You are on page 1of 35

Bimestrale di moda, intimo, mare, calze, tessile, sport Editrice Leader Interservice srl Anno XVII N.

N. 84 Gennaio 2011 Sped. abb. post. 45% art. 2 comma 20/B legge 662/96 Filiale di Milano Contiene I.P. - Tassa pagata / tax perue / ordinario

Mercati di Riferimento

NOVIT PER TRIUMPH

FIERE LIMPORTANZA DI ESSERE FRANCESI

Nuovo appuntamento con la Sostenibilit

Concept - Trends Tra Moda e Design

Pure Control

Nuova Collezione Autunno/Inverno 2011-12

www.triumph.com/it

SHAPE SENSATION
BECAUSE FASHION LOVES CURVES

niente esalta di pi le tue curve

Nuova Collezione Autunno/Inverno 2011-12

SHAPE SENSATION
BECAUSE FASHION LOVES CURVES

www.triumph.com/it

niente esalta di pi le tue curve

di pizzi dautore
MILANO-ITALY 20020 Busto Garolfo - Via dellIndustria, 1 Tel +39 0331.567116 - 567355 - Fax +39 0331.568017 home@tessituracolombo.com www.tessituracolombo.com

0 5
1960-2010

PLUS per Tessitura Colombo

anni

Tessitura Colombo Antonio dal 1960 al 2010 i primi 50 anni nella produzione di pizzi

Moda, intimo, mare, calze, tessile, sport Editrice Leader Interservice S.r.l. Direttore editoriale Margherita Celia Bertolotti Coordinamento Redazionale Marco Timelli Direzione artistica e impaginazione Flavio Bianchi Hanno collaborato Allegra Rossi, Beniamino Piccone, Vittorio Giomo. Segreteria di redazione segreteria@leaderinterservice.com Ufficio New York Raya Karmely rayaK4@aol.com Stampa MC Azienda Grafica Pubblicazione registrata presso il Tribunale di Milano n. 378 del 25-6-94 Spedizione in abbonamento postale Comma 20/B art. 2 legge 662/96 Leader Interservice S.r.l. Direttore Responsabile: Margherita Celia Bertolotti Sede legale: Corso Vercelli, 53 20144 Milano - Italy Redazione e amministrazione Corso Vercelli, 53 - 20144 Milano Tel. +39 02 463334 - 463462 - 4390902 Fax +39 024980526 e-mail: segreteria@leaderinterservice.com sito web: www.plusmagazine.it Rivista bimestrale spedita, come campione gratuito, agli operatori del settore Servizio abbonamenti Tel +39 02 463462 Euro 31,00 Italia Euro 62,00 Paesi UE Euro 85,00 Paesi Extra UE Per informazioni Leader Interservice S.r.l. Corso Vercelli, 53 - 20144 Milano e-mail: segreteria@leaderinterservice.com sito web: www.plusmagazine.it Tutti i diritti di propriet letteraria ed artistica riservati. Manoscritti e foto inviati alla redazione anche se non pubblicati non saranno restituiti.

JANUARY 2011
16 20 26 30 42 FOREGROUND - Opportunit di mercato ___________________________________ FOCUS - Shapewear ___________________________________ COVER - Pure Control - Playtex scolpisce le forme ___________________________________ COMPANY - Riconoscibile al tatto ___________________________________ MENS PREVIEWS - British e militare la moda diventa rigore ___________________________________

CONTENTS 8 10 12 38 46 49 52 54 58 62 SUMMARY ___________________________________ AGENDA - Ben arrivato 2011! ___________________________________ TRENDS - Progetti ___________________________________ NOVELTIES - Valore di gruppo ___________________________________ INTERVIEWS - Raccontare la tradizione ___________________________________ PRODUCTS - Omero rilancia Ibici ___________________________________ ECONOMY - I Paesi emergenti sono emersi ___________________________________ FAIRS - Complementariet vincente ___________________________________ REPORT - Una fiera per il business ___________________________________ NEWS ___________________________________

GENNAIO
8

NEL NUMERO DI GENNAIO

Ben arrivato 2011!


Ritorna ad avere un ruolo fondamentale e piattaforma Internazionale il salone di Parigi, dedicato al confezionato e alle materie. Rientrano da protagonisti, confermando il valore delle creazioni, i marchi storici della lingerie. Triumph, nel contesto parigino, annuncia Essence nuovo brand posizionato nella fascia alta di mercato. DBApparel, dopo i cambiamenti del luglio scorso, conferma la propria presenza in fiera riposizionando i marchi nella loro storicit istituzionale. Grande ritorno anche per Arcte Fashion Brand, ora Pompea, con i brand Argentovivo, BaciRubati, Julipet, AllenCox. Novit anche dai paesi extra U.E., con nuove proposte espositive. Rallenta invece leffervescenza del confezionato la parte relativa alle fibre. Pochi i gruppi presenti ed esigue le novit annunciate. Che sia reale la scarsit della materie prime? Importanti i mercati di riferimento di Cina e Brasile per le aziende che sapranno sviluppare opportunit di business.
M.B.
Phot Nguyen Ngoc / Enn2004@free.fr

______________________________________ 4 ARCTE FASHION BRANDS SRL Via Giacosa, 7 - 40132 Bologna tel. +390516173711 www.arcte.com ______________________________________ 4 ASAHI KASEI FIBERS ITALIA SRL Via Raffaello Sanzio, 2 21013 Gallarate (VA) tel. +39 0331213716 www.asahi-kasei.co.jp ______________________________________ 4 COTONELLA SPA Viale Edoardo Jenner, 31 20159 Milano Tel. +39 02 6949091 www.cotonella.it ______________________________________ 4 FULGAR SPA Strada Casaloldo, 55 46042 Castel Goffredo (MN) Tel. 0376 779900 www.fulgar.com ______________________________________ 4 HOM prodotto e distribuito da TRIUMPH INTERNATIONAL ROME SPA Via Torre, 30 24069 Trescore Balneario (BG) Tel. +39 035 948111 www.hom.com ______________________________________ 4 IBICI prodotto e distribuito da P .L.U.S. di Giancarlo Ghirardi SRL Via Praga, 198 46042 - Castel Goffredo (MN) www.ibicicalze.com ______________________________________ 4 IMMAGINE ITALIA & CO. Camera di Commercio di Pistoia Corso Silvano Fedi, 36 51100 Pistoia tel 0573 991483-88 immagineitalia@pt.camcom.it ______________________________________ 4 INTIMIDEA NORMAN GROUP SRL Viale Grecia 2-4 46042 Castel Goffredo (MN) Tel. + 39 0376 788 901 www.normansrl.com ______________________________________ 4 OMERO prodotto e distribuito da P .L.U.S. di Giancarlo Ghirardi SRL Via Praga, 198 46042 Castel Goffredo (MN) tel. +39 0376780181 www.omerocollant.com ______________________________________ 4 PLAYTEX Branded Apparel Italia SRL via Boschetti, 53/55 24050 Grassobbio (BG) Tel. + 39 035 678111 www.playtex.it ______________________________________ 4 SALONI INTERNAZIONALI FRANCESI SRL Via Caradosso, 10 - 20123 Milano Tel. +39 02 43 43 531 www.salonifrancesi.com ______________________________________ 4 TESSITURA COLOMBO ANTONIO SRL Via dellindustria, 1 20020 Busto Garolfo (MI) Tel. +39 0331 567355 www.tessituracolombo.it ______________________________________

84

10

4 TRIUMPH INTERNATIONAL ROME SPA Via Torre 30 24069 Trescore Balneario (BG) Tel. +39 035 948111 www.triumph.com/it ______________________________________

4trends

trends3

PROGETTI
INTRO,

di Gianni Bologna

connubio tra moda e designer


La moda ha condotto la propria esistenza su un piano sempre un po diverso rispetto alle altre discipline del design industriale e architettonico. La moda prodotta dallindustria, da quando esiste, ha rinnovato le sue collezioni ogni sei mesi e, da pochi anni, anche con una maggior frequenza, mentre le altre discipline hanno basato la loro progettazione su parametri differenti, esprimendo il concetto di permanenza nel tempo e dinnovazione tecnologica e/o culturale. Le eccezioni a queste regole sono rarissime e non fanno che supportare la loro stessa anomalia.

