You are on page 1of 17

Paraklisis

della Santissima Genitrice di Dio e sempre Vergine Maria


( Canto di lode alla Madonna dalla tradizione greca bizantina. )

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen . Gloria a te, Dio nostro, gloria a te. Imperatore celeste, Consolatore, Spirito della verit, che ovunque sei e tute le compi, Tesoriere delle bont e Datore di vita, vieni ed abita dentro di noi e purificaci da ogni macchia e salva, o Buono, le nostre anime. Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale, abbi piet di noi!( tre volte ) Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Santissima Trinit, abbi piet di noi. Signore, cancella i nostri peccati. Sovrano, perdona i nostri misfatti. Santo, guarda e guarisci le nostre infermit, per la gloria del tuo nome. Signore, abbi piet. ( tre volte ) Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volont, come in cielo, cosi in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti, come noi li
1

rimettiamo ai nostri debitori, e non cindurre in tentazione, ma liberaci dal male. Per le preghiere dei nostri Santi padri, Signore Ges Cristo, abbi piet di noi! Abbi piet di noi, Signore, abbi piet di noi, perch non sapendo rispondere, questa preghiera portiamo al Tuo cospetto, come a uno Sovrano, noi peccatori, Tuoi servi, abbi piet di noi. Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Signore, abbi piet di noi perch in Te abbiamo sperato; non arrabbiarti con noi troppo, non ricordarti i nostri misfatti, ma cerca anche adesso come un misericordioso e liberaci dai nostri nemici, perch Tu sei nostro Dio e noi siamo il Tuo popolo, tutti lavoro delle Tue mani e il Tuo nome invochiamo. Ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. La porta della misericordia aprila per noi, benedetta Genitrice di Dio, o Vergine, per non perire noi che speriamo in Te, ma di salvarci dai bisogni per mezzo Tuo, perch Tu sei la salvezza della stirpe umana. Signore, abbi piet. ( dodici volte ) Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Venite, inchiniamoci al nostro Signore Iddio. Venite, inchiniamoci e prosterniamoci a Cristo, nostro Signore Iddio. Venite, inchiniamoci e prosterniamoci allo stesso Cristo, nostro Imperatore e Dio.

Salmo 142
Signore, ascolta la mia preghiera, porgi lorecchio alla mia supplica, nella Tua fiducia; sentimi, nella Tua giustizia. Non entrare in giudizio col Tuo servo, perch nessun vivente e giusto dinanzi a Te. Il nemico perseguita lanima mia e calpesta a terra la mia vita; mi a fato giacere nelle tenebre come gli morti da secoli. Afflitta e mia anima e pietrificato il mio cuore dentro di me. Mi sono ricordato i giorni antichi, a tutte le Tue opere ho meditato, ai fatti delle Tue mani ho pensato. Protendo a Te le mie mani e lanima mia come la terra assetata. Presto esaudiscimi, Signore, perch si e indebolita la mia anima. Non voltare la Tua faccia da me, Signore, per non assomigliarmi a coloro che scendono nella tomba. Fammi sentire al mattino la Tua misericordia, poich in Te confido. Rivelami la via per la quale devo camminare, perch a Te ho sollevato la mia anima. Salvami dai miei nemici, perch a Te corro, Signore. Insegnami a compiere il Tuo volere, poich Tu sei il mio Dio. Il Tuo buon Spirito mi guidi nella giusta terra. Per il Tuo nome, Signore, donami la vita. Per la Tua giustizia, libera la mia anima dallangoscia, Si benevole e stermina i miei nemici e perde tutti quelli che amareggiano la mia anima, poich io sono il Tuo servo. Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Signore, abbi piet. ( tre volte ) Iddio e il Signore ed si e rivelato a noi, benedetto sia Colui che viene nel nome del Signore. ( tre volte ) Alla Genitrice di Dio adesso in fretta correremo noi i peccatori e i umili e prostriamoci con rimorso, gridando dal fondo dellanima: Sovrana, aiutaci, abbi piet di noi, affrettati, stiamo per perire sotto la moltitudine dei peccati; non rimandare i Tuoi servi delusi, poich ti abbiamo guadagnato come unica speranza. Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen.

