. ~ EN plenty, F abondance, D Überfluss, ES abundancia, P abundância. Quest’anno c’è grande abbondanza di ciliegie ~ loc. Quella famiglia è sempre vissuta nell’abbondanza (è molto ricca) ~ Fa freddo in questa casa, ma non preoccupatevi! Ci sono coperte in abbondanza. abbottonare [abbotto nare] v.tr. ~ EN to button (up), F boutonner, D zuknöpfen, ES abotonar, P abotoar. Abbottona la camicia! abbracciare [abbrat are] v.tr. ~ EN to embrace, F embrasser, D umarmen, ES abrazar, P abraçar. Prima di partire ho abbracciato tutti i miei amici ~ Avevo voglia di abbracciarti • abbracciarsi rifl. recipr. I due ragazzi si sono abbracciati davanti alla porta di casa. abbraccio [ab brat o] s.m. ~ EN embrace, F embrassade, D Umarmung, ES abrazo, P abraço.

abbreviazione [abbrevjat tsjone] s.f. ~ EN abbreviation, F abréviation, D Abkürzung, ES abreviatura, P abreviação. Pron. è l’abbreviazione di pronome. abbronzarsi [abbron dzarsi] v.intr. pron. ~ EN to get tanned, F se bronzer, D sich bräunen, ES broncearse, P bronzear-se. Mi abbronzo facilmente ~ Secondo me ti sei abbronzato troppo ~ Ha una pelle che si abbronza subito. abbronzato [abbron dzato] agg. ~ EN tanned, F bronzé, D gebräunt, ES bronceado, P bronzeado. Come sei abbronzato! Sei stato al mare? abbronzatura [abbrondza tura] s.f. ~ EN tan, F bronzage, D Bräune, ES bronceado, P bronzeado. Hai una bella abbronzatura! ~ Dove hai preso quest’abbronzatura? abbrustolire [abbrusto lire] v.tr. [pres. abbrustolisco, abbrustolisci, abbrustolisce, abbrustoliamo, abbrustolite, abbrustoliscono] ~ EN to toast, F griller, D rösten, ES tostar, P torrar. Avete abbrustolito il pane? abile [ abile] agg. ~ EN able, F habile, D fähig, ES hábil, P hábil. È molto abile a parlare in pubblico ~ Sei stato abile a trovare questa soluzione. abilità [abili ta] s.f. ~ EN capability, F habileté, D Fähigkeit, ES habilidad, P habilidade. Non è necessaria nessuna particolare abilità per fare questo lavoro ~ Ha risolto il problema con grande abilità ~ Hai l’abilità di convincere gli altri a fare sempre quello che vuoi tu! abitante [abi tante] s.m. e f. ~ habitant, F habitant, D Einwohner, bitante, P habitante.
EN inES ha-

A
Quanti abitanti ha la tua città? ~ Gli abitanti di questa città aumentano di anno in anno.

ACCANTO

3

chiere d’acqua tutte le mattine ~ Non ha ancora perso la cattiva abitudine di arrivare in ritardo.

abitare [abi tare] v.intr. (aus. avere) ~ EN to live, F habiter, D wohnen, ES habitar, P habitar, morar. Dove abiti? ~ Abito a Roma ~ Abito con i miei genitori ~ Abiti da solo o con altri studenti? ~ Non abito più in città, abito in campagna ~ Abita qui il signor Rossi? abitazione [abitat tsjone] s.f. ~ EN house, F habitation, D Wohnung, ES habitación, P habitação. Quest’abitazione è dei primi anni del secolo scorso ~ L’omicidio è avvenuto di fronte all’abitazione dello stilista. abito [ abito] s.m. ~ EN suit, dress, F vêtement, D Anzug, Kleid, ES traje, vestido, P vestuário, fato, vestido. In questo negozio vendono abiti da uomo e da donna ~ Per andare a quella festa è necessario l’abito scuro ~ loc. Sua moglie è venuta alla festa con un abito da sera molto elegante ~ Mia sorella ha comprato un bellissimo abito da sposa. abituare [abitu are] v.tr. ~ EN to accustom (to), F habituer, D gewöhnen, ES acostumbrar, P habituar. Ho abituato i miei figli a fare una colazione abbondante • abituarsi rifl. Si è abituato a mangiare poco ~ Si è subito abituato alla cucina italiana ~ Non riesco ad abituarmi al clima freddo di questa città. abituato [abitu ato] agg. ~ EN accustomed (to), F habitué, D gewohnt, ES acostumbrado, P habituado. Sei già stanco? Si vede che non sei abituato a camminare. abitudine [abi tudine] s.f. ~ EN habit, F habitude, D Gewohnheit, ES costumbre, P hábito. Ha l’abitudine di uscire tutte le sere ~ Ho preso l’abitudine di bere un bic-