Negli anni pi recenti tuttavia (le ragioni storico/economiche sono cos varie che non ne iniziamo nemmeno la disamina) i modelli di riferimento della progettazione hanno modificato molte realt del fashion, in particolare il mondo dellaccessorio ed il settore dello sport/active, coinvolgendo designer industriali e architetti per puntare ad una fertilizzazione incrociata di idee tra i settori, sperando negli effetti del marketing. Alcune di queste iniziative sono state coronate da successo di pubblico e di stampa, con il significato preciso che la creativit di designer e architetti considerata un valore aggiunto su produzioni molte spesso anonime e banali.

12

13

4trends

trends3

PROGETTI
Questo tipo di creativit viene recepita come luogo dove abita la modernit e presenta una pregnanza semantica e maggiore intensit culturale rispetto a quella dei sarti - stilisti puri conosciuti o emergenti. Daltro canto, dai primi anni 80 in poi, i parametri del design industriale, rinunciando in larga parte al criterio di permanenza delle produzioni, hanno portato progressivamente lestetica del design industriale verso un concetto moda basato esclusivamente sullimmagine transeunte, tipica del fashion e dentro lo spirito dellet della comunicazione in senso lato. Questo riporta largomento del presente invasivo, introdotto nelle precedenti pubblicazioni, che genera la considerazione di una mancanza di significati creata dal flusso continuo di immagini distorte e distorcenti.

Forse fatale e conseguente che la vera innovazione, la ricerca creativa pi acuta e pregnante, abbandoni il mondo dellabbigliamento per riposizionare i propri valori in ambiti pi duraturi, attraverso un significato iconico di certezza acquisita, destinato a durare nel tempo e non scomparire nel giro di settimane. Ovvero interpretare licona del proprio tempo, traguardo simbolico che la moda non riesce pi a rappresentare. Le contraddizioni sono flagranti ed il gioco delle parti pirandelliano e persino insidioso. Nonostante questo interessante esplorare gli stimoli creativi, che legano i diversi settori della creativit contemporanea, quali i codici estetici comuni, che contestualizzano il periodo attuale e che forniscono la chiave interpretativa sulle possibilit estetiche e narrative della materia e dei materiali, attraverso segni, colori, forme e modalit progettuali.

14

15

4foreground

foreground3

BRASILE CINA HONG KONG


Sao Paulo Brasil

Opportunit di mercato
Brasile, Cina, Hong Kong, queste, oggi, le mete che offrono opportunit pi interessanti agli operatori del settore tessile. Si tratta, infatti, di paesi che coniugano due aspetti fondamentali. Da una parte hanno vaste fasce di popolazione che stanno via via mipossiedono unindustria tessile che si sta sviluppando velocemente ed in grado di supportare anche le produzioni pi complesse. Cos, per esempio, la Cina attualmente il primo fornitore al mondo nel comparto tessile-abbigliamento, mentre lindustria tessile brasiliana tra le prime dieci realt a livello mondiale, con oltre trentamila aziende, che complessivamente occupano circa due milioni di lavoratori. Non bisogna poi dimenticare che questi paesi sono molto sensibili al fascino dello stile italiano. Tutto ci che legato al nostro paese (dallabbigliamento alla gastronomia, dal design alle automobili) viene percepito come particolarmente cool, elegante, di tendenza. In tal senso costituiscono un bacino di consumatori preferenziale per i brand italiani. In particolare Hong Kong una delle capitali mondiali dello shopping, soprattutto di beni di lusso. Il fenomeno, in atto gi da alcuni anni, sta crescendo ulteriormente, grazie al flusso ininterrotto di turisti della Cina continentale, che si recano a Hong Kong proprio per acquistare i capi delle ultime collezioni delle griffe occidentali. Di fatto, nel corso del 2009, il flusso totale di presenze straniere a HK ha raggiunto la ragguardevole cifra di circa trenta milioni di persone, delle quali quasi diciotto milioni provenienti dalla Cina continentale. Anche il Brasile, paese che oggi fa parte del cos detto blocco delle aree emergenti Bric (Brasile, Russia, India, Cina), ha una crescita economica superiore al 4% annuo. In particolare il consumo annuale delle fibre, utilizzate nella produzione di

abbigliamento e arredamento casa, aumenta del 6% lanno. In concreto si attesta, pertanto, intorno agli undici chilogrammi per abitante. Non a caso uno studio condotto da A.T. Kearney, posiziona il Brasile come il paese pi promettente a livello mondiale per investimenti nel settore abbigliamento. Se, poi, si analizza specificatamente il mercato del lusso si rileva, per il prossimo quinquennio, unaspettativa di incremento pari al 35%. Ci significa che gli attuali consumatori dei luxury goods, che si aggirano intorno alle cinquecentocinquantamila persone, sono destinate a superare quota settecentomila. Le aree nelle quali si concentra il maggior potere dacquisto sono le grandi citt come So Paulo, Rio, Braslia e Belo Horizonte. Qui vivono, nel complesso, il 50% delle famiglie ricche del paese. Si tratta, dunque, di un mercato molto vasto e destinato a crescere,

Eckhard Cordes

gliorando il proprio tenore di vita ed hanno dunque, una quota sempre pi consistente di reddito da destinare ai consumi. Basta pensare che il Brasile conta di una popolazione complessiva pari a centonovanta milioni di abitanti, circa centoventi milioni di persone appartenenti alla classe media, con un buon reddito e, ben venti milioni di ricchi. Dallaltra parte

nellarco di pochi anni, in maniera notevole. importante sottolineare che lindustria brasiliana del tessile e della moda intrattiene gi da tempo ottimi rapporti con lItalia. Secondo i dati rilevati da Sistema Moda Italia limport, nel settore underwear e beachwear, sviluppa un giro daffari pari ad ottocentodiciassette migliaia di euro, con una focalizzazione nel segmento dei costumi da bagno. L export supera invece la soglia di unmiliardocentomila euro e mostra performance straordinarie nellabbigliamento intimo e nella calzetteria. Un altro elemento, che gioca a favore del paese latinoamericano, la possibilit di avviare unattivit economica senza necessariamente essere residenti. sufficiente presentare la copia del passaporto tradotta da un traduttore giurato e il cpf (cadastro de pessoas fsicas). Come racconta il giornalista Giovanni Caporaso, autore della Guida per investire in Brasile e poi costituire una , ditta individual limitada simple oppure anni, , ma Attenzione, per, occorre effettuare un investi. mento iniziale di cinquantamila dollari, che pu essere impiegato per la costituzione di una nuova azienda o per la capitalizzazione di una gi esistente. E la Cina? I punti di forza del paese orientale sono indubbiamente numerosi. La stabilit economica, labbondante disponibilit di mano dopera a basso costo oppure allelevata capacit di innovazione. Vantaggi che hanno permesso alla struttura produttiva cinese di reggere senza grossi problemi gli urti della recente crisi economica. Nel 2009 il prodotto interno lordo ha, infatti, registrato una crescita, a prezzi costanti, dell8,7% e, per il 2010 si stima un valore superiore al 9%. per questo che le maggiori strutture produttive e distributive mondiali hanno investito, e continuano ad investire, in Cina. Un esempio emblemati-

16

17

4foreground

for Innerwear

Cupro... born from the precious linter covering cotton seeds.


A natural gift to enrich spirit and body.

Shangai - Cina

co costituito dal gruppo tedesco Metro, nome di riferimento nella distribuzione cash & carry. Ha dichiarato Eckhard Cordes, presidente e CEO del gruppo, Sono venuto in Cina centinaia di volte ed ogni volta, davanti allo sviluppo del paese, mi sono sempre sentito rinvigorito. Il nostro gruppo entrato in Cina nel 1996, entro la fine del 2010 la catena toccher i cinquanta punti vendita. Per la fine dellanno, a Shanghai, apriremo il nostro primo negozio in territorio cinese, specializzato in elettronica, secondo al mondo nel suo genere. Tutti noi e i membri del consiglio damministrazione abbiamo piena fiducia nel futuro cinese Una delle zone geografiche che, . negli ultimi tempi, ha attirato in maniera significativa gli investimenti stranieri, larea di Xiaolan. Situata sul delta del Fiume delle Perle, nel Sud del paese, una delle pi importanti citt industriali del distretto di Zhongshan. La sua posizione strategica: ha accesso ad un porto commerciale, dista centocinquanta chilometri da Hong Kong, novanta chilometri da Macao e sessanta da Guangzhou, pi nota forse come Canton. Indicata come una citt guida per quanto riguarda lindustrializzazione e lapertura agli investimenti esteri, conta migliaia di aziende produttrici che operano in oltre trecento categorie industriali. Moltissime societ operano nel campo dellabbigliamento e, alcune aziende originarie dellarea, sono riuscite ad imporre in maniera forte il proprio marchio a livello nazionale. Ma considerare la Cina soltanto come location produttiva sarebbe riduttivo. Il paese dispone di un enorme bacino di consuma-

