You are on page 1of 5

LA LEGISLAZIONE CHE REGOLA I CONSERVATORI DI MUSICA

D.LGT. 5 Maggio 1918 n. 1852: Regolamento generale degli Istituti di Belle Arti, di Musica e di Arte Drammatica. R. D. 31 Dicembre 1923 n. 3123: Ordinamento dell'Istruzione Artistica. R. D. 4 Maggio 1925 n. 653-art. 60: "tutte le prove di uno stesso esame" (comprese quelle per l'eventuale riparazione) devono essere sostenute nel medesimo Conservatorio. R. D. 11 Dicembre 1930 n. 1945: Norme per l'ordinamento dell'istruzione musicale. Legge 2 Marzo 1963 n. 262: Ordinamento amministrativo e didattico dei Conservatori di Musica. O. M. 28 Marzo 1985: Disposizioni sulle iscrizioni, scrutini ed esami nei Conservatori di Musica. D. Leg. vo 16 Aprile 1994 n. 297: Testo Unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di Istruzione, relativo alle Scuole di ogni ordine e grado. D. M. 26 Settembre 2002: Calendario delle Istituzioni A.F.A.M. anno accademico 2002/2003 Legge 3 Maggio 1999 n. 124: Disposizioni urgenti in materia di personale scolastico Legge 21 dicembre 1999 n. 508: Riforma delle Accademie di Belle Arti, dell'Accademia Nazionale di Danza, dell'Accademia Nazionale di Arte Drammatica, degli Istituti Superiori per le Industrie Artistiche, dei Conservatori di musica e degli Istituti musicali pareggiati. Legge 22 novembre 2002 n. 268: Misure urgenti per la scuola, l'universit, la ricerca scientifica e tecnologica e l'alta formazione artistica e musicale. D.P.R. 28 febbraio 2003 n. 132: Regolamento recante criteri per l'autonomia statutaria, regolamentare e organizzativa delle istituzioni artistiche e musicali, a norma della legge 21 dicembre 1999, n.508 D.P.R. 8 luglio 2005 n. 212: Regolamento recante disciplina per la definizione degli ordinamenti didattici delle Istituzioni di Alta Formazione artistica, musicale e coreutica, a norma dellart. 2 della legge 21 dicembre 1999, n.508 D.M. 28 settembre 2007 n. 137: Attivazione Biennio di Secondo Livello per la formazione dei docenti nella classe di concorso di educazione musicale (A31 e A32) e di strumento musicale (A77) D.M. 2 novembre 2010 n 260 : Ordinamenti didattici dei corsi primo livello NORMATIVA SUI PROGRAMMI DI STUDIO E DI ESAMI (Vecchio Ordinamento) R. D. 11 Dicembre 1930 n. 1945: Norme per l'ordinamento dell'istruzione musicale ed approvazione dei programmi di esame (composizione, direzione d'orchestra, organo e composizione organistica, canto, pianoforte, arpa, violino, viola, violoncello, contrabbasso, oboe, clarinetto, fagotto, corno, tromba e trombone). R. D. 20 Novembre 1941 n. 1425: Programmi d'esame di polifonia vocale, musica corale e di lettura della partitura. C. M. 5 Luglio 1969 n. 4545: Programma per la scuola di clavicembalo. D. M. 15 Novembre 1983: Programma per la scuola di strumenti a percussione D. M. 6 Settembre 1984: Programma per la scuola di chitarra clas-sica. D. M. 8 Febbraio 1984: Programma per la scuola di sassofono D. M. 13 Aprile 1992: Programmi per le scuole di basso tuba, didattica della musica, fisarmonica, flauto dolce, jazz, mandolino, musica elettronica, musica vocale da camera, prepolifonia, viola da gamba. D. M. 30 Aprile 1993: Programmi delle scuole di sassofono e strumenti a percussione. D. M. 24 Settembre 1994: Modifiche ed integrazioni dei programmi relativi alle scuole di didattica della musica, jazz, musica elettronica, prepolifonia, musica vocale da camera, flauto dolce. C. M. 26 Maggio 1995: Esami e commissioni presso i Conservatori di Musica. L'insegnamento nei Conservatori impartito nelle "scuole" e nei "corsi complementari". Il corso di studi in ciascuna "scuola" suddiviso in due o tre periodi detti compimenti (inferiore, medio, superiore). Presso il Conservatorio "Lorenzo Perosi" il Ministero della Pubblica Istruzione ha autorizzato il funzionamento delle seguenti "scuole": Anni di frequenza 10 4 10 10 10 10 7 9 5 3 10 Et minima et massima 12/18 Nessun limite d'et 9/15 9/15 9/14 9/15 11/20 9/16 16/25 per le donne 18/26 per gli uomini nessun limite d'et 11/15 Inferiore 4 5 5 5 5 5 5 7

Scuole

anni per periodi Medio 3 3 3 3 3 3 Superiore 3 2 3 2 2 2 2 2

Composizione Didattica della musica Pianoforte Violino Viola Violoncello Contrabbasso Arpa Canto Lirico Clavicembalo Chitarra