Non smetteremo mai, o Genitrice di Dio, di predicare la tua potenza, noi indegni. Se non fossi stata Tu dinanzi ad intercedere, chi ci avrebbe liberati da tanti afflizioni? Chi ci avrebbe protetti liberi sino al presente? Non ci allontaneremo da Te, Sovrana, poich Tu salvi sempre i Tuoi servi da ogni sventura. Signore, abbi piet. ( tre volte ) Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen.

Salmo 50
Abbi piet di me, Iddio, secondo la Tua misericordia; e secondo la Tua grande misericordia cancella i miei misfatti. Lavami pi forte la mia iniquit e del mio peccato mondami. Poich il mio misfatto lo conosco, e il mio peccato mi e dinanzi sempre. A Te stesso ho sbagliato, e male dinanzi a Te ho fatto, perci Tu sei giusto nelle Tue parole e vincitore quando giudicherai Te. Ecco nelle iniquit sono stato concepito, e in peccato mi ha partorito mia madre. Ecco, Tu la verit amavi: le cose mai viste e quelle arcane della Tua sapienza mi le hai fatto vedere. Mi spruzzerai con issopo e mi pulir; mi laverai e pi bianco de la neve io sar. Al mio udito darai gioia e letizia: esulteranno le ossa che hai spezzato. Nasconde la Tua faccia dai miei peccati, e cancella tutte le mie iniquit. O Iddio, cuore puro crea dentro di me, e spirito giusto rinnova nelle mie viscere. Non rigettarmi dal Tuo cospetto, e il Tuo Santo Spirito non toglierlo da me. Rendimi la letizia de la Tua salvezza, e con spirito possente rafforzami. Insegner ai senza legge le Tue vie, e i peccatori a Te ritorneranno. Liberami dal versamento di sangue, Dio, Dio della mia salvezza; Gioir la mia lingua per la Tua giustizia. Signore, le mie labbra aprirai, e la mia lingua proclamer la Tua lode. Poich se avessi desiderato sacrificio, Te lo avrai dato; animali sgozzati or olocausti non Ti piacciono. Il sacrificio di Dio: lanima umile, il cuore infranto e umiliato Dio non angarier. Fa del benne, Signore, nella Tua grande benevolenza, a Sion, ed si rialzerebbero le mura di Gerusalemme. Allora gradirai il sacrificio della giustizia, gli olocausti e le offerte da ardere, allora metteranno sul Tuo altare vitelloni.
4

CANONE DI PREGHIERA ALLA GENITRICE DI DIO Canto 1


Lacqua guadandola come su la terra asciutta e scappando dalla cattiveria degli egizi, lisraelita gridava: al Salvatore e Dio nostro cantiamoci. Santissima Genitrice di Dio, salvaci. Da molte tentazioni essendo cinto, corro verso Te cercando salvezza; o, Madre del Verbo e Vergine, dai pericoli e dalle sventure salvami. Santissima Genitrice di Dio, salvaci. Le oppressioni dei miei tormenti mi turbano e di molto amaro si riempie la mia anima; leniscile, o Vergine con la pace del Tuo Figlio e Dio, Tu che sei senza macchia. Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Tu che hai partorito il Salvatore e Dio, Ti supplico, Vergine, liberami dalle avversit, poich a Te ricorrendo, innalzo ora la mia anima e la mia mente. Ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Essendo ammalato nel corpo e nellanima, rendimi degno della Tua attenzione e della Tua provvidenza, Tu Madre di Dio, come pietosa e Genitrice di Colui che e misericordioso.