abolire [abo lire] v.tr. [pres. abolisco, abolisci, abolisce, aboliamo, abolite, aboliscono] ~ EN to abolish, F abolir, D abschaffen, ES abolir, P abolir. Bisogna abolire la pena di morte in tutto il mondo ~ A casa nostra abbiamo abolito completamente la carne (non mangiamo più carne). aborto [a bɔrto] s.m. ~ EN abortion, F avortement, D Abtreibung, ES aborto, P aborto. Sei favorevole o contrario all’aborto? abusivo [abu zivo] agg. ~ EN unauthorized, F sans autorisation, D widerrechtlich, ES abusivo, P abusivo. Quella casa è abusiva ~ Questo parcheggio è sicuramente abusivo ~ Alla stazione ci sono spesso tassisti abusivi. accademia [akkadεmja] s.f. ~ EN academy, F académie, D Akademie, ES academia, P academia. Frequentiamo l’Accademia di Belle Arti. accademico [akka dεmiko] agg. (pl.m. –ci) ~ EN academic, F académique, D akademisch, ES académico, P académico. Domani ci sarà il Consiglio accademico (dell’università) ~ Quando inizia l’anno accademico? (l’anno scolastico delle università). accadere [akka dere] v.intr. (aus. essere) ~ EN to happen, F arriver, D passieren, geschehen, ES suceder, P acontecer. Che cosa ti è accaduto? ~ Gli accade spesso di arrivare in ritardo ~ Accade a tutti di sbagliare ~ Questo è il minimo che ti potesse accadere. accanto [ak kanto] avv. ~ EN near (by), next to, F à côté, D nebenan, ES al lado, P ao lado. Abita qui accanto ~ Aspettami, vado un momento nel negozio qui accanto

4

ACCAPPATOIO

A
accessible, F accessible, D zugänglich, ES accesible, P acessível. Quella spiaggia è accessibile solo dal mare ~ Questa macchina non costa tanto, ha un prezzo accessibile.

~ loc. Abita nell’appartamento accanto al mio ~ Ti vorrei avere sempre accanto a me ~ Posso sedermi accanto a te? ~ Ti aspetto in centro, accanto all’edicola.

accappatoio [akkappa tojo] s.m. ~ EN bathrobe, F peignoir, D Bademantel, ES albornoz, P roupão. Ho fatto la doccia e ho messo l’accappatoio ~ Dov’è il mio accappatoio? accelerare [at ele rare] v.tr. ~ EN to quicken, F accélérer, D beschleunigen, ES acelerar, P acelerar. Siamo in ritardo, acceleriamo il passo! • intr. (aus. avere) È tardi, accelera! ~ Quando ha visto il semaforo giallo, ha accelerato. accendere [at εndere] v.tr. [pass. rem. accesi, accendesti, accese, accendemmo, accendeste, accesero; part. pass. acceso] ~ EN to turn on, F allumer, D einschalten, anzünden, ES encender, P acender, ligar. È buio, perché non accendi la luce? ~ Accendi la televisione, c’è un bel film! ~ Bisogna accendere il riscaldamento, fa freddo in questa casa ~ Per favore, mi fa accendere (la sigaretta)?

accesso [at εsso] s.m. ~ EN admittance, F accès, D Zugang, ES entrada, P acesso. È vietato l’accesso ai non addetti ai lavori ~ È vietato l’accesso alle auto nel centro storico ~ Divieto di accesso ~ Con il diploma del liceo uno studente ha accesso a tutte le facoltà universitarie. accettare [at et tare] v.tr. ~ EN to accept, F accepter, D annehmen, ES aceptar, P aceitar. Accetto volentieri il tuo invito ~ Hai sbagliato a non accettare il suo consiglio ~ Paolo non accetta mai le idee degli altri ~ In questo negozio non si accettano assegni. accidenti [at i dεnti] inter. ~ EN damn, F zut, D verflixt, ES porras, caramba, P caramba. Accidenti! Mi sono fatto male! ~ Accidenti quanto costa questa macchina! ~ Il treno è già partito, accidenti!