Chitarra Clarinetto Oboe Fagotto Corno Tromba e trombone Sassofono Percussioni Jazz Direzione d'orchestra Organo e composiz. Organistica

7 7 7 7 6 6 7 8 3 10 10

11/20 11/20 11/20 11/20 11/20 11/20 11/20 11/18 nessun limite d'et 12/22 12/15 I CORSI COMPLEMENTARI

5 5 5 5 5 4 5 5 4 4 3 3

2 2 2 2 2 2 3 2 2 2

Oltre che nelle varie "scuole", l'insegnamento impartito nei seguenti corsi complementari: la frequenza obbligatoria per tutte le "scuole" nei primi tre anni del periodo inferiore; nella scuola di strumenti a percussione, il corso ha la durata di quattro anni. la frequenza obbligatoria: nella scuola di canto, 4 anni con inizio dal 1 anno; nelle scuole di strumenti ad arco, 3 anni nel periodo inferiore; nella scuola di sassofono, 3 anni con inizio dal primo anno del periodo inferiore. la frequenza obbligatoria: in tutte le scuole ad eccezione di composizione, composizione sperimentale, direzione d'orchestra, organo e composizione organistica;

SOLFEGGIO(corso fondamentale)

PIANOFORTE

nelle scuole di canto, fiati, contrabbasso: 1 anno nel periodo superiore; nella scuola di sassofono: 2 anni nel periodo superiore; nelle scuole di pianoforte ed archi: 2 anni nel periodo medio; nella scuola di arpa: 2 anni nel periodo inferiore, dopo il conseguimento della licenza di solfeggio; nella scuola di strumenti a percussione: due anni nel periodo superiore. MUSICA D'INSIEME la frequenza obbligatoria nelle scuole di strumenti ad arco: 2 anni nel periodo superiore. la frequenza obbligatoria: ORGANO E CANTO nella scuola di composizione: 1 anno nel periodo medio; GREGORIANO nella scuola di clavicembalo: 2 anni. ARTE SCENICA la frequenza obbligatoria nella scuola di canto: 2 anni nel periodo superiore. la frequenza obbligatoria in tutte le scuole: nelle scuole di pianoforte ed archi: 2 anni nel periodo medio; nelle scuole di canto, fiati, arpa, contrabbasso, strumenti a percussione: 2 anni nel periodo STORIA ED ESTETICA superiore; MUSICALE nella scuola di composizione: 3 anni (due nel periodo medio e uno nel periodo superiore); nella scuola di composizione sperimentale: 5 anni (tre nel periodo medio e due nel periodo superiore); nella scuola di sassofono : 2 anni nel periodo superiore. la frequenza obbligatoria: LETTERATURA POETICA nella scuola di composizione: 1 anno nel periodo medio; E DRAMMATICA nella scuola di canto: 1 anno nel periodo superiore. la frequenza obbligatoria: LETTURA DELLA PARTITURA nella scuola di composizione e composizione sperimentale: 9 anni, con inizio dal 1 anno. MUSICA D'INSIEME PER la frequenza obbligatoria STRUMENTI A FIATO per tutti gli allievi di strumenti a fiato del periodo superiore. la frequenza obbligatoria ESERCITAZIONI ORCHESTRALI per gli allievi dei periodi medio e superiore delle varie scuole di strumento. sono tenuti a frequentare tutti gli allievi che al 31 ottobre di ogni anno accademico abbiano compiuto il 16 anno di et e non siano iscritti n al 1 anno in esperimento n ad un anno di compimento (inferiore, medio, diploma). ESERCITAZIONI CORALI Eccezione viene fatta per gli allievi di canto, i quali sono esonerati dalla frequenza nel corso del 1 e 2 anno in esperimento e nel corso del 5 anno (diploma). I medesimi allievi di canto sono obbligati a frequentare anche nei rimanenti anni di corso e precisamente 1- 2- 3 CULTURA MUSICALE GENERALE (ARMONIA)

MUSICA DA CAMERA

(compimento inferiore)-4. la frequenza obbligatoria per gli allievi dei periodi superiore della scuola di sassofono e per gli allievi di strumenti a percussione con inizio dal quarto anno. Per i rimanenti insegnamenti vedi il programma di musica da camera INSEGNAMENTI INDIVIDUALI E INSEGNAMENTI COLLETTIVI