Canto 3
Iddio, che hai fatto quelle di sopra del firmamento celeste e hai edificato la chiesa, Tu mi fortifica nel tuo amore; perch Tu sei il confine dei desideri e fortezza dei fedeli, Unico, amante degli uomini. Santissima Genitrice di Dio, salvaci. Difesa e protezione della mia vita Ti metto, Genitrice di Dio e Vergine; guidami al Tuo riparo, poich Tu sei fonte di bont e fortezza dei fedeli, unica degna di lode. Santissima Genitrice di Dio, salvaci. Ti supplico, o Vergine, dissipa il turbamento della mia anima e la bufera delle mie afflizioni, poich Tu sposa divina, hai partorito Cristo, il principio della pace, Tu che sei da Dio beatificata. Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Tu che ha partorito il Benefattore, causa di ogni bene, fai scaturire a tutti la ricchezza dei Tuoi benefici, poich Tu poi fare tutto, come colei che a partorito Cristo Onnipotente nella Sua forza, unica illibata. Ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Poich sono cinto da acerbe infermit e straziato dalle malattie, Tu, Vergine costante aiuto, chiedo il Tuo aiuto perch ti conosco qual tesoro incessante ed inesauribile delle guarigioni, Tu che sei tutta senza macia. Salva dalle sciagure i Tuoi servi, Madre di Dio, perch, dopo Dio, in Te confidiamo come in un muro durevole e protettore. Scruta con piet, Tu magnificata Genitrice di Dio, il bisogno del mio corpo e allieva il dolore della mia anima. Signore, abbi piet. ( tre volte )
6

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Abbi piet e salva le anime dai Tuoi servi: ( si nominano quelli vivi per chi si legge il paraklisis ). Per coloro che hanno ordinato a noi, peccatori, di pregare per le loro anime.Per coloro che ci odiano. Per coloro che ci amano. Per tutti vivi, buoni o meno buoni, per la loro salute, la loro retta fede e per la salvezza delle loro anime. Ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Signore, abbi piet. ( dodici volte ) Colei che preghi con calore e muro incrollabile, fontana di piet e la salvezza del mondo, con tutta lanima gridiamo a Te: Genitrice di Dio, Sovrana: vieni presto e ci salva dagli bisogni, Tu che sei lunico fervido propiziatorio.

Canto 4
Ho udito, Signore, il mistero della Tua volont, ho compresso le Tue cosse e ho magnificato la Tua divinit. Santissima Genitrice di Dio, salvaci. Il turbamento delle mie tribolazioni e la tumulto dei miei errori, alleviali, Tu che hai partorito il Signore Correttore, divina Sposa. Santissima Genitrice di Dio, salvaci. Chiamando io labisso della Tua misericordia, dammelo, Tu che hai partorito il misericordioso e il Salvatore di quanti Tinneggiano. Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Partecipi ai Tuoi doni, o Illibata, a Te cantiamo un inno di ringraziamento, riconoscendoti qual Madre di Dio.
7

Ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Speranza e rinforzo e incrollabile muro di difesa Ti abbiamo guadagnato, o degna di ogni lode, da ogni avversit ci liberiamo.

Canto 5
Illuminaci, Signore, con i Tuoi comandamenti e col Tuo alto braccio dacci la Tua pace, o Amante degli uomini. Santissima Genitrice di Dio, salvaci. Riempi o Illibata, di esultanza la mia vita, e donami la Tua incorruttibile gioia, poich Tu hai partorito la causa della letizia. Santissima Genitrice di Dio, salvaci. Liberaci dai bisogni, Genitrice di Dio, pura, poich Tu hai partorito leterna redenzione e la pace che supera la mente. Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Disperdi la nebbia delle mie colpe, divina sposa, col folgorio della Tua splendore, Tu che hai partorito la luce divina ed eterna. Ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Sana, o pura, linfermit della mia anima, rendendomi degno della Tua attenzione, e guarigione con la Tua intercessione concedimi.

Canto 6
La mia supplica verser al Signore e a Lui dir le mie afflizioni; poich la mia anima e stracolma di cattiverie e la mia vita si sprofonda nel Ade, e come Gion io prego: Iddio, dalla distruzione toglimi. Santissima Genitrice di Dio, salvaci.
8