tori, che sono fortemente attratti dal mondo della moda. In particolare si prospetta, per il prossimo quinquennio, unespansione del 25% delle vendite di capi dabbigliamento e accessori (borse, scarpe, occhiali, gioielli etc.). Last but not least: Hong Kong. L isola unautentica porta aperta sullOriente alla quale sempre pi aziende italiane del comparto tessile e dellabbigliamento si affacciano. Negli ultimi anni , infatti, diventata una piattaforma commerciale di grande interesse strategico, non solo per le grandi aziende di moda italiane ma anche per le piccole e medie imprese. L industria tessile del paese particolarmente rinomata soprattutto per quanto concerne le tinture e le stampe su tessuto, il filato di cotone, il denim e la lavorazione della lana. Proprio per questo molti nomi di riferimento del fashion hanno spostato, in parte, la loro produzione a Hong Kong. Peraltro nellisola ha sede anche uninteressante fiera di settore di alta gamma, The World Boutique, organizzata da HKTDC (Hong Kong Trade Development Council). L evento consente di esplorare le potenzialit del mercato e, nel contempo, permette di identificare i pi adeguati partner commerciali. Investire a Hong Kong significa anche avere accesso ad un vasto range di potenziali consumatori, disposti a spendere nellacquisto di prodotti occidentali. Gli abitanti dellisola adottano uno stile cosmopolita, moderno e aperto agli influssi della moda europea. I giovani, in particolare, rappresentano un target davvero interessante sia per il loro elevato potere dacquisto sia per la loro sensibilit alla moda e al design occidentale.
ALLEGRA ROSSI

for Innerwear for Innerwear or ar

18

www.cameraitacina.com www.hktdc.com www.ccib.it

4focus

UNDERWEAR MODELLANTE

Shapewear
Lunderwear femminile segna il ritorno delle linee shaping. Si tratta di capi, dalle guaine al reggiseno, dal body ai calzoncini, che permettono di sostenere e modellare le forme naturali del corpo femminile. In tal
senso consentono di esaltare la silhouette, minimizzando (o nascondendo) i difetti pi comuni, quali i rotolini sulladdome o sui fianchi oppure il progressivo cedimento dei glutei. Precursore di questo trend stato Yummie Tummie, marchio americano lanciato nel 2008 da Heather Thompson. L idea di creare una linea di intimo che assottigliasse la figura senza svilire la femminilit ha dichiarato la , Thompson, mi venuta nel 2004 quando ho avuto il mio primo figlio. Subito dopo il parto cercavo dei capi che mi aiutassero a tenere un po in dentro la pancia senza schiacciare il seno, ma nei grandi magazzini trovavo solo pancere deprimenti, antidiluviane, allora ho capito che mi sarei dovuta attrezzare da sola Nasce cos il brand, che oggi vanta tra le . sue fan la first lady Michelle Obama e star come Beyonc e Jennifer Lopez. Negli ultimi anni il successo dello shapewear stato fortemente sostenuto dal revival delle linee anni 50 e 60. Basta pensare al successo del serial americano Mad men che racconta le vicende di unagenzia di pub, blicit newyorkese nel decennio 60, o alla ricomparsa, sulle passerelle, di abiti dal sapore retr, che mettono in evidenza il dcollet e il punto vita. Ma alla base di questo boom vi anche un altro motivo: la richiesta di un abbigliamento intimo che abbia un

Ritratti

effetto cosmetico. Oggi le consumatrici ricercano, capi non solo belli da vedere e piacevoli da indossare, ma anche performanti, in grado di valorizzare le diverse parti del corpo (il seno, i fianchi, la vita, i glutei, le gambe). , questa, unattesa che non riguarda solo, come in passato, le donne pi adulte e/o con qualche chilo di troppo, ma anche quelle in forma che vogliono comunque valorizzare al mas, simo il proprio corpo. Sono, in tal senso, consumatrici style seeker attente alla moda e alle tenden, ze del momento (colori, materiali, linee, decorazioni ecc.). Non a caso lo shapewear di ultima generazione si connota per il marcato contenuto fashion. Cos, per esempio, la collezione Shape Couture, firmata da La Perla, propone creazioni dai tagli sartoriali, impreziositi da inserti di tulle con giochi di trasparenze, orli tagliati al vivo e ricercate rifiniture ajour. Ecco, allora, che il sofisticato panty a vita alta o la guaina reggicalze mostrano ricercati motivi incrociati, mentre la sottoveste gioca su un effetto vedo-non vedo sui fianchi. uno stile molto sensuale, ispirato alle mise della grandi interpreti del cinema neorealista come Silvana Mangano e Sofia Loren. E, per sottolineare ancor di pi questo mood iperfemminile, sono stati scelti due colori simbolo: il nero e il rosso. Per realizzare la propria collezione shapewear La Perla si avvalsa di Lycra beauty, la piattaforma creata da Invista, leader nella produzione di fibre e soluzioni allavanguardia per il tessile e proprietaria del marchio della fibra Lycra. Di fatto Lycra beauty si avvale di un esclusivo metodo

20

4focus

Intimissimi Shape

scientifico per la misurazione del comfort nei tessuti e nei capi, permettendo, in tal maniera, di valutare e certificare la qualit e le performance dei tessuti di nuova concezione destinati allo shapewear. Le analisi alla base del progetto sono state effettuate attraverso una sofisticata tecnologia, denominata Body Scan 3D. E stato, cos, possibile valutare e suddividere i tessuti prodotti dalle aziende pi importanti del settore in quattro categorie a seconda delle prestazioni offerta. In particolare La Perla ha scelto due tipi di tessuto elastico, prodotti dallazienda Brugnoli, con un contenuto di Lycra intorno al 30%. Pur essendo tessuti di peso leggero, in sintonia con leleganza della collezione, riescono a sviluppare una forza e un livello di comfort molto elevato che li inserisce al top della categoria Smoothing di Lycra beauty come tessuti Specialty Grande attenzione ai dettagli . caratterizza la collezione Shaping di Intimissimi, brand che fa capo al gruppo Calzedonia. I capi, dal design accattivante e un po retr, sono arricchiti con pizzi, tulle e ricami dispirazione floreale. Sul piano cromatico dominano, invece, il nero e il color carne. Naturalmente per creare un effetto shaTriumph Shape Sensation

ping perfetto necessario lutilizzo di tessuti ad hoc. Si tratta di materiali altamente funzionali e, nel contempo, comfortevoli. Triumph, dedica alla donna una nuova filosofia di intimo, Shape Sensation , la nuova linea completa di capi modellanti e confortevoli prodotta con tessuti pregiati dai diversi pesi, dal tulle alla charmouse pi strutturata, cos da ottenere un alto livello di comfort e modellazione ad alta seduzione. Grande attenzione dedicata alle modalit di produzione ed alla comunicazione trasferita alla consumatrice finale. Pure Control di Playtex (servizio di Cover) realizzata con un tessuto di microfibra particolarmente liscia e morbida, che garantisce un elevato controllo e la totale invisibilit sotto gli abiti. Ogni elemento, dal taglio alle cuciture, deve infatti, contribuire a scolpire il corpo. Anche i capi di Eres (maison Chanel) con cuciture rigorosamente piatte, cos da seguire perfettamente la silhouette e delineare le curve del corpo, interpretano la nuova filosofia del contenimento. La gamma dei prodotti offerti da ogni brand estremamente vasta. La Shaping Collection di Yamamay, per esempio, propone culotte di varie altezze, pantaloncini ciclisti, top e sottovesti. Non mancano i collant, firmati Pierre Mantoux Future. Si tratta di capi modellanti di nuova generazione, ideati per esaltare dolcemente la silhouette. Un esempio? I collant Perfect 30 sono dotati di uno speciale corpino con struttura a costine che modella fianchi, ventre e girovita senza costringere. La gamba realizzata in morbida microfibra con Lycra Fusion. Slim 50 ha, invece, una fascia a compressione media per modellare fianchi e cosce e una fascia contenitiva per snellire la vita. Il risultato un effetto push up che agisce specificatamente sui glutei. L offerta completata da Magic 70, che ha uno speciale corpino vellutato strutturato a costine. Alto, a modello