Le discipline principali (scuole) sono a lezione individuale. La classe-tipo di una disciplina principale costituita da 10 allievi, ad eccezione della didattica della musica che ne conta 28 e del jazz che ne conta 12. Le discipline complementari sono a lezione collettiva o individuale. La classe-tipo di una disciplina complementare a lezione collettiva costituita da 30 allievi (solfeggio, storia ed estetica musicale, arte scenica, armonia complementare, letteratura poetica e drammatica, musica d'insieme per strumenti ad arco, musica d'insieme per strumenti a fiato). La classe-tipo di una disciplina complementare a lezione individuale composta da 20 allievi (pianoforte complementare, organo complementare e canto gregoriano, lettura della partitura). ORE DI LEZIONE SETTIMANALI PER CATTEDRA Il numero di ore annuali di lezione per le discipline principali e complementari 324 tranne che per: a) contrabbasso, strumenti a fiato (escluso il sassofono), storia ed estetica musicale, il cui obbligo di 243 ore annuali di lezione; b) arte scenica, letteratura poetica e drammatica, il cui obbligo di 216 ore annuali di lezione. ORDINE PROPEDEUTICO DEGLI ESAMI DI LICENZA E DI COMPIMENTO DIVISI PER SCUOLE licenza di solfeggio compimento inferiore licenza di armonia complementare licenza di storia della musica compimento medio diploma licenza di solfeggio licenza di pianoforte complementare compimento inferiore licenza di armonia complementare licenza di storia della musica compimento medio licenza di quartetto diploma licenza di solfeggio compimento inferiore licenza di armonia complementare licenza di storia della musica diploma licenza di solfeggio compimento inferiore licenza di armonia complementare licenza di storia della musica diploma licenza di storia ed estetica musicale (1 anno) licenza di organo complementare e canto gregoriano (1 anno)(*) licenza di cultura musicale generale(*) diploma licenza di solfeggio licenza di pianoforte complementare compimento inferiore licenza di armonia complementare licenza di storia della musica obbligo di frequenza di musica da Camera e musica d'insieme diploma licenza di solfeggio

PIANOFORTE:

VIOLINO-VIOLA-VIOLONCELLO:

FLAUTO-OBOE-CLARINETTO FAGOTTO-CORNO TROMBA E TROMBONE

CONTRABBASSO

CLAVICEMBALO

SASSOFONO

CHITARRA

ARPA

CANTO

COMPOSIZIONE

COMPOSIZIONE SPERIMENTALE

STRUMENTI A PERCUSSIONE

compimento inferiore licenza di armonia complementare licenza di storia della musica compimento medio diploma licenza di solfeggio compimento inferiore licenza di pianoforte complementare licenza di armonia complementare licenza di storia della musica licenza di letteratura poetica e drammatica licenza di arte scenica diploma licenza di solfeggio licenza di lettura della partitura (IV anno) compimento inferiore licenza di letteratura poetica e drammatica licenza di organo complementare e canto gregoriano licenza di lettura della partitura (VII anno) licenza di storia della musica compimento medio licenza di lettura della partitura (IX anno) licenza di storia ed estetica musicale diploma licenza di solfeggio licenza di lettura della partitura (IV anno) compimento inferiore licenza di letteratura poetica e drammatica licenza di organo complementare e canto gregoriano licenza di lettura della partitura (VII anno) licenza di storia della musica compimento medio licenza di lettura della partitura (IX anno) licenza di storia ed estetica musicale diploma licenza di solfeggio licenza di lettura della partitura (II anno) compimento inferiore (II anno) licenza di storia della musica (V anno) licenza di lettura della partitura (V anno) compimento medio (V anno) licenza di storia della musica (VII anno) licenza di lettura della partitura (IX anno) diploma licenza di solfeggio nel primo triennio licenza di solfeggio (un anno nel quarto anno con esame conclusivo) compimento inferiore licenza di pianoforte complementare licenza di cultura musicale generale licenza di storia della musica obbligo di frequenza di esercitazioni orchestrali, musica da Camera e musica d'insieme almeno dal 4' anno del periodo inferiore diploma

Non devono sostenere la licenza coloro che sono diplomati in organo e composizione organistica REQUISITI PER L'AMMISSIONE ALLA FREQUENZA DEL CONSERVATORIO

I requisiti per l'ammissione sono: et-attitudine-titolo di studio. 1) L'et varia da un minimo ad un massimo, a seconda delle "scuole" prescelte, ad esempio:

composizione - 12 anni/i8 per l'ammissione al corso medio, 22 per l'ammissione al corso superiore didattica della musica - nessun limite d'et* canto lirico - 16/25 anni per le donne - 18/26 anni per gli uomini pianoforte - 9/15 anni archi - 9/15 anni arpa - 9/16 anni fiati e contrabbasso - 11/20 anni jazz - nessun limite d'et** strumenti a percussione - 11/18 anni chitarra - 11/15 anni direzione d'orchestra - 12/22 anni organo e composizione organistica - 9/15 anni sassofono - 11/18 anni * obbligatorio il possesso di un diploma di Conservatorio o l'ammissione al 9 anno di una scuola decennale. ** obbligatorio il possesso di un diploma di Conservatorio.

E' consentito derogare al requisito dell'et quando il candidato dimostri singolarissime attitudini ad intraprendere lo studio della musica. 2) - L'attitudine la predisposizione naturale verso lo studio della musica o di un particolare strumento. L'accertamento di detta attitudine si ottiene tramite singole prove: a) uditive b) ritmiche c) di coordinamento motorio d) di idoneit fisica allo studio dello strumento prescelto. 3) - Titolo di studio: possesso di licenza di scuola elementare. AMMISSIONE AL CONSERVATORIO Gli aspiranti all'ammissione al Conservatorio di Musica devono presentare domanda indirizzata al capo d'Istituto nel periodo tra il 1 ed il 30 aprile indicando le generalit e l'indirizzo dell'insegnante che ha curato la preparazione, salvo i casi di candidati autodidatti.