acciuga [at u a] s.f. (pl. –ghe) ~ accendino [at en dino] s.m. ~ EN lighter, EN anchovy, F anchois, D Sardelle, ES anF briquet, D Feuerzeug, ES mechero, P - choa, P anchova. isqueiro. Compra le acciughe sott’olio! ~ fig. È Mi presti l’accendino? ~ Non trovo il diventato magro come un’acciuga (molmio accendino. to magro). accento [at εnto] s.m. ~ EN accent, F accent, D Akzent, ES acento, P acento. 1. Su questa parola ci vuole l’accento. 2. Parla italiano con forte accento straniero. acceso [at eso] agg. ~ EN on, F allumé, D brennend, eingeschaltet, ES encendido, P aceso, acendido. Non lasciare la luce accesa! ~ Sta tutto il giorno con lo stereo acceso ~ Abbiamo avuto una discussione molto accesa. accessibile [at es sibile] agg. ~
EN

accogliente [akkoʎ ʎεnte] agg. ~ EN welcoming, comfortable, F accueillant, D gemütlich, ES acogedor, P acolhedor, hospitaleiro. La tua casa è molto accogliente ~ Carina la sua camera, è molto accogliente! accoglienza [akkoʎ ʎεntsa] s.f. ~ EN welcome, F accueil, D Empfang, ES acogida, P acolhimento, recepção. Abbiamo ricevuto un’accoglienza molto cordiale ~ Questo film non ha ricevuto una buona accoglienza da parte della critica.

A
accogliere [ak kɔʎʎere] v.tr. [vedi COGLIERE] ~ EN to greet, to welcome, F recevoir, accueillir, D aufnehmen, ES acoger, P acolher, receber. Come ha accolto la notizia? ~ Lo hanno accolto a casa loro come un figlio ~ Siamo stati accolti in casa sua con molta gentilezza. accomodare [akkomo dare] v.tr. ~ EN to repair, F réparer, D ausbessern, reparieren, ES reparar, P reparar. Gli operai accomodano la strada ~ Il mio orologio non va bene, devo farlo accomodare. accomodarsi [akkomo darsi] v.rifl. ~ EN to come in, to sit down, F prendre place, D eintreten, ES ponerse comodo, P assentar-se. «Posso entrare?» «Prego, si accomodi! Entri pure» ~ Entrate, accomodatevi! • accomodare tr. Fa’ accomodare gli ospiti in soggiorno! accompagnare [akkompa are] v.tr. ~ EN to accompany, to take, F accompagner, D begleiten, ES acompañar, P acompanhar. Ho accompagnato mio fratello dal dottore ~ Puoi accompagnarmi a casa? ~ Mi ha accompagnato a casa un amico ~ Se vuoi, posso accompagnarti io alla stazione. accontentare [akkonten tare] v.tr. ~ EN to indulge, to please, F contenter, D zufrieden stellen, ES contentar, P acontentar. Accontento i miei figli tutte le volte che posso ~ Stasera cucino io: spero di accontentarti ~ È una persona difficile da accontentare • accontentarsi intr. pron. Si accontenta di quello che ha ~ Non posso fare una lunga vacanza: devo accontentarmi di un paio di giorni di riposo. acconto [ak konto] s.m. ~ EN down payment, F acompte, D Anzahlung, ES anticipo, P sinal.

ACERBO

5

Le devo lasciare un acconto per la macchina? ~ Hai già versato l’acconto per l’affitto?

accorciare [akkor are] v.tr. ~ EN to shorten, to cut, F raccourcir, D kürzen, ES acortar, P encurtar. Devo accorciare i pantaloni ~ Ho voglia di accorciare un po’ i capelli. accordo [ak kɔrdo] s.m. ~ EN accord, agreement, F accord, D Einverständnis, ES acuerdo, P acordo. Fra noi c’è sempre stato un perfetto accordo ~ loc. Noi due lavoriamo in perfetto accordo ~ Abbiamo deciso la cosa di comune accordo ~ I miei fratelli non vanno d’accordo, discutono spesso ~ «Ci vediamo stasera alle sette?» «D’accordo!» ~ «È bello questo film!» «Sono d’accordo con te!» ~ «È meglio partire con il treno!» «Non sono d’accordo, io preferisco partire in macchina» ~ Restiamo d’accordo che ti telefono io domani sera. accorgersi [ak kɔr ersi] v.intr. pron. [pres. mi accorgo, ti accorgi, si accorge, ci accorgiamo, vi accorgete, si accorgono; pass. rem. mi accorsi, ti accorgesti, si accorse, ci accorgemmo, vi accorgeste, si accorsero; part. pass. accorto] ~ EN to notice, to realize, F s’apercevoir, D bemerken, ES darse cuenta, P aperceber-se. Appena l’ho visto mi sono accorto che era successo qualcosa ~ Quando mi sono accorto di aver sbagliato, gli ho chiesto scusa ~ La benzina è quasi finita, non te ne sei accorto? accusare [akku zare] v.tr. ~ EN to accuse, F accuser, D beschuldigen, anklagen, ES acusar, P acusar. Lo accusano di non aver detto la verità ~ È stato accusato di furto ~ Non sono stato io! Perché accusate me? acerbo [a εrbo] agg. ~ EN unripe, F vert, D unreif, ES acerbo, P verde, azedo. Non mi piace questa prugna, è ancora acerba.