Come a salvato dalla morte e dal marcire il mio indole che era cinto dalla morte e dal marciume, Se stesso dandosi alla morte, o Vergine, supplica Tuo Figlio e Dio, di salvarmi dalla malvagit del nemico. Santissima Genitrice di Dio, salvaci. Ti riconosco come protettrice e sicurissima custodia de la mia vita, o Vergine, poich Tu dissipi il turbamento delle sciagure e respingi gli assalti dei demoni; per questa Ti supplico ognora di liberarmi dal marciume dei miei tormenti. Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. A Te, Vergine, Ti abbiamo guadagnato quale muraglia di scampo e alle nostre anime perfetta salvezza e refrigerio nelle angustie: giubiliamo ognora per il Tuo splendore, o, Sovrana; ed ora salvaci dalle passioni e dai tormenti. Ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Giaccio ora nel letto dei dolori e non ce guarigione per il mio corpo; ma Ti supplico, quale buona che hai partorito Dio, il Salvatore del mondo e il Guaritore delle malattie, mi solleva dalla corruzione delle infermit. Salva dalle sciagure i Tuoi servi, Madre di Dio, perch, dopo Dio, in Te confidiamo come in un muro durevole e protettore. Scruta con piet, Tu magnificata Genitrice di Dio, il bisogno del mio corpo e allieva il dolore della mia anima. Signore, abbi piet. ( tre volte ) Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Abbi piet e salva le anime dai Tuoi servi: ( si nominano quelli vivi per chi si legge il paraklisis ).

Per coloro che hanno ordinato a noi, peccatori, di pregare per le loro anime.Per coloro che ci odiano. Per coloro che ci amano. Per tutti vivi, buoni o meno buoni, per la loro salute, la loro retta fede e per la salvezza delle loro anime. Ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Signore, abbi piet. ( dodici volte ) Tu che sei la difesa mai infranta dei cristiani, e preghi senza sosta il Creatore, non trascurare le voci in preghiera dei peccatori; ma corri, per la Tua bont, nel nostro aiuto, visto che gridiamo con fede a Te: affrettati a pregare per noi e prova ad ammansirlo, difendendo sempre coloro che Tinneggiamo, Genitrice di Dio. Ricorder il Tuo nome a tutti popoli e a tutte le stirpe. Ascolta, figlia, e guarda e porgi lorecchio tuo e dimentica il tuo popolo e la casa di tuo padre. Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Padre, Verbo e Spirito, Santa Trinit, monda la moltitudine dei nostri errori. Ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Per le suppliche della Genitrice di Dio, o Pietoso, monda la moltitudine dei nostri errori. Abbi piet, Iddio, secondo alla Tua grande misericordia e secondo la Tua grande comprensione, monda i nostri misfatti. Non ci abbandonare in balia umana, Santissima Sovrana, ma accoglie la supplica dei Tuoi servi, perch le angosce ci opprimono e non possiamo pi sostenere i dardi del demonio; non abbiamo trovato riparo dove rifugiarci, noi, i peccatori, da sempre essendo combattuti; non abbiamo

10

conforto senza di Te, Sovrana del mondo. La speranza e la protezione dei fedeli, non disprezzare le nostre suppliche, ma dalle ascolto. Nessuno di quanti ricorrono a Te, non torna vergognato, Genitrice di Dio e Vergine, ma chiedendo buon dono, riceve la Tua grazia alla sua domanda. Conforto dei tribolati la salvezza dei deboli essendo, salva i Tuoi servi, Genitrice di Dio e Vergine, perch Tu sei la pace di coloro che si trovano nelle guerre, e la tranquillit di quanti stano in mezzo alla bufera, e la sola protettrice dei fedeli. Signore, abbi piet. ( dodici volte )

Canto 7
Gli giovani che andavano da la Giudea a Babilonia, con la fede della Trinit, la vampata della fornace calpestando, cantavano: Iddio dei nostri padri sei benedetto. Santissima Genitrice di Dio, salvaci. Allorch Tu volesti concedere a noi la salvezza, o Salvatore, hai preso dimora nel grembo della Vergine, che hai mostrata come propiziatrice del mondo. Benedetto sei, Iddio dei nostri padri. Santissima Genitrice di Dio, salvaci. Madre Illibata, supplica il Signore della misericordia, Colui che Tu hai partorito, di liberare di peccati e dalle macchie dellanima, quanti con fede cantano: Benedetto sei, Iddio dei nostri padri. Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Quale tesoro di salvezza e sorgente dincorruttibilit, torre di sicurezza e porta di penitenza, Colei che Ti ha partorito, Tu mostrasti a quanti cantano: Benedetto sei, Iddio dei nostri padri.
11

Ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Genitrice di Dio che hai partorito Cristo salvatore, degnali di sanare il languore dei corpi e i peccati delle anime, di quanti con amore si affidano alla Tua divina copertura.