22

info@arctefb.com

4focus

focus3

Pierre Mantoux Perfect 30

Playtex Pure Control

Beachwear Magda Gomez

mission ben precisa: ascoltare le esigenze delle donne e tradurle in soluzioni innovative di prodotto. La stessa filosofia trova applicazione sia nei confronti di ampi target sia nei confronti di nicchie di consumo, a cui lazienda risponde con prodotti di servizio dedicati che colmano spazi di mercato coperti solo da proposte sporadiche. Nata nel 1959, Ibici stata la prima industria ad utilizzare il filato elastomerico nella produzione di Calze e Collant contenitivi e riposanti di alta qualit, commercializzati con lormai famoso marchio Segreta. Shapewear, con la guaina lunga, riduce e modella la silhouette su fianchi e ventre. Struttura differenziata sui glutei per un effetto push up. Il tassello in filato dargento Resistex ad azione antibatterica ed antimicrobica. Il morbido elastico applicato e personalizzato con logo Segreta.
ALLEGRA ROSSI

bustino, delinea fianchi e busto senza costringere. Come gli altri capi della linea ha le cuciture piatte, in modo da sparire completamente anche sotto gli abiti pi attillati. Anche la nuova linea beachwear firmata Magda Gomez, lancia costumi ultra-chic modellanti in perfetto stile anni 50. Ma lo shapewear non solo per lei. La biancheria intima che nasconde i rotolini sui fianchi o la pancetta disponibile anche per luomo. Il capo pi noto Bodymax, una sorta di corsetto in cotone stretch che aiuta a piallare il girovita. Disponibile in due modelli e altrettanti colori (bianco e nero), contiene un pannello nascosto che sostiene e assottiglia, ed realizzato con un sistema di cuciture strategiche. In soli tre mesi, Bodymax, che stato inizialmente distribuito attraverso gli store della catena inglese

Marks&Spencer, ha venduto oltre quindicimila pezzi. Proprio per questo M&S ha preparato una linea lusso, denominata Bodymax +, che garantirebbe una compressione ancora maggiore del girovita. Performance strepitose anche per la collezione Precision, creata dallazienda australiana Equmen. Grazie ad una tecnologia avanzata e a materiali allavanguardia permetterebbe una riduzione del girovita di ben otto centimetri. I capi, che sono in vendita on line e da Selfridges, hanno per un prezzo piuttosto elevato, pari a circa ottanta euro. Si chiama Ript il modello contenitivo di fabbricazione americana disponibile sul sito www.figleaves.com. Indossato per un giorno, per un test sul campo, da Luke Leicht, giornalista del londinese Times, ha superato brillantemente la prova. Mi sono sentito molto pi sostenuto del solito ha raccontato Lei, tch, perch le doppie cuciture del pannello di rinforzo stringono senza comprimere, leffetto decisamente pi magro e anche la postura generale migliorata Ma ci sono anche dei lati critici. Risulta, . infatti, piuttosto complicato da indossare e ancora pi difficile da togliere. Attenzione, quindi, potrebbe non essere adatto per un appuntamento galante! Da sempre vicina ad una consumatrice attenta, che reputa la bellezza come lespressione dellarmonia con il proprio corpo, Ibici porta avanti da anni una

www.yummietummie.com www.LaPerla.com www.intimissimi.it www.triumph.com/it www.playtex.it www.eresparis.com www.yamamay.com www.pierremantoux.com www.magdagomesbeachwear.com www.ibicicalze.com
Yummie Tummie

24

25

COVER3

Branded Apparel Italia

cover3

DBApparel

Pure Control Playtex modella la mia vita


Il successo e la notoriet che il Gruppo ha conquistato negli anni di attivit, sono stati raggiunti puntando su valori che lo stesso Gruppo rappresenta.
L innovazione un punto cardine, in grado di soddisfare i nuovi bisogni dei consumatori. Lo stile elegante, attento alla moda, con il quale lazienda risponde alla domanda, coniuga in modo ottimale vestibilit e comfort sottolineati anche dai materiali, certificati Oeko Tex, la cura del dettagli, i processi produttivi ed il servizio a clienti e consumatori. Playtex, con la nuova linea Pure Control rinnova loffer, ta ponendo la donna e le sua femminilit al centro dei propri progetti. La linea si identifica non solo per lestetica, ma soprattutto per lalto livello di tecnologia ed innovazione con cui realizzata. Obiettivo, assicurare forma fisica, comfort e benessere, desideri realizzati attraverso tre caratteristiche essenziali, sostenere senza stringere, modellare i fianchi, avvolgere il seno senza modificarlo o comprimerlo. Reggiseni, guaine e body vengono realizzati in varie misure di circonferenza e di coppa. Con il lancio della nuova filosofia body shaping vengono proposte soluzioni per garantire un totale modellamento, migliorando comfort e vestibilit con prodotti sempre di successo. Playtex con Pure Control presenta una linea che si contraddistingue per aver ridisegnato e scolpito la silhouette di ogni donna. Capi con un piccolo segreto, invisibili sotto una gonna stretta, in incognito sotto pieghe e pantaloni svasati, non rilevabili neanche sotto un vestito.

Pure Control slip modellante maxi nero

Pure control

26

27

4cover

cover3

Slip di controllo che rimodellano la silhouette, armonizzano le curve, fanno sparire la pancia, lasciando una forma perfetta. La grande novit di Pure Control, nellarea del modellamento, la linea di guaine ad alto controllo in microfibra satinata. Massimo controllo allinsegna della ricercatezza e della modernit, per questa gamma che include tre modelli di parti basse, tutti con le stesse caratteristiche: microfibra liscia e morbida al tatto strutturata con rinforzi in powernet, totale invisibilit, grazie alle rifiniture girovita e giro gamba piatte, massimo controllo nei punti pi critici. Controllo elevato, sensazione di avvolgenza grazie al rinforzo fianchischiena, invisibilit, grazie alle rifiniture girovita e girogamba piatte, look moderno grazie alla microfibra satinata liscia e morbida e resistente. Lo slip modellante maxi concepito
Pure Control di Playtex

da una pannellatura snellente pancia e girovita in powernet, girogamba piegati e incollati sul retro, totalmente invisibili sotto gli abiti. Doppiatura completa davanti con cuciture frontali insaccate e rinforzo schiena con cuciture invisibili. Microfibra lucida, liscia, morbida e resistente anche per lo slip modellante a vita alta con pannelli snellenti in tessuto powernet, i girogamba sono piegati e incollati, totalmente invisibili sotto gli abiti, interno di silicone per il girovita a supporto della stabilit, stesse caratteristiche per il gambaletto a vita alta. Una sola mission guida le strategie di Playtex nella creazione delle linee di modellamento: scolpire le forme femminili, valorizzandole in totale comfort. Una collezione moderna, elegante, completa, realizzata con tessuti che offrono una vestibilit perfetta per donne cosmopolite e contemporanee.

www.playtex.it

Pure Control di Playtex

28

29

4company

collections3

COTONELLA

Riconoscibile al tatto
Leader in Italia del settore intimo in cotone con Lycra, eccellenza e realt imprenditoriale del nostro paese, lattivit di Cotonella inizia nel 72. Il percorso storico dellazienda
nato, come per la maggior parte delle realt imprenditoriali italiane, da un piccolo laboratorio addetto alla lavorazione di abbigliamento intimo conto terzi. Oggi lazienda si articola in tre stabilimenti localizzati nella zona della Val Camonica, nei comuni di Sonico, sede centrale e cuore dellazienda, Edolo e Malonno, Direzione Commerciale Italia ed Estero e Marketing, sede a Milano. La capacit produttiva attuale oscilla tra i settantamila e i novantamila capi al giorno, la distribuzione capillare, vanta una radicata presenza presso i pi qualificati grossisti italiani, un successo replicato anche con lintroduzione presso le pi importanti catene della GD, della GDO e del dettaglio specializzato. Export in forte espansione, le vendite sono veicolate in Europa ed Asia, tramite un network di distributori esclusivi. Oltre a produrre capi a marchio proprio, Cotonella strutturata al meglio per la realizzazione di collezioni personalizzate a marchio privato per numerose insegne della grande distribuzione nazionale ed estera. A questi diversi marchi lazienda offre il proprio know-how, sostenendo i rigorosi capitolati richiesti. Le esigenze di mercato e le continue evoluzioni richiedono oggi numerosi sforzi e grandi investimenti nella ricerca e nello sviluppo, uno dei fiori allocchiello dellazienda il laboratorio qualit interno, dotato di modernissimi strumenti di controllo in grado di