6

ACETO

A
ha superato la fase acuta della malattia ~ I suoi giudizi sono di solito molto acuti (intelligenti) ~ Fa sempre osservazioni acute.

aceto [a eto] s.m. ~ EN vinegar, F vinaigre, D Essig, ES vinagre, P vinagre. Preferisce l’insalata con l’aceto o senza? ~ Mi passi l’aceto, per favore? ~ Mi porta l’aceto, per favore? ~ Compra un vasetto di cetrioli sott’aceto! acido [ a ido] agg. ~ EN sour, F aigre, acide, D sauer, ES ácido, P ácido. Non bere il latte, secondo me è diventato acido ~ fig. Perché mi hai dato una risposta così acida? ~ La tua amica è diventata proprio acida. acqua [ akkwa] s.f. ~ EN water, F eau, D Wasser, ES agua, P água. Ho sete, mi daresti un bicchiere d’acqua? ~ «Una bottiglia d’acqua minerale, per favore!» «Naturale o frizzante?» ~ Perché non viene l’acqua calda? ~ fig. Non pensarci più, ormai è acqua passata (un fatto passato) ~ Mi raccomando, acqua in bocca! (non parlare a nessuno di questa cosa) ~ Si trova in cattive acque (ha problemi economici) ~ Padre e figlio sono due gocce d’acqua (si assomigliano). acquazzone [akkwat tsone] s.m. ~ EN shower, F averse, D Platzregen, ES chubasco, P aguaceiro. Che acquazzone! Non pioveva così da tanto tempo ~ Fra poco smetterà di piovere: è solo un acquazzone estivo. acquistare [akkwis tare] v.tr. ~ EN to buy, F acheter, D kaufen, E comprar, P comprar. Abbiamo acquistato questa casa quando ci siamo sposati. acquisto [ak kwisto] s.m. ~ EN buy, shopping, F achat, D Einkauf, ES compra, P compra. Di solito facciamo acquisti nei negozi del centro ~ Questo telefono non funziona bene, non è stato un buon acquisto.

adattarsi [adat tarsi] v.rifl. ~ EN to adapt (oneself), F s’adapter, D sich anpassen, ES adaptarse, P adaptar-se. Se ti adatti a dormire sul divano, puoi restare a casa mia stanotte ~ Non si è mai adattato a vivere in una grande città. adatto [a datto] agg. ~ EN suitable, F approprié, D geeignet, passend, ES apropiado, P apropriado, adequado. Non è il momento adatto per dirglielo ~ È la persona più adatta per parlare di questo argomento ~ Non riesco a trovare le parole adatte per dargli questa brutta notizia. addetto [ad detto] s.m. ~ EN person in charge, F préposé, D Zuständige, ES encargado, P encarregado. Vietato l’accesso ai non addetti ai lavori ~ Mio fratello lavora in un supermercato: è l’addetto agli acquisti • agg. Per avere il certificato, si deve rivolgere all’impiegato addetto. addio [addio] inter. ~ EN goodbye, farewell, F adieu, D leb wohl, ES adiós, P adeus. Il treno parte, devo salutarti, addio! ~ L’inverno è ormai arrivato: addio belle giornate! • s.m. Non mi piacciono gli addii ~ Gli ho detto addio per sempre. addirittura [addirit tura] avv. ~ EN even, really, F vraiment, D sogar, wirklich, ES incluso, verdaderamente, P até, verdadeiramente. È addirittura amico del ministro ~ «L’ho pagato mille euro» «Addirittura mille euro!?» ~ «Ha bevuto tre bottiglie di birra!» «Addirittura!».

addormentare [addormen tare] v.tr. ~ acuto [a kuto] agg. ~ EN acute, sharp, F - EN to put, to sleep, F endormir, D schlaaigu, D stechend, akut, ES agudo, P agudo. fen, legen, ES dormir, P adormecer. All’improvviso ho sentito un dolore aPrima addormento la bambina, poi cuto alla gamba sinistra ~ Finalmente ceniamo • addormentarsi rifl. Avevo

A
molto sonno e perciò, quando sono andato a letto, mi sono addormentato subito ~ Con questo rumore non riesco ad addormentarmi.