Canto 8
LImperatore celeste, che lo lodano le schiere angeliche, lodatelo e inneggiatelo per tutti secoli. Santissima Genitrice di Dio, salvaci. Non trascurare coloro che hanno bisogno del Tuo aiuto, o Vergine, cantandoti e inneggiandoti nei tutti secoli. Santissima Genitrice di Dio, salvaci. Guarisci le infermit della mia anima e i dolori del mio corpo, o Vergine, per inneggiarti, o Pura, nei secoli. Benediciamo il Padre e il Figlio e lo Spirito Santo, il Signore. Ricchezza di guarigioni versi, o Vergine, a quanti con fede Ti lodano e esaltano il Tuo ineffabile parto. Ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Tu respingi loppressione e gli assalti delle passioni, o Vergine, perci Ti lodiamo per tutti i secoli. Lodiamo, benediciamo e ci inchiniamo al Signore, cantandolo e inneggiandolo per tutti i secoli. LImperatore celeste, che lo lodano le schiere angeliche, lodatelo e inneggiatelo per tutti secoli.
12

Canto 9
In verit, Genitrice di Dio, Ti proclamiamo Vergine Illibata, noi quanti salvati per mezzo Tuo, glorificandoti assieme alle schiere immateriale. Santissima Genitrice di Dio, salvaci. Non voltare il Tuo viso dalla fontana delle mie lacrime, o Vergine, che hai partorito Cristo, Colui che ha tolto tutte le lacrime da ogni guancia. Santissima Genitrice di Dio, salvaci. Riempi di letizia il mio cuore, o Vergine, Tu che hai ricevuto la pienezza della gioia e hai perso la preoccupazione del peccato. Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Coi raggi della Tua luce, illumina, o Vergine, la caligine dellignoranza e la scacciala da quanti con fede Ti proclamano Genitrice di Dio. Ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. A me che giaccio di malattia nel posto della cattiveria, guariscimi, o Vergine, voltami dal male in salute. veramente degno proclamarti beata, Genitrice di Dio, sempre beata e Purissima e Madre del nostro Dio. Pi venerabile dei cherubini e senza confronto pi gloriosa dei serafini, che restando vergine hai partorito Dio il Verbo, come vera genitrice di Dio ti glorifichiamo. Tu, che sei buona, preghi per tutti quanti si rifugiano con fede sotto la Tua potente copertura; poich noi peccatori non abbiamo altra salvezza a Dio in bisogni e sciagure, essendo sempre carichi con tanti peccati, Tu che sei la Madre dellAlto Dio. Perci ci prostriamo dinanzi a Te per salvarci, noi, i Tuoi servi, da tutti gli bisogni.
13

Ricorder il Tuo nome a tutti popoli e a tutte le stirpe. A tutti gli afflitti, gioia, e agli oppressi, aiuto, e agli affamati, cibo; per gli estranei, conforto; a coloro che sono circondati, riparo; agli ammalati, cure; agli impotenti, copertura e sostegno; gruccia della vecchiaia sei Tu, Illibata, Madre dellAlto Dio; per questa Ti preghiamo: corri ed abbi piet dei Tuoi servi. Ascolta, figlia, e guarda e porgi lorecchio tuo e dimentica il tuo popolo e la casa di tuo padre. Rallegrati,Vergine illibata; rallegrati, onorato scettro del Imperatore Cristo; rallegrati,Tu che hai cresciuto il mistico grappolo; rallegrati, porta del cielo e rogo non combusto ; rallegrati, luce del mondo intero; rallegrati, la gioia di tutti; rallegrati, la salvezza dei fedeli; rallegrati, protettrice e riparo di tutti cristiani, o Sovrana. Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Rallegrati, lode di tutto il mondo; rallegrati, la dimora del Signore; rallegrati, monte ombroso; rallegrati, salvezza; rallegrati, Tu che sei candeliere doro; rallegrati, Illibata, che sei la gloria dei cristiani; rallegrati, Maria, Madre di Cristo Iddio; rallegrati, paradiso; rallegrati, mensa divina; rallegrati, chiesa; rallegrati, calice doro; rallegrati, la gioia di tutti quanti. Tu che sei pi eccelsa dei cieli e pi pura degli splendori solari, che ci hai liberati dalla maledizione, Ti onoriamo, la Sovrana del mondo. A cagione dei miei molti peccati, si ammala il mio corpo e la mia anima indebolisce; presso di Te mi rifugio che sei piena di grazie; la speranza dei disperati, porgimi aiuto. O Sovrana e Madre del Redentore, accogli la supplica dei Tuoi indegni servi, e intercedi presso Colui che da Te e nato; o, Sovrana del mondo sii mediatrice.