effettuare test sofisticati su tutte le materie prime, per verificarne qualit e performance. Le materie prime utilizzate sono certificate Oeko-Tex, un riconoscimento che sancisce losservanza delle normative igieniche ed ecologiche ed attesta la totale assenza di possibili sostanze nocive. Il sistema di qualit aziendale ha ottenuto nel 2001 la prestigiosa certificazione UNI EN ISO 9001:2000, che impone all azienda continue verifiche a tutto tondo dei propri standard qualitativi. Una profonda vocazione, la qualit, che ha caratterizzato da sempre la mission della famiglia Zannier, attenzione e cura che coinvolgono tutti gli ambiti dazione dellazienda: dalla produzione, alla distribuzione, alla commercializzazione del prodotto, al rapporto con il consumatore finale. Questi valori sono sintetizzati nel concetto di questione di tatto vera e propria filosofia interna. , E il tatto che caratterizza le collezioni con la loro particolare morbidezza, ma anche il tatto che si esprime nellattenzione costante dellazienda verso le esigenze dei consumatori. La gran parte dei prodotti Cotonella realizzata in puro cotone, di prima qualit, che assicura massimo comfort e igiene a contatto con la pelle. Da sottolineare limpegno di cinquantatr controlli che lazienda sottopone ai suoi capi prima di metterli sul mercato. Le prove di qualit sono effettuate a partire dalle materie prime fino al prodotto finito. Venticinque prove standard su tutte le materie prime in arrivo, dodici controlli effettuati con lausilio di strumenti a taratura annuale, tredici test effettuati manualmente da personale specializzato, diciassette prove presso il laboratorio e tre i controlli manuali effettuati da personale specializzato in fase di taglio, corrispondenza tra tagliato e cartamodello, controllo impurit/difettosit del tessuto, verifica peso gr/mq del tessuto. A seguire ancora otto controlli effettuati sul prodotto finito, comprendenti sette prove manuali effettuate da personale specializzato, controllo misure capo a riposo e a capo in tensione, controllo corrispondenza etichette, controllo filato (qualit e colore), controllo cuciture, packaging, etichettatura e scheda tecnica pi una prova scanner. Il team di Cotonella sinonimo di professionalit ed identifica nel lavoro di gruppo il miglior strumento per interfacciarsi tra azienda e clienti. Da oltre dieci anni, lazienda ha allargato le proprie unit produttive anche allestero con strutture, sintonizzate su una filosofia di qualit che caratterizza la casa madre italiana dove lavorano oltre un migliaio di , persone, tutte altamente qualificate.

www.cotonella.it
30

Cotonella collezioni A/I 2011-12


CORSETTERIA COTONELLA
Cotonella ha investito in ricerca e innovazione per creare una collezione di corsetteria completa, consapevole del fatto che il seno della donna si differenzia luna dallaltra, come del resto variano le loro aspettative nei riguardi della funzione e della vestibilit del reggiseno. Alcune donne non sopportano il ferretto di sostegno, altre esigono modelli che esaltano e aumentano il volume del seno naturale, altre desiderano invece lesatto contrario o prediligono un modello sportivo, destrutturato e impercettibile. Molte donne vedono nel reggiseno un sottile strumento di seduzione e, per questo, orientano i loro acquisti verso modelli in pizzo, altre chiedono solo forme classiche, pulite e prive di fronzoli, quindi, capi funzionali che in primo luogo siano sinonimo di armoniosa e quasi invisibile vestibilit. La risposta alle molte richieste del mercato femminile Cotonella, che ha concentrato in due tessuti di base, microfibra e pizzo, la sua articolata e completa collezione, sviluppando attorno a questo mondo una vasta gamma di modelli. Modelli in microfibra Ideale tessuto di base morbidamente elastico per aderire senza comprimere, facile e di lunga durata, mantiene i capi inalterati anche dopo numerosi lavaggi. In pi, ha una mano serica ed un aspetto lucente che consente di realizzare modelli scolpiti ed essenziali, quasi una seconda pelle, puntando su una vestibilit impeccabile e confortevole. Push-up imbottiti, reggiseno con coppe preformate senza cuciture, preformato imbottito con ferretto e lunette estraibili. Il reggiseno con imbottitura al gel un modello innovativo di ultima generazione, dona un volume morbido e naturale al seno con effetti sensazionali. Balconcino a fascia con stecche laterali ed elastici siliconati, che esalta la forma del seno sollevandolo visibilmente. La leggerissima striscia di silicone a contatto con la pelle, fa aderire il reggiseno al corpo senza spostarsi di un solo millimetro. I plus: spalline regolabili, spesso staccabili e incrociabili, gancio a tre regolazioni, in alcuni casi anche a quattro regolazioni, set di spalline trasparenti in omaggio, cuciture interne ricoperte per il massimo comfort. Modelli in pizzo elasticizzato Quasi tutti i modelli sviluppati in microfibra, vengono proposti anche in un seducente pizzo elasticizzato, garantiti dalla qualit esclusiva, la cura maniacale del dettaglio ed il massimo benessere per la consumatrice. Il seno, particolarmente delicato, oggetto delle migliori attenzioni da parte degli stilisti dellazienda, che hanno studiato nei minimi dettagli numerosi modelli tutti caratterizzati da finiture particolarmente delicate sulla pelle, che non irritano, non stringono, non penalizzano la vestibilit ed il comfort. Per le teen-ager con poco seno, il push-up con imbottitura al gel crea un effetto morbido al tatto e naturale, aumentando il volume del seno rialzandolo contemporaneamente, corredato di due lunette estraibili da mettere o togliere a piacere. Reggiseno in pizzo che sostiene anche senza ferretto, per le donne che non lo tollerano. Grazie alla speciale lavorazione rinforzata e strutturata che disegna la forma anatomica del seno, sostiene in modo gentile e segue tutti i movimenti del corpo senza scomporsi.

COTONELLA IN & OUT A/I 2011-12 ONLY FOR RETAIL

LALTRA COTONELLA IN & OUT A/I 2011-12

Ideata e concepita per il dettaglio selezionato ed innovativo e, realizzata in esclusiva per questo canale, la collezione Cotonella IN & OUT per lautunno-inverno 2011-12 rinnova il design nella realizzazione di modelli che strizzano volentieri locchio alle tendenze pi fashion dellinverno. I modelli interpretano i tessuti pi amati dalle donne per comfort e morbidezza come il cotone modal, preziosa fibra ottenuta dal legno di faggio con metodi che rispettano lambiente. Grazie alle sue performance, traspirabilit, bielasticit, lucentezza, il cotone modal si presta per capi basici, che possono essere indossati sia a contatto con la pelle che sotto un cardigan o un capo spalla classico o sportivo. Per i capi pi fashion stata invece scelta la viscosa elasticizzata e garzata, in funzione della particolare fluidit di questo tessuto che

scivola sul corpo con naturale dolcezza. Il trattamento di garzatura conferisce inoltre una speciale morbidezza e sofficit e, trasmette un senso di calore particolarmente gradito in una collezione invernale. Ecco quindi la maxi maglia da indossare sui leggings, labito con collo a punta e lunghe maniche da impreziosire con accessori glamour, la maglia con collo ad anello ed infine il pantalone turkish style, per le pi modaiole. I colori ricordano il rigore dellinverno, marrone, blu notte, grigio perla, oltre a bianco e nero. Fortemente in tendenza il rosso lacca, che accende la collezione con una nota di colore inconfondibile. Per luomo sono state realizzate tre maglie basic, girocollo, lupetto e dolce vita, tutte con manica lunga. I colori proposti, bianco e nero, marrone, blu notte, grigio e verde ottanio.

Una collezione minimal chic che tutte le donne dovrebbero avere nel guardaroba invernale e si distingue per lessenzialit del design e lassoluta praticit. La linea femminile stata realizzata in cotone elasticizzato garzato e, declina in tutti i modelli il concetto di multifunzionalit e di linearit che da una stagione allaltra aggiorna la modellatura, dando vita a nuove sfumature di colore e sottolinea la filosofia della collezione. Il trattamento di garzatura, avviene in fase di finissaggio e conferisce un valore aggiunto al tessuto poich con questa tecnica le fibre del cotone assumono un aspetto quasi felpato, piacevolissimo al tatto per morbidezza e sensazione di calore. Disponibile in numerosi modelli tutti da scoprire ed in numerosi colori moda che si ispirano al sottobosco, accanto ai classici bianco, nero, blu e grigio perla, spuntano insolite tonalit di verde, rosso, cioccolato, corda ed infine un tenue lilla. Il marchio istituzionale firma la linea della collezione per lautunno inverno prossimi. Anche la collezione maschile in cotone elasticizzato garzato, per una morbidezza ancora pi accentuata, declinata in tre belle nuance mlange che creano raffinati effetti cromatici. Blu, grigio e marrone mlange quindi, e colori pi soft per la serie in cotone elasticizzato tinta unita.