AEREO

7

addossare [addos sare] v.tr. ~ EN to saddle, F assumer, D aufbürden, ES endosar, P atribuir. Gli hanno addossato tutta la responsabilità dell’incidente ~ Non addossarmi sempre la colpa di tutto! addosso [ad dɔsso] avv. ~ EN on, F sur, D anhaben, ES encima, P em cima, para cima. Fa freddo, mettiti addosso qualcosa di pensante! ~ loc. Il mio amico ha avuto un incidente, una macchina gli è andata addosso. adeguato [ade wato] agg. ~ EN appropriate, F adéquat, D angemessen, ES adecuado, P adequado. Per lavorare in questo campo, devi avere una preparazione adeguata ~ All’ospedale ha ricevuto le cure adeguate. aderire [ade rire] v.intr. (aus. avere) [pres. aderisco, aderisci, aderisce, aderiamo, aderite, aderiscono] ~ EN to adhere, to support, F adhérer, D sich anschließen, ES adherir aderir. Tutti gli insegnanti della scuola hanno aderito allo sciopero ~ Aderisci anche tu allo sciopero generale? adesione [ade zjone] s.f. ~ EN adhesion, suppor t, F adhésion, D Zustimmung, ES adhesión, P adesão. Ho dato la mia adesione allo sciopero ~ La sua proposta ha avuto tante adesioni. adesivo [ade zivo] agg. ~ EN adhesive, F adhésif, D Kleb…, ES adhesivo, P adesivo. Mi serve il nastro adesivo. adesso [a dεsso] avv. ~ EN now, F maintenant, D jetzt, ES ahora, P agora. Adesso non posso aiutarti, sono occupato ~ Adesso devo proprio andare ~

Vengo adesso da casa sua ~ È arrivato anche tuo fratello: adesso siamo tutti ~ Mi ha telefonato proprio adesso ~ loc. Per adesso non posso dirti di più ~ Adesso che te l’ho detto, cosa pensi di fare?

adolescente [adoleʃ ʃεnte] agg. ~ EN adolescent, F adolescent, D jugendlich, ES adolescente, P adolescente. Ho una figlia adolescente • s.m. e f. Si parla spesso dei problemi degli adolescenti. adoperare [adope rare] v.tr. ~ EN to use, F employer, D benutzen, ES usar, P usar. Non adopero più questa macchina da tanto tempo ~ Come si adopera questo apribottiglie? ~ fig. Adopera il cervello quando prendi una decisione! (ragiona, rifletti!). adorare [ado rare] v.tr. ~ EN to adore, F adorer, D lieben, ES adorar, P adorar. Adoro viaggiare ~ Adora il nostro paese. adottare [adot tare] v.tr. ~ EN to adopt, F adopter, D adoptieren, ES adoptar, P adoptar. Hanno deciso di adottare un bambino ~ È stato adottato appena nato ~ Il professore ha adottato un nuovo libro di testo. adulto [a dulto] s.m. ~ EN adult, F adulte, D Erwachsene, ES adulto, P adulto. Siamo in quattro, due adulti e due bambini ~ È uno spettacolo per adulti ~ I bambini possono entrare solo se accompagnati da adulti. aereo [a εreo] s.m. ~ EN (aero)plane, F avion, D Flugzeug, ES avión, P avião. Vado a Parigi con l’aereo ~ Siamo arrivati in aereo ~ Per venire in Italia prenderò l’aereo ~ È già salito in aereo ~ Molti hanno paura di viaggiare in aereo • agg. Questa lettera deve arrivare presto, la manderò per via aerea ~ Con quale compagnia aerea hai volato?

8

AEROPORTO

A
affatto [af fatto] avv. ~ EN at all, F pas du tout, D überhaupt nicht, ES en absoluto, P de modo nenhum. Ho camminato molto, ma non sono affatto stanco ~ Quel suo amico non mi piace affatto ~ «Sei contento?» «Niente affatto!» ~ Non ho affatto sonno. affermare [affer mare] v.tr. ~ EN to assert, F affirmer, D behaupten, ES afirmar, P afirmar. Ha sempre affermato di dire la verità • affermarsi rifl. Nel suo lavoro si è ormai affermato ~ Questa moda si è subito affermata in Italia. affermazione [affermat tsjone] s.f. ~ EN statement, F affirmation, D Behauptung, ES afirmación, P afirmação. 1. Non sono d’accordo con la sua affermazione ~ Bisogna pensare prima di fare simili affermazioni. 2. Gli atleti italiani hanno ottenuto un’ottima affermazione (buon risultato). affetto [af fεtto] s.m. ~ EN affection, F affection, D Zuneigung, ES afecto, P afecto. Dimostra molto affetto per la sua famiglia ~ Per lei prova solo affetto, non amore ~ Lo ricordo sempre con affetto ~ Ha perso l’affetto dei suoi amici ~ Con affetto… (alla fine di una lettera). affettuoso [affettu oso] agg. ~ EN affectionate, F affectueux, D liebevoll, ES afectuoso, P afectuoso. È sempre stato un padre affettuoso ~ Questo bambino è molto affettuoso. affezionarsi [affettsjo narsi] v.intr. pron. ~ EN to grow fond (of), F s’attacher, D lieb gewinnen, ES encariñarse, P afeiçoar-se. Mia figlia si è affezionata alla sua maestra ~ Si è affezionato moltissimo al cane che gli abbiamo regalato ~ Abito da molto tempo in questa casa, mi ci sono affezionata. affezionato [affetsjo nato] agg. ~ EN fond,

