You are on page 1of 5

APPUNTI DI CALCOLO COMBINATORIO

Si immagini di avere a disposizione un determinato numero di oggetti distinti, che possono


eventualmente essere ripetuti, si pone il problema della formazione di determinati gruppi di
oggetti.
Una volta stabilita una regola per la formazione dei gruppi, il calcolo combinatorio ci
permette di determinare il numero dei gruppi che si possono di volta in volta formare.
Prendiamo in considerazione tre tipi di raggruppamenti: disposizioni, permutazioni,
combinazioni.
Ogni tipo di raggruppamento pu essere costituito da oggetti tutti distinti tra loro o da
oggetti presenti pi volte nello stesso gruppo, cio ripetuti.
Quando gli oggetti siano tutti distinti tra loro abbiamo:
- disposizioni semplici
- permutazioni semplici
- combinazioni semplici
Quando gli oggetti possono essere ripetuti abbiamo:
- disposizioni con ripetizione
- permutazioni con ripetizione
- combinazioni con ripetizione

In generale indicheremo con:
- n il numero di oggetti (ordine del raggruppamento)
- k il numero di oggetti presi in considerazione per ogni gruppo (classe del
raggruppamento)

DISPOSIZIONI SEMPLICI
Si chiamano disposizioni semplici di n oggetti distinti di classe k (k<n) tutti i possibili
raggruppamenti di k oggetti scelti fra gli n dati, con la condizione che i raggruppamenti
differiscano o per l'ordine o per almeno un oggetto.
Le disposizioni semplici si indicano con la notazione D
n,k
.
D
n,k
= n*(n-1)*(n-2)*.*(n-k+1)
(si moltiplicano tra loro k numeri partendo da n e si diminuisce ogni volta di uno il numero
precedente)
Esempi:
1. Quante parole diverse di tre lettere si possono formare con le lettere A, B, C, D
senza ripetere nessuna delle lettere?
Il problema si risolve calcolando le disposizioni semplici di 4 oggetti in gruppi di 3:
D
4,3
= 4*3*2 = 24
ABC ABD ACB ACD ADC ADB BAC BAD BCA BCD BDA BDA
CAB CAD CBA CBD CDA CDB DAB DAC DBA DBC DCA DCB
2. In quanti modi possibili si possono essere ricoperte le cariche di presidente e vice-
presidente in un gruppo di 20 candidati?
Il problema si risolve calcolando le disposizioni semplici di 20 oggetti in gruppi di 2:
D
20,2
= 20*19 = 380
PERMUTAZIONI SEMPLICI
Si chiamano permutazioni semplici di n oggetti distinti tutti i possibili raggruppamenti
che si possono formare prendendo tutti gli n oggetti con la condizione che ogni gruppo
differisca da un altro per l'ordine con cui sono disposti gli oggetti.
Le permutazioni semplici si indicano con la notazione P
n
.
P
n
= n!
dove n! (n fattoriale) indica il prodotto dei primi n numeri naturali:
n! = 1*2*3* *(n-2)*(n-1)* n ad esempio 5! = 1*2*3*4*5 = 120
Esempi:
1. Quante parole diverse (anche senza significato) si possono formare con la parola
RAMO?
Il problema si risolve calcolando le permutazioni semplici di 4 oggetti:
P
4
= 4! = 1*2*3*4 = 24
RAMO RAOM RMAO RMOA ROAM ROMA
AMOR AMRO AOMR AORM ARMO AMOR
MAOR MARO MOAR MORA MRAO MROA
OAMR OARM OMAR OMRA ORAM ORMA
2. In quanti modi si possono distribuire 5 regali diversi a cinque bambini?
Il problema si risolve calcolando le permutazioni semplici di 4 oggetti: P
5
= 4! = 120
COMBINAZIONI SEMPLICI
Si chiamano combinazioni semplici di n oggetti distinti di classe k tutti i possibili
raggruppamenti che si possono formare prendendo k oggetti degli n dati, con la
condizione che ogni gruppo differisca per almeno un oggetto.
Le combinazioni semplici si indicano con la notazione C
n,k
,
*( 1)*...*( 1)
!
, ! !*( )!
n k
k
D
n n n k
n
n k P k k n k
C
+

= = =

viene anche indicato con il simbolo
n
k
| |
|
\ .
, chiamato coefficiente Il numero
binomiale n su k.

Il numeratore rappresentato dalla formula delle disposizioni semplici, il denominatore
rappresentato dalla formula delle permutazioni semplici di k elementi, cio il numero dei
gruppi che si vogliono formare.
Esempi
1. Quanti ambi si possono ottenere nel gioco del lotto su una determinata ruota?
Ricordiamo che nel lotto su ogni singola ruota vengono estratti 5 numeri diversi;
siccome lordine di estrazione dei numeri non ha importanza, i possibili ambi sono
tutti i distinti gruppi di due numeri diversi tra loro tra i possibili 5, cio combinazioni
semplici di 5 elementi in gruppi di 2 e quindi i possibili ambi sono

5,2
2
5,2
5*4 20
10
2! 2
D
P
C = = = =

2. Quanti sono i diversi possibili gruppi di tre studenti che verranno interrogati
contemporaneamente in una classe di 18 alunni?
Soluzione: si calcola il numero di combinazioni di 18 oggetti a gruppi di 3:
18,3
3
18,3
18*17*16 4896
816
3! 6
D
P
C = = = =