COTONELLA NIGHT & DAY A/I 2011-12 ONLY FOR RETAIL

COTONELLA NIGHT & DAY A/I 2011-12

Una collezione di pigiami in esclusiva per il retail qualificato e innovativo, articolata in tre linee per la donna e due per luomo. Serie molto femminile in cotone modal operato, realizzata in bianco ottico e in un invitante color cioccolato. Due le camicie da notte, una lunga e una corta con profondo scollo a v che prosegue sino al fianco, affusolandolo. La linea completata da un tris di articoli multifunzionali, canotta a girocollo, il fluido pantalone lungo ed il romantico cache-coeur. Il tessuto in interlock di cotone, caldo e morbido, diventa la base ideale per la serie che abbina la tinta unita alla delicatissima stampa con volo di libellule, soggetto richiamato nel prezioso ricamo sul pantalone del pigiama, sulla camicia da notte e

sulla casacca. Ai classici modelli, stato abbinato il pigiama con collo a scialle, per la gioia delle pi freddolose. E solo in color latte con interventi in total black, lultima serie in interlock di cotone, personalizzata dal bel ricamo in lurex argento che disegna il classico fiocco di neve. Alluomo sono state dedicate due serie e quattro modelli in interlock di cotone morbido e felpato, unito e stampato. Casacche a serafino, a girocollo o tutta aperta con fila di bottoni, sempre allinsegna del comfort pi totale, accompagnate da pantaloni di linea morbida e scivolata con coulisse in vita. Sono capi cos confortevoli, caldi e spiritosi, da poter essere indossati non solo tra le lenzuola ma nellintimit della casa e nei momenti di relax.

Una gamma di sessantadue modelli da donna e otto da uomo, questi i capi della nuova collezione Night & Day per lautunno-inverno 2011-12. Un ricco ventaglio di proposte che risponde alle abitudini e esaudisce i desideri di tutti i consumatori, con la garanzia della qualit del brand Cotonella. Novit assoluta i disegni in esclusiva per Cotonella, che ha acquistato i diritti di riproduzione della mitica Pimpa, creata dalla genialit del disegnatore Altan e la celebre la linea ideata dal fumettista Cavandoli. Una linea per donna e uomo che mette di buon umore e concede momenti di benessere sia durante il sonno sia nellintimit della casa e nei momenti di relax. Allesclusivit delle stampe si aggiunge loriginalit del modelli, funzionali come le comode felpe con cappuccio e ampie tasche, gli affusolati leggings in cotone elasticizzato, le maxi felpe zippate con cursore decorativo. Confortevoli i pantaloni, che completano un look ideale anche per vivere allaria aperta. Simpatico e divertente il fumetto di Altan ed il filosofico pensiero ma il latte dorme ancora? stampato sulla maxi camicia da notte con cappuccio, sul pigiama con casacca, sulla maxi maglia abbinata ai leggings e sulla corta vestaglia, una delle serie pi azzeccate per originalit e simpatia. Tessuti caldi e avvolgenti, come linterlock di puro cotone, dalla mano felpata e morbidissima. Ottima base per una collezione invernale da vivere notte e giorno il micro pile, di eccezionale morbidezza, ha il pregio di essere un tessuto traspirante e caldo, che consente di realizzare capi da poter indossare nel tempo libero allaperto. Non a caso il micro pile, di varia grammatura, lalleato ideale per labbigliamento sportivo e tecnico.

I modelli - Pigiami con casacche girocollo, a serafino con bottoni, felpe con ampie tasche, cache coeur, camicie da notte aperte o chiuse, vestaglia in micro pile corta essenziale o lunga con collo sciallato, per i momenti in cui si desidera avere addosso qualcosa di comodo e al tempo stesso colorato. Alle parti sopra sono stati abbinati pantaloni ampi e fluidi, o stretti e affusolati, con o senza coulisse in vita, per tutti i gusti e le abitudini personali. Fantasie e colori - Tinte unite abbinate alle stampe allover in un gioco di soluzioni esteticamente molto belle. Il leitmotiv della serie viene richiamato sulla stampa allover o piazzata, o sul ricamo, ma si notano anche numerosi dettagli nelle rifiniture di orli e polsini, in tessuto stampato su fondo unito o viceversa, tutto armoniosamente coordinato. Le stampe spaziano dalle righe maxi ai micro pois, dai grandi cuori bicolore agli effetti mlange, dai fiori alla classica stampa scozzese. La collezione maschile - Pi ridimensionata rispetto alla collezione femminile, i modelli maschili si presentano con un look ed una modellatura tali da rispondere a tutte le esigenze. I capi sono realizzati in interlock di puro cotone o nel caldo micro pile. Il divertente fumetto in esclusiva per Cotonella stato proposto anche per luomo giovane. Le casacche morbide, a giro collo, aperte o a serafino sono tutte confortevoli e abbellite da flock termostampati. I pantaloni abbinati sono lisci o con polsino sul fondo e con coulisse in vita per regolarne la larghezza.

4novelties

novelties3

ARCTE FASHION BRANDS

Valore di Gruppo
Julipet

Julipet, Allen Cox, Argentovivo e Bacirubati, riconfermano la loro presenza del mercato dellunderwear e del beachwear con Arcte Fashion Brands, la nuova ragione sociale identifica il riposizionamento del gruppo bolognese che, dalla scorsa primavera, in responsabilit alla societ del Gruppo Pompea, Operativa srl. Pompea, forte di un fatturato del 2009 pari a cento milioni di euro, ha assunto un organico di quarantacinque dipendenti che collaboreranno alla rinascita di Arcte. Il Gruppo si arricchir quindi di importanti marchi, per penetrare i canali del retail e dei department store pi qualificati in Italia e allestero. L operazione, che sar perfezionata con lacquisizione vera e propria dellazienda nel 2011, permetter quindi di presidiare il segmento di fascia alta del mercato. Gli attori principali di questa nuova sfida commerciale, diretti da Gianfranco Bossi A.d. del Gruppo e dalla famiglia Rodella proprietaria del Gruppo Pompea Spa, sono per la Direzione Marketing e Comunicazione, Salvatore Limblici e Sonia Pruni alla direzione del prodotto. Limblici pu contare sulla notoriet dei marchi che vantano una storia e un know-how pluriennali, come dimostrano gli oltre tremila clienti italiani fidelizzati ai prodotti. Qualit e stile sono infatti i punti di forza dei marchi che, dopo una breve interru-

zione, sono pronti a ripartire con le collezioni per la P/E 2011, sui quali il management vuole focalizzare maggiormente le proprie energie. Obiettivo tornare a espandere la propria rete clienti anche allestero, con i mercati di Francia, Russia e Regno Unito, nei pi importanti department store. Il mercato estero rappresenta il 20% del fatturato, nel giro di cinque anni lobiettivo di raggiungere il 40%. Previsto anche un radicale riposizionamento sul territorio nazionale, con dei corner monobrand allinterno dei department store e nel retail. Per quanto concerne i marchi, la fascia media continuer

ad essere rappresentata dalle etichette Arcte e Amarena, mentre la fascia pi alta, per il segmento uomo, dallo storico e consolidato Julipet e, dal il marchio pi giovane AllenCox. Per la donna al via anche il progetto calzetteria di Bacirubati e Argentovivo. Proprio su questultimo, il Gruppo vuole attuare una strategia di riposizionamento che implica il ritorno ai valori storici del marchio, con un focus su corsetteria e abbigliamento mare. Argentovivo, firma ricercate proposte di corsetteria, lingerie, homewear e beachwear, che esaltano leleganza e la sensualit della donna. Modelli esclusivi, tessuti pregiati e cura dei dettagli, vestono di lusso e raffinatezza le collezioni. Bacirubati, beachwear, nightwear e freewear, si distingue per lattenzione alle tendenze moda e la ricerca nei particolari. L abbigliamento intimo di questa collezione dedicato ad una donna giovane, sexy, dinamica e moderna. Julipet, intimo e beachwear per uomo, si distingue per la cura dei dettagli, il gusto e la qualit dei materiali impiegati. Le collezioni in continua evoluzione e fashion oriented sono create per luomo moderno, raffinato ed elegante. Allencox, la collezione beachwear dedicata ai pi giovani, attenti alle tendenze moda e allo stile di vita anticonformista. Punti di forza della collezione evidenziano la sperimentazione stilistica, tecnicit dei materiali, dal gusto sport e vintage.