14

Cantiamo con ardore adesso canto di gioia a Te, magnificata Genitrice di Dio. Insieme al Precursore e con tutti i Santi, intercedi, o Genitrice di Dio, perch ci salvi. O voi tutte le schiere angeliche, o Precursore del Signore, o voi dodici Apostoli e voi, tutti Santi, insieme alla Madre di Dio, supplicatelo per salvarci. Mute diventino le labbra di quegli empi che non si prostrano davanti alla Tua venerabile icona, dipinta dal Santo Apostolo ed Evangelista Luca, che si chiama La Madonna del buon consiglio. Sii misericordiosa con me, lumile, poich non conosco un altro riparo, io che sono pieno di tutti peccati. Abbi piet di me, o speranza dei cristiani.

Preghiera alla Santissima Genitrice di Dio


Santissima Sovrana, Genitrice di Dio, Tu che sei Purissima sia con lanima, sia col corpo, Tu che sei pi eccelsa di tutta la purezza, lintera saggezza e verginit; Tu che sola sei diventata la dimora del intero dono dello Spirito Santo e le stesse potenze immateriali, senza confronto, hai sopraffatto con la purezza e la santit dellanima e del corpo, guarda verso di me, il profanato, limmondo e linsozzato, sia con lanima, sia col corpo, con limmondezza delle passioni della mia vita lussuriosa. Monda la mia mente passionale, lava e guida i miei pensieri dispersi ed accecati. Guida e consiglia i miei sensi. Liberami del mio modo cattivo e bruto che da sempre, giorno e notte, mi tiranneggia, quello di peccare prima con la mente e delle passioni. Fermami da ogni peccato fattibile e dona sveglia e conto chiaro alla mia mente cupa e farabutta, per raddrizzare i miei sbagli e le mie cadute. Poich, liberandomi dal buio del peccato, di degnarmi di onorarti e di lodarti, Te, la sola vera Madre della vera Luce, di Cristo Dio nostro. Poich, solo Te insieme a Lui, e per mezzo Suo sei benedetta e magnificata di tutto il creato visibile e invisibile ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen.
15

Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale, abbi piet di noi!( tre volte ) Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Santissima Trinit, abbi piet di noi. Signore, cancella i nostri peccati. Sovrano, perdona i nostri misfatti. Santo, guarda e guarisci le nostre infermit, per la gloria del tuo nome. Signore, abbi piet. ( tre volte ) Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volont, come in cielo, cosi in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non cindurre in tentazione, ma liberaci dal male. Per le preghiere dei nostri Santi padri, Signore Ges Cristo, abbi piet di noi! Abbi piet di noi, Signore, abbi piet di noi, perch non sapendo rispondere, questa preghiera portiamo al Tuo cospetto, come a uno Sovrano, noi peccatori, i Tuoi servi, abbi piet di noi. Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Signore, abbi piet di noi perch in Te abbiamo sperato; non arrabbiarti con noi troppo, non ricordarti i nostri misfatti, ma cerca anche adesso come un misericordioso e liberaci dai nostri nemici, perch Tu sei nostro Dio e noi siamo il Tuo popolo, tutti lavoro delle Tue mani e il Tuo nome invochiamo. Ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen.

16

La porta della misericordia aprila per noi, benedetta Genitrice di Dio, o Vergine, per non perire noi che speriamo in Te, ma di salvarci dai bisogni per mezzo Tuo, perch Tu sei la salvezza della stirpe umana. Signore, abbi piet. ( tre volte ) Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Signore Ges Cristo, Figlio di Dio, per le suppliche dellImmacolata Tua Madre, dei nostri pii padri e degli tutti Santi, abbi piet di noi.

17