DISPOSIZIONI CON RIPETIZIONE
Si chiamano disposizioni con ripetizione di n oggetti di classe k tutti i possibili
raggruppamenti di k oggetti, anche ripetuti, scelti fra gli n dati, con la condizione che i
raggruppamenti differiscano o per l'ordine o per almeno un oggetto. In questo caso k pu
assumere qualsiasi valore, a prescindere dal valore di n.
Le disposizioni con ripetizione si indicano con la notazione D
n,k

D
n,k
= n
k
cio numero di oggetti elevato al numero dei gruppi che si vogliono formare.
Esempi
1. Nel gioco del totocalcio, quante sono le possibili colonne vincenti?
!
!*( )!
n
k n k
Si ricorda che nel gioco del totocalcio sono previste tredici partite, ognuna delle
quali pu terminare con la vittoria della prima squadra (segno 1), con il pareggio
(segno X), o con la vittoria della seconda squadra (segno 2), quindi i tre possibili
simboli (oggetti) vanno raggruppati in modo ordinato in colonne di tredici elementi
(gruppi di k oggetti). Il quesito si associa ad una disposizione con ripetizione di 3
elementi in gruppi di 13, quindi bisogna calcolare D
3,13
= 3
13
= 1.594.323, che
rappresenta il numero di possibili colonne vincenti.
2. Le targhe automobilistiche italiane iniziano con due lettere dellalfabeto inglese, in
quanti modi diversi possono iniziare le suddette targhe?
Lalfabeto inglese composto di 26 lettere, si deve trovare il numero dei gruppi di
due lettere, anche ripetute; la situazione schematizzata come una disposizione
con ripetizione di 26 oggetti di classe 2: D
26,2
= 26
2
= 676 sono le possibili coppie di
lettere con cui inizia una targa italiana.
PERMUTAZIONI CON RIPETIZIONE
Si chiamano permutazioni con ripetizione di n oggetti, di cui alcuni uguali tra loro, tutti i
possibili raggruppamenti di n elementi, con la condizione che i raggruppamenti differiscano
per l'ordine con cui sono disposti.
Un tipico esempio di permutazione con ripetizione sono gli anagrammi: trovare il numero
di anagrammi (anche quelli non significativi) che si possono formare con la parola ZAPPA.
Sia n il numero totale degli oggetti, nel caso della parola ZAPPA n=5 (il numero totale
delle lettere).
Sia m il numero di elementi presenti nel gruppo in pi di una unit (oggetti ripetuti),
nellesempio m=2 (le lettere A, P);
sia k
1
, k
2
,, k
m
la quantit di oggetti ripetuti per ogni tipo, nellesempio k
1
= 2 (numero di A
nella parola ZAPPA), k
2
=2 (numero di P nella parola ZAPPA);
il numero delle permutazioni con ripetizioni
1 2
( , ,..., )
1 2
!
!* !*...* !
m
k k k
n
m
n
P
k k k
=
, dove il
numeratore una disposizione semplice e il denominatore sta ad indicare il numero delle
volte che ogni oggetto distinto si ripete.

nel caso della parola ZAPPA si avranno
(2,2)
5
5! 1*2*3*4*5 120
30
2!*2! (1*2) *(1*2) 4
P = = = =

anagrammi.
Altro esempio: anagrammi ottenibili con la parola CASA:
n = 4, m = 1 k
1
= 2, numero anagrammi =
(2)
4
4! 1*2*3*4 24
12
2! (1*2) 2
P = = = =

CASA CAAS CSAA AASC AACS ASAC ASCA ACAS ACSA SAAC SACA SCAA
Altro esempio: anagrammi ottenibili con la parola MAREMMA:
n = 7, m = 2 k
1
= 3 (numero di M), k
2
= 2 (numero di A), numero anagrammi =
(3,2)
7
7! 5040
420
3!*2! 12
P = = = .
COMBINAZIONI CON RIPETIZIONE
Si chiamano combinazioni con ripetizione di n oggetti distinti tra loro di classe k, tutti i
possibili raggruppamenti che si possono formare con gli n oggetti prendendone k alla
volta, con la condizione che ogni raggruppamento differisca da un altro solo per la
composizione (non per lordine). Ogni oggetto pu essere preso al massimo k volte. Il
parametro k pu assumere qualsiasi valore, a prescindere dal valore di n.

Le combinazioni con ripetizione si indicano con la notazione C
n,k
La formula per trovare il numero delle combinazioni con ripetizione la seguente:
'
, 1,
1
( 1) *( 2)*...*( 1) *
!
n k n k k
n k
n k n k n n
C C
k k
+
+ | | + + + +
= = =
|
\ .

Esempi:
1. Un salumiere ha a disposizione un salame, una mortadella e un prosciutto.
Determinare quanti panini diversi pu preparare mettendo in ognuno 4 fettine
diverse o anche ripetute della stessa qualit.
Si tratta di una combinazione con ripetizione di 3 oggetti prese 4 alla volta:
'
3,4 6,4
6
6! 6*5*4*3*2*1
15
4 4!*(6 4)! 4*3*2*1*2*1
C C
| |
= = = = =
|

\ .

SSSS SSSM SSSP SSPP SSPM SSMM SMMM SMMP SMPP
SPPP PPPP PPPM PPMM PMMM MMMM