Allen Cox

Argentovivo Bacirubati

www.arcte.com
39

38

4strategies

strategies3

DBAPPAREL ITALIA

Strategia Internazionale
DBApparel Italia si riorganizza e centralizza le attivit. L azienda, che possiede un ampio portafoglio di brand underwear Lovable, Playtex, Wonderbra, Dim, Fila Underwear, Unno, ha recentemente trasferito tutte le attivit, come la logistica delle merci oppure la distribuzione, presso lheadquarter di Grassobbio, in provincia di Bergamo. Spiega Edoardo Gambirasi, amministratore delegato di DBApparel Italia: Nel corso del 2010 abbiamo intrapreso un ambizioso piano di riorganizzazione a livello internazionale, cos da affrontare in maniera efficace il difficile momento che sta attraversando il settore dellintimo. Operiamo su mercati complessi: i canali distributivi e le abitudini dei consumatori sono in continua evoluzione, senza dimenticare il rallentamento dei consumi. La nuova organizzazione si resa necessaria per adeguarci ai cambiamenti in atto ed affrontare con sempre maggiore competitivit i nostri concorrenti . Il progetto ha portato alla chiusura della sede di Pomezia, centro distributivo del marchio Playtex, e alla conseguente centralizzazione delle attivit a Grassobbio, che diventata lunica struttura del gruppo a livello paese. L obiettivo? Creare un polo di eccellenza italiano per lo sviluppo, che operi in maniera autonoma. Il programma fa parte di un piano strategico internazionale, che coinvolge tutto il gruppo DBApparel e prevede una gestione per paese, non pi per brand, del nostro business dichiara Gambirasi. Ci implica la creazione di strutture uniche a livello di ogni singolo paese, che diventano cos responsabili allinterno del proprio territorio, di tutto il portafoglio

di brand Questa strutturazione offre tre principali . vantaggi. In primo luogo consente di gestire al meglio il complesso dei marchi. Le strategie (di offerta, di distribuzione, di comunicazione, ecc.) sono definite in relazione alle caratteristiche del mercato locale. In seconda battuta garantisce una maggiore rapidit decisionale e, conseguentemente, operativa. L autonomia conferita ai singoli paesi consente, infatti, di effettuare le scelte in tempi pi veloci e di passare in modo snello dalla dimensione decisionale e quella fattiva. Conferma Gambirasi: ci possibile sfruttare al meglio il potenziale del nostro brand portfolio e rendere lazienda ancora pi competitiva In terza . istanza permette, grazie alla presenza di un unico

Edoardo Gambirasi, A. D. - DBApparel Italia

magazzino, unimportante ottimizzazione logistica, un miglior controllo e una drastica riduzione della dispersione di energie. Non bisogna dimenticare che lItalia uno dei mercati pi importanti per il gruppo. Ne sono testimonianza i nuovi investimenti economici e occupazionali previsti per il polo di Grassob-

bio, che destinata a diventare un centro di eccellenza per ricerca e sviluppo in diretto collegamento con il sito di Autun in Francia. Sottolinea lamministratore delegato: proprio a Grassobio creeremo quarantacinque nuovi posti di lavoro, grazie anche allapertura del nuovo centro di sviluppo del prodotto. In questo modo dovremmo arrivare a impiegare, nel complesso, circa quattrocento persone Peraltro . gi nel corso del 2010 sono stati realizzati importanti investimenti a supporto delle iniziative aziendali. Specifica Gambirasi: nei dodici mesi appena trascorsi ben il 7% del fatturato, che in Italia pari a centoquindici milioni di euro, stato destinato alle spese di comunicazione (promozioni e pubblicit) mentre un ulteriore 4% stato dedicato alle spese di ricerca, sviluppo e marketing. Ci significa, in pratica, un budget che sfiora i tredicimilioni milioni di euro. A questi si aggiungono gli oltre due milioni di euro investiti per linaugurazione, prevista nel 2011, di dieci negozi L by Lovable. Grazie a queste aperture il numero dei punti vendita in Italia raggiunger quota cento . Quali sono i traguardi stabiliti per il nuovo anno? L azienda si pone due ordini di obiettivi. Da una parte intende rafforzare sempre di pi la presenza dei negozi monomarca, che ben veicolano lidentit di brand. Dallaltra parte vuole valorizzare la specifica personalit di ciascuna marca in unottica di sinergia e di rinforzo reciproco. Aggiunge Gambirasi: la nuova strategia di gestione integrata dei marchi, permetter di enfatizzare e valorizzare il posizionamento attuale e la loro complementariet. Ogni brand connotato da una propria personalit e viene gestito connotandolo in maniera complementare rispetto agli altri. In questo modo si evitano sovrapposizioni, si ottimizza il coordinamento e, si in grado di garantire unampia offerta di prodotto per rispondere a

bisogni di target diversificati di consumatori. Di fatto si tratta di integrare le varie conoscenze dei clienti, del mercato, dei competitor, per creare sinergie, per fare meglio a vantaggio di tutti i marchi. Le esperienze, i know-how che derivano dalla conoscenza, la professionalit e la passione sono determinanti e sono sfruttate a vantaggio di tutti i brand Per quan. to concerne la produzione, DBApparel Italia intende continuare a operare in outsorcing, attraverso partnership con imprese di diversi paesi, ubicati prevalentemente nel Far East. Sviluppo e design dei capi restano, invece, in Europa.
ALLEGRA ROSSI

Headquarter DBApparel Italia

EDOARDO GAMBIRASI A.D. DBApparel Italia Edoardo Gambirasi, dopo la laurea in economia e commercio, ha iniziato la sua carriera allinterno della allora Lovable Italiana, arrivando a ricoprire la posizione di direttore commerciale Europa. In seguito ha maturato diverse esperienze nelle vendite e nel marketing di importanti aziende del settore tessile/abbigliamento e del mondo retail. Dal 2005 entrato nel Gruppo DBApparel come direttore generale della divisione Lovable. Attualmente ricopre la carica di amministratore delegato e rappresentante legale DBApparel Italia.

