You are on page 1of 2

Il Neoclassicismo Nella seconda metà del Xvii secolo fiorisce un grande interesse nei confronti dell'antichità classica

,interesse alimentato dalle scoperte archeologiche di questo periodo.Gli artisti si inspirano all'arte greca e romana,trovano un punto di riferimento nelle proporzioni e nello stile sobrio e armonioso delle opere dell'antica Greccia,spesso conosciute attraverso copie romane.A cavallo tra i secoli XVIII e XIX secolo nasce così una nuova corrente artistica definita Neoclassicismo.Essa è favorita da alcuni fenomeni,cui abbiamo già accenato.Uno dei maggiori teorici del Neoclassicismo è il tedesco Gioachino Winckelmann per il quale solo l'artista può creare bellezza ideale che nella realtà naturale non esiste.Dipinti e sculture rappresentano soggetti religiosi e più spesso amano interpretare il genere mitologico,quello storico e il ritratto.Tra gli artisti neoclassici più geniali ricordiamo i pittori francesi Jacques-Louis David e Jean-Auguste-Dominique Ingres insieme allo scultore italiano Antonio Canova. Incoronazione di napoleone:Jacques Louis David, "Primo Pittore dell'Imperatore", fino al 1807 fu impegnato alla raffigurazione della solenne cerimonia in cui Napoleone venne incoronato imperatore dei francesi, svoltasi nel dicembre del 1804 nella chiesa di Notre DameLa scena è rappresentata dal pittore nella maniera più obiettiva possibile: non si fa ricorso alle allegorie, ma è narrato quello che lui stesso ha potuto vedere come eccezionale spettatore.L'evento storico è narrato in maniera impeccabile, con cura meticolosa dei particolari, mescolata comunque ad una vitalità ed a una ricchezza cromatica straordinarie.La pennellata, studiata certamente sui grandi quadri di Rubens, ha una consistenza densa, ma leggera e sottile allo stesso tempo.I ritratti di tutti i notabili presenti alla cerimonia sono assolutamente fedeli e realmente caratterizzati.Il quadro si snoda su linee orizzontali contrappuntate però dalle figure in piedi e dai pilastri che si stagliano verso l'alto.David coglie il momento più importante dell'evento, quando Napoleone, e non il papa Pio VII venuto da Roma per l'occasione, depone

per motivi di opportunità.Nei primi disegni i1 pittore aveva pensato di rappresentare Napoleone nel momento in cui quasi strappava la corona dalle mani del Papa per incoronare se stesso. Dopo la caduta di Napoleone. e cominciò. nel 1889. nel dicembre 1804. .Ma poi. ormai Imperatore.Successivamente..Il pittore sperava infatti di poter ultimare il dipinto entro la fine del 1806. venne dato da David al Museo Royal nel 1819. quando Napoleone.Questa accortezza piacque molto a Napoleone Jacques Louis David eseguì i primi schizzi per quest'opera durante la cerimonia. l'autore preferì dare risalto al momento successivo. passò al Louvre.vi rimase fino al 1837. subito dopo. incorona la moglie.la corona sulla testa di Giuseppina.ulteriori modifiche furono richieste da Napoleone e il quadro fu finalmente concluso nel febbraio 1808.Nel 1810 fu esposto al Salon di Parigi. anno in cui fu trasferito al Museo di Versailles. a lavorare ai disegni preparatori. ma non ci riuscì prima del novembre 1807.