aeroporto [aero pɔrto] s.m. ~ EN airport, F aéroport, D Flughafen, ES aeropuerto, P aeroporto. Accompagno la mia fidanzata all’aeroporto ~ Mi vieni a prendere all’aeroporto? afa [ afa] s.f. ~ EN sultriness, F chaleur, étouffante, D Schwüle, ES bochorno, P ar pesado, calor sufocante. Che afa! ~ Oggi c’è un’afa insopportabile. affacciarsi [affat arsi] v.rifl. ~ EN to appear, to overlook, F se montrer, D sich zeigen, ES asomarse, P debruçar-se, mostrar-se. Affacciati: qualcuno ti sta chiamando! ~ Ho passato le vacanze in un piccolo paese che si affaccia sul mare. affare [af fare] s.m. ~ EN business, affair, F affaire, D Geschäft, Angelegenheit, ES asunto, P assunto, negócio. Ha un appuntamento con il suo direttore: devono parlare di un affare importante ~ È in questa città per affari ~ È un importante uomo d’affari ~ Hai fatto un buon affare a comprare questo appartamento ~ È il ministro degli Affari Esteri ~ Questo è un affare che non ti riguarda ~ Questi sono affari miei, non sono affari tuoi! affascinante [affaʃʃi nante] agg. ~ EN charming, F fascinant, D faszinierend, ES fascinante, P fascinante. È una donna affascinante ~ Ha un sorriso affascinante ~ La tua proposta è affascinante ~ La sua è una teoria affascinante. affaticare [affati kare] v.tr. [pres. affatico, affatichi, …] ~ EN to tire, F fatiguer, D ermüden, ES fatigar, P cansar. Il viaggio lo ha affaticato molto ~ Se stai troppo tempo al computer affatichi gli occhi • affaticarsi rifl. Perché ti sei affaticato a spostare l’armadio da solo? ~ È inutile che ti affatichi a spiegarglielo, non capirà mai.

A
attaché, D zugeneigt, ES encariñado, apegado, P afeiçoado. I miei figli sono affezionati ai nonni ~ È un cliente affezionato del nostro negozio.
F

AFFRONTARE

9

affiatato [affja tato] agg. ~ EN getting on well together, F qui s’entend bien, D vertraut, gut eingespielt, ES compenetrado, P unido, que está de acordo. È una coppia affiatata ~ Sono felice di lavorare in un gruppo affiatato. affidabile [affi dabile] agg. ~ EN reliable, F fiable, D zuverlässig, ES fiable, P de confiança. Non mi piace quell’uomo: è una persona poco affidabile. affidamento [affida mento] s.m. ~ EN reliance, F confiance, D Vertrauen, ES confianza, P segurança, contar com. 1. Quel ragazzo non mi dà nessun affidamento ~ Ho troppi impegni, non fare affidamento su di me per questo lavoro. 2. Dopo il divorzio ha ottenuto l’affidamento dei figli. affidare [affi dare] v.tr. ~ EN to leave, to entrust, F confier, D anvertrauen, ES encomendar, P entregar, confiar. Quando lavora, affida il figlio ad un’amica ~ Gli hanno affidato un compito molto difficile ~ È l’unica persona a cui possiamo affidare questo incarico. affinché [affin ke] congiunz. ~ EN so that, F afin que, D damit, ES para que, P a fim de que, para que. Ti dico tutto affinché tu sappia finalmente la verità ~ Gli ho prestato i soldi affinché potesse pagare l’affitto. affittare [affit tare] v.tr. ~ EN to let out, to rent, F louer, D vermieten, ES alquilar, P alugar. Da tempo affitto una camera ad uno studente straniero ~ Affittasi appartamento ~ Per le vacanze abbiamo affittato una casa vicino al mare.

