You are on page 1of 1

Circolo Didattico di Vinci – a.s.

2007/08 Scuola dell’Infanzia “La barca a vela” – Sezione 5 anni

PERCORSO “Fiori per dire e raccontare”
Itinerario didattico N.3: “Un fiore per raccontare”
Insegnanti Lorella Mazzanti e Orsola Cuoci
Tempi di attuazione: Aprile
Campi d’esperienza coinvolti: I DISCORSI E LE PAROLE – LINGUAGGI CREATIVITA’ ESPRESSIONE-LA CONOSCENZA DEL MONDO
Traguardi per lo sviluppo delle Competenze:
a) Racconta, inventa, ascolta e comprende la narrazione delle storie
b) Riflette, si confronta,, discute con gli altri bambini
c) Formula ipotesi sulla lingua scritta e sperimenta le prime forme di comunicazione

Campi di esperienza e ATTIVITA’ EDUC. E METODI SOLUZIONI MODALITA’ DI
obiettivi di apprendimento DIDATTICHE ORGANIZZATIVE VERIFICA

I DISCORSI E LE PAROLE -Attività di drammatizzazione:i -Contestualizzazione - Attività in piccolo-grande Osservazione del bambino,
-ascoltare, comprendere e bambini vengono invitati a gruppo dei suoi linguaggi e dei suoi
narrare storie “reinterpretare” attraverso il elaborati
-scambiarsi domande, movimento e la musica le varie -Operatività - Creazione all’interno
informazioni, giudizi e esperienze e/o scoperte fatte della sezione di un angolo - Rilevazione dei livelli
sentimenti durante il percorso per la pittura e la strumentali socio-linguistici e
LINGUAGGI-CREATIVITA’- - Attività di osservazione -Costruzione negoziata manipolazione cognitivi, relativi al gruppo
ESPRESSIONE e rielaborazione verbale dei significati sezione ed ai singoli bambini
-comunica, esprime emozioni attraverso conversazioni di gruppo - Conversazioni in piccolo
-inventa storie e si esprime - Attività di classificazione e grande gruppo . - Analisi degli elaborati (in
attraverso diverse forme di - Attività di associazione -Cooperazione tra pari itinere ed a conclusione del
rappresentazione e Es:quali similitudini tra - Per la percorso)
drammatizzazione la struttura di un fiore in drammatizzazione,
LA CONOSCENZA DEL rapporto al nostro corpo? Cosa -Metacognizione creazione di uno spazio- -Nello specifico ( prove
MONDO mi ricorda quel colore, quel teatro relative a questo itinerario) si
-adoperare lo schema profumo,ecc? rimanda nel dettaglio al
investigativo del “chi”, del” - Lettura di storie. I bambini -Forme plurime di - Per la lettura delle storie diario di bordo
cosa”, del “quando”,” come”, hanno contribuito alla ricerca di valutazione viene utilizzato un angolo
“perché”, “dove”, per “materiale” inerente al progetto “morbido”
raccontare e inventare le - “Classe de reve” “Dentro al
storie giardino di cristallo i fiori ci hanno - Rielaborazioni individuali
raccontato…..” e di gruppo