affitto [af fitto] s.m. ~ EN rent, F location, D Miete, ES alquiler, P aluguer. L’affitto del mio appartamento è molto alto ~ Devo pagare l’affitto di casa ~ Ho preso in affitto una bella casa vicino al centro ~ Cerco una casa in affitto ~ Ho dato in affitto la mia casa al mare ~ Quanto paghi d’affitto? affogare [affo are] v.intr. (aus. essere) [pres. affogo, affoghi, …] ~ EN to drown, F se noyer, D ertrinken, ES ahogar, P afogar. È affogato facendo il bagno nel lago ~ Stava per affogare, per fortuna lo hanno salvato ~ loc. Affoga in un bicchiere d’acqua (non sa affrontare una piccola difficoltà) ~ In questa situazione o bevi o affoghi! (devi scegliere fra due situazioni ugualmente brutte). affollato [affol lato] agg. ~ EN crowded, F bondé, D gedrängt voll, ES abarrotado, P apinhado. La mattina l’autobus delle otto è molto affollato ~ Non mi piacciono i luoghi affollati ~ In estate le spiagge sono sempre affollate. affresco [af fresko] s.m. (pl. –chi) ~ EN fresco, F fresque, D Fresko, ES fresco, P fresco. Chi ha dipinto questi affreschi? Sono bellissimi. affrettare [affret tare] v.tr. ~ EN to quicken, F presser, D beschleunigen, ES acelerar, P apressar. Affrettiamo il passo, siamo in ritardo ~ Hanno dovuto affrettare la partenza • affrettarsi rifl. Non affrettarti, siamo ancora in tempo ~ Non c’è bisogno di affrettarsi ~ Affrettatevi se volete arrivare in tempo! affrontare [affron tare] v.tr. ~ EN to face (up to), F affronter, D gegenübertreten, ES afrontar, P afrontar. Devo affrontare mio padre e chiarire questa storia ~ Non mi va di affrontare con lui questo argomento ~ Bisogna affrontare subito il problema ~ In

10

AFOSO

A
giungere ~ Vorrei aggiungere ancora due parole.

questo momento non posso affrontare altre spese.

afoso [a foso] agg. ~ EN sultry, F étouffant, D schwül, ES bochornoso, P calor sufocante. Che giornata afosa! ~ Oggi è un caldo afoso! ~ Non sopporto questo clima afoso. agenda [a εnda] s.f. ~ EN diary, F agenda, D Terminkalender, ES agenda, P agenda. «Hai il suo numero di telefono?» «Aspetta: controllo nell’agenda» ~ Ha un’agenda piena di appuntamenti. agente [a εnte] s.m. e f. ~ EN agent, F agent, D Polizist, Agent, ES agente, P agente. Suo figlio è un agente di polizia ~ Ha trovato lavoro come agente immobiliare. agenzia [a en tsia] s.f. ~ EN agency, F agence, D Agentur, ES agencia, P agéncia. Lavora in un’agenzia di viaggi ~ Ci siamo incontrati in una agenzia immobiliare. aggettivo [ad et tivo] s.m. ~ EN adjective, F adjectif, D Adjektiv, E adjetivo, P adjectivo. Nelle frasi «Il fiore è rosso», «Il mio quaderno è quello», rosso e mio sono aggettivi. aggiornamento [ad orna mento] s.m. ~ EN refresher, update, F perfectionnement, D Fortbildung, ES actualización, P actualização. Frequento un corso d’aggiornamento per insegnanti di italiano come lingua straniera ~ Devo scaricare da Internet l’aggiornamento di questo programma. aggiungere [ad un ere] v.tr. ~ EN to add, F ajouter, D hinzufügen, ES añadir, P juntar. Aggiungi un po’ di sale alla minestra! ~ Ti ho detto tutto, non ho altro da ag-

aggiunto [ad unto] agg. ~ EN added, F ajouté, D Mehr…, ES añadido, P adjunto. IVA significa Imposta sul Valore Aggiunto. aggiustare [ad us tare] v.tr. ~ EN to mend, to fix, F réparer, D reparieren, ES arreglar, P arranjar. Il tecnico ha aggiustato la lavatrice ~ Sai aggiustare la doccia? Non funziona ~ Devo aggiustare questi pantaloni, sono troppo larghi. aggressivo [a res sivo] agg. ~ EN aggressive, F agressif, D aggressiv, E agresivo, P agressivo. Quel ragazzo ha un carattere aggressivo ~ Perché sei sempre così aggressivo? ~ Non mi piacciono questi toni aggressivi ~ Non aver paura, questo cane non è aggressivo. agile [ a ile] agg. ~ EN agile, F agile, D beweglich, ES ágil, P ágil. Non è più giovane, ma è ancora agile. agio [ a o] s.m. (nella loc. a … agio) ~ EN ease, F aise, D Behaglichkeit, ES a gusto, P estar à vontade, comodidade. Con te mi sento a mio agio ~ Nel nuovo ambiente di lavoro si è trovato subito a suo agio ~ Mettiti a tuo agio! agire [a ire] v.intr. (aus. avere) [pres. agisco, agisci, agisce, agiamo, agite, agiscono] ~ EN to act, F agir, D handeln, E actuar, P agir, actuar. È arrivato il momento di agire ~ Non devi solo pensare, devi agire! ~ In quella situazione non ha agito bene ~ Questa medicina agisce in poche ore. agitare [a i tare] v.tr. ~ EN to shake, F agiter, D schütteln, E agitar, P agitar. Prima di prendere la medicina, devi agitare la bottiglia ~ Agitare prima dell’uso (il flacone di una medicina) ~ fig. Non mi agitare con tutti questi proble-

GRAMMATICA

423

GLI ARTICOLI DETERMINATIVI E INDETERMINATIVI
ARTICOLO DETERMINATIVO SINGOLARE PLURALE ARTICOLO INDETERMINATIVO SINGOLARE PLURALE

il maschile femminile lo l’ la l’

i gli le maschile femminile

un uno un una un’

(dei) (degli) (delle)

IL UN

libro letto tavolo giornale specchio zaino armadio sedia penna amica isola

I (DEI)

libri letti tavoli giornali armadi specchi zaini sedie penne amiche isole

LO UNO L’ UN LA UNA L’ UN’

GLI

(DEGLI)

LE (DELLE)

I NOMI
SINGOLARE PLURALE

il libro
MASCHILE

i libri i giornali le penne le chiavi

il giornale la penna

FEMMINILE

la chiave

424

GRAMMATICA

AGGETTIVI
MASCHILE

il ragazzo italiano i ragazzi italiani la ragazza italiana le ragazze italiane

il ragazzo inglese i ragazzi inglesi la ragazza inglese le ragazze inglesi

FEMMINILE

IL PLURALE DI ALCUNI NOMI
città pubblicità facoltà Università papà caffè foto radio moto auto cinema tema programma poeta giornalista turista automobilista artista giornalista turista
LE L’ LO I I

LA

LE

L’ IL

città pubblicità facoltà Università papà caffè foto radio moto auto cinema temi programmi poeti giornalisti turisti automobilisti artisti giornaliste turiste automobiliste artiste

LA

LE

L’ IL

IL

I

IL

I

L’

GLI

LA

automobilista artista sport film computer tesi crisi analisi
GLI

sport film computer tesi crisi analisi

IL

I

LA L’

LE

GRAMMATICA

425

IL PLURALE DEI NOMI E DEGLI AGGETTIVI
MASCHILE O FEMMINILE

MASCHILE

-o -a -e -e -a

-i -i

-ista

-i -e

FEMMINILE

-e

MASCHILE O FEMMINILE

i à, è, ù nomi stranieri nomi abbreviati

invar. invar. invar. invar.

I PRONOMI E GLI AGGETTIVI POSSESSIVI
SINGOLARE PLURALE

il mio la mia il tuo la tua il suo la sua il nostro la nostra il vostro la vostra il loro la loro

io tu lui, lei noi voi loro

i miei le mie i tuoi le tue i suoi le sue i nostri le nostre i vostri le vostre i loro le loro

singolare: la mia penna ~ la tua stanza ~ la sua amica ~ il mio amico ~ la nostra casa. ma: mia madre ~ tua sorella ~ suo padre ~ suo marito ~ tua moglie ~ nostro padre. plurale: le mie penne ~ le tue amiche ~ i suoi libri ~ le mie sorelle ~ i tuoi fratelli ~ i suoi nipoti ~ i nostri zii.

426

GRAMMATICA

LE PREPOSIZIONI
di il lo l’ la l’ i gli le del dello dell’ della dell’ dei degli delle a al allo all’ alla all’ ai agli alle da dal dallo dall’ dalla dall’ dai dagli dalle in nel nello nell’ nella nell’ nei negli nelle su sul sullo sull’ sulla sull’ sui sugli sulle con con il (col) con lo con l’ con la con l’ con i (coi) con gli con le per per il per lo per l’ per la per l’ per i per gli per le tra o fra tra il tra lo tra l’ tra la tra l’ tra i tra gli tra le

I PRONOMI PERSONALI
PRONOMI SOGGETTO PRONOMI DIRETTI FORMA ATONA/FORMA TONICA PRONOMI INDIRETTI FORMA ATONA/FORMA TONICA PRONOMI RIFLESSIVI

io io (esso) - lui Lei (essa) - lei noi voi (essi) - loro

mi ti lo La la ci vi li le

me te lui Lei lei noi voi loro

mi ti gli Le le ci vi gli (loro)

a me a te a lui a Lei a lei a noi a voi a loro

mi ti si - sé ci vi si - sé

Anch’io verrò alla festa con voi ~ Quando lo vedrò, gli dirò di telefonarti ~ L’ho corretto più volte, ma lui continua a sbagliare ~ Quando uscirò con lei, le ricorderò quello che ci ha promesso ~ I miei amici partiranno questa sera: voglio accompagnarli alla stazione ~ Vi ripeto che i vostri disegni mi piacciono molto ~ Devo ricordarmi di comprare l’inchiostro per la stampante ~ Ieri sera ci siamo divertiti molto in discoteca ~ Quando parla si ripete spesso ~ Non vuole aiuto: vuole fare sempre tutto da sé ~ Gli devo dare questo libro, glielo porterò a casa ~ Chi ti ha regalato questa bella penna?