40

41

4mens previews
Pirelli PZero

men's previews3

PITTI UOMO 11-14 gennaio

Bruno Cuccinelli

British e militare la moda diventa rigore


Vede lontano Raffaello Napoleone di Pitti Immagine, che ha affidato il progetto del nuovo layout della manifestazione di Pitti Uomo allarchitetto e designer Patricia Urquiola a completamento della geografia del Padiglione Centrale, coinvolgendo anche gli spazi del Piano Terra. Una disposizione degli stand
pi aperta, che mette in dialogo i prodotti e i marchi come in un vero department store. Il Padiglione diventa cos sempre di pi luogo dove la manifestazione elabora le tendenze pi attuali del lifestyle, ma anche il simbolo di come il salone si sia evoluto negli anni, coniugando tutte le anime del menswear che in questo momento sono le pi incisive del mercato. I numeri confermano il salone, oltre novecentocinquanta i marchi presenti a Fortezza da Basso, a cui si aggiungono le settanta collezioni donna presentate da Pitti W della Dogana, per un totale di oltre mille collezioni esposte. Il ruolo del salone, come punto di riferimento sulla scena internazionale, dimostrato ancora una volta dallaumento delle richieste estere di partecipazione, +20% i marchi e aziende straniere a questa edizione. Pubblico dei compratori dellultima edizione invernale, su un totale di oltre trentamila visitatori sono stati oltre ventitremila i buyers arrivati a Firenze, in rappresentanza di tutti i punti vendita e i department store pi importanti del mondo. Pitti Club , il gruppo che raccoglie le insegne pi prestigiose, conta oltre centocinquanta negozi italiani e pi di cinquecentocinquanta esteri. Raffaello Napoleone, ha annunciato la costituzione di una nuova societ, Fiera Digitale, ed il lancio di E-Pitti, un progetto di fiera virtuale unico al mondo, che ripropone online lesperienza della manifestazione. E-Pitti ha lobiettivo di ampliare, prolungare e rendere ancor pi efficace lesperienza della fiera, moltiplicando per tutti gli interlocutori le opportunit di contatto, raggiungendo pi rapidamente nuovi clienti e mercati, agevolando il lavoro di ricerca e selezione da parte dei buyer. Cresce il ruolo del nuovo formale nella geografia del salone e della moda maschile. Da una parte il Piano Inferiore del Padiglione Centrale sempre pi scelto dalle aziende come Brunello Cucinelli, Churchs, Cipa di Kiton, Cruciani, Lardini, Isaia, Jacob Cohen, Drumohr e molti altri, per presentare con le loro collezioni licona dello stile delle ultime stagioni, una contaminazione tra classico, ricerca e sportswear. Dallaltra Futuro Maschile, attraverso aziende italiane e internazionali, Sartorio, Roda, Camoshita United Arrows, Alden, continua ad esprimere la nuova eleganza con un prodotto capace di coniugare carattere sartoriale, dettagli raffinati e concretezza. Lardini ripropone il completo da uomo come must della prossima stagione. Partendo da una costruzione classica sartoriale, gli abiti vengono reinterprati in chiave contemporana con una vestibilit pi asciutta, giacche destrutturate a due bottoni, pantaloni slim fit, ed una grande attenzione al dettaglio. Tra le giacche prosegue la proposta della linea Why Not dove ogni capo, sfoderato e di taglio sartoriale, viene poi trattato con colori spruzzati a mano per diventare un pezzo unico. C.P Company fonde passato e futuro in . ununica collezione, un viaggio che ripercorre epoche e periodi, partendo dalle origini dello Sportswear e dalle radici dellabbigliamento militare e outdoor degli anni 50. Nuova concezione del piumino in collaborazione con Epic, azienda leader nella produzione di tessuti cotonieri e fornitore ufficiale dellesercito americano, il tessuto dei piumini si traduce in uno speciale cotone la cui fibra viene incapsulata allinterno di un rivestimento in silicone, conferendo cos al tessuto resistenza al vento e allacqua. Tradizione e innovazione per Rare collectors uomo e donna, che ha scelto di puntare su pezzi easy e contemporanei, prendendo spunto dal passato. Per il prossimo autunnoinverno ha pensato a basici mix and match, outfit dallanima vintage. I capispalla hanno un tocco militare: trench, peacoat, husky, piumini. Etiqueta Negra polo & sportswear, porta con s un ricco e affascinante bagaglio culturale con valori che identificano un uomo e una donna per raffinatezza, charme, classe ed eleganza, viva di quellallure che interpreta mondi esclusivi, quello del polo e delle auto depoca. La nuova collezione si fa interprete di uno sportswear chic attraverso personalizzazioni di classe e modellerie tipiche di queste due realt elitarie. Camicie e polo sono

CP Company

reinterpretate con grafiche semplici, vengono proposte con un importante studio dei colli stand up e di nuovi botton down, motivi di identificazione del brand. Corpo, collo, polsini e interni vengono distinti anche con quattro tipi di tessuti che dialogano in ogni singolo capo in modo armonioso e nuovo. Blauer ammorbidisce il piumino che diventa pi leggero e sottile, mantenendo per la stessa resistenza al freddo. L utilizzo di tessuti giapponesi rende i capi pi lisci e uniformi al tatto, grazie alla termosaldatura, che elimina le cuciture, per un capo totalmente impermeabile e super resistente. La novit di questa stagione rappresentata da una capsule collection di modelli vintage, riproduzione autentica nei tessuti in lana e poliestere pettinato, di capi originali Blauer degli anni 60, con unetichetta dedicata riprodotta e realizzata come quelle dellepoca. Sempre contraddistinti da un aspetto vintage e used, i giubbotti e giacconi realizzati in cotoni accoppiati o cotoninylons, con caratteristiche tecniche ed interni in piuma o staccabili. Kejo si arricchisce nei materiali e nelle modellistiche. Il nylon opaco continuativo affiancato, nella donna, da un nylon metallizzato cangiante molto ricco declinato in cinque varanti colore. Nelluomo il nuovo materiale consiste in un nylon dallaspetto mosso, quasi stropicciato, e lucido anchesso. Le modellistiche riconfermano alcuni capi della stagione scorsa ma rivisitati. L ispirazione militare e gran parte della collezione vuol far rivivere i fasti del bomber anni 80 con linterno di colore arancio: la field jkt, il bomber stesso ed un eskimo di piuma, nelluomo sono presentati nei toni dellavio, sabbia e verde militare. Il tutto corredato da accessori in maglia ed in piumino che definiscono la proposta della Soul, che vuole essere sempre pi vissuta come un mondo kejo Ruotano attorno ad un . immaginario tipicamente British i due temi in cui suddivisa la nuova collezione Dekker. Il primo rappresenta lessenza del brand stesso attingendo dalle metropoli, rielaborando nuove uniformi urbane in chiave fashion. Tessuti tecnici impermeabili mixati ai naturali con

Etiqueta Negra

42

Lardini

43

4mens previews

Zegna

men's previews3

Dekker

dettagli in pelliccia e colli in maglia. Le vestibilit in parte sono rigorosamente slim e dal punto di vista cromatico prevalgono colori scuri ma con tocchi di luce intensa degli ecru e dei sabbia.Collezione in equilibrato connubio tra design ricercato e dettagli military urban. Il secondo tema la sezione dedicata alla Natura e ad un autentico DNA Luxury Vintage. Prende concettualmente in considerazione temi decisamente Old riportati al contemporaneo da fit, tessuti e colori. Think Pink presenta la rivisitazione in chiave moderna del capo icona che ha fatto la storia del brand: il calanque loriginale pantalone , con le maxi toppe sulle ginocchia e tasche applicate, nato con il freeclimbing e gli sport estremi nel 1979 e divenuto capo icona del brand. Su base cotone righe che riproducono una fantasia presente nella pigiameria, come il micro quadretto su base tinta unita. Verde, arancio, grigio, beige, sono i colori della nuova collezione uomo che La Martina presenta a Firenze. Colori pieni con riferimento alla passionalit scozzese delle Higlands, che sa esprimersi anche nel nobile gioco del polo. La Martina questanno usa il tartan per decorare i risvolti del bavero, la finitura delle camicie, la bottoneria delle polo, la fodera dei capispalla. Selezionati caldi filati Shetland e soffici blend in lana e cachemire per la maglieria. Le giacche sono tra le novit della collezione, extra-leggera, blu, un vero peso piuma che non supera i cento grammi, pratica e divertente da infilare senza paura dentro un sacchetto, double destrutturata, color sabbia, perla o antracite, in nylon e jersey, sia in cotone con effetto maglia sia in fustagno mano silicone ed effetto cachemire. La collezione intimo di Perofil, suddivisa in tre temi, Office, Maison, Chalet, ha un aspetto omogeneo e coerente al marchio e propone tutte le tipologie di tessuto, da quelle tipicamente night alle pi pesanti, raffor, zando significativamente la parte homewear. Particolare attenzione stata dedicata alle cromie, le modellistiche pi tradizionali dei pigiami in tela

Think Pink

sono caratterizzate da accostamenti particolari e ricercati, come pure nella parte in maglia, i colori best seller sono accompagnati da toni moda che identificano la stagione. Massima cura anche per i dettagli, taglio pi classico, particolari sobri e sartoriali per i capi pi funzionali, gusto fashion per i capi di impronta sportiva e per lhomewear che si arricchisce di cuciture, fettucce e applicazioni personalizzate. La collezione di intimo Ermenegildo Zegna sempre allinsegna delleleganza, della praticit e della cura dei dettagli, e con un occhio immancabilmente puntato alle ultime tendenze. Microstrutture su popeline per capi ricercati con ricami araldici, popeline con righe raso effetto double i classici con disegni camiceria ,

usati come dettagli sul prezioso Interlock di cotone con mano seta. Si rinnovano nei materiali e vedono come protagonista il Modal, cadente e versatile nellutilizzo, viene presentato in tre diverse serie con tre diverse interpretazioni: Modal/cotone, interlock dal peso sostenuto e dalla mano calda e con un look sportivo grazie alluso di impunture in contrasto; Modal /elastan morbido e cascante che si accosta al corpo come una seconda pelle, leggero e dallaspetto shiny per la serie preziosa ed ele-

La Martina

gante. L intimo Julipet si distingue per lalta qualit del prodotto, moderno, raffinato che si rinnova continuamente, mixando lesperienza e la cura dei materiali alla costruzione, quasi sartoriale, dei singoli capi. Materiali e colori classici danno vita alla linea Nightwear, pigiami e vestaglie in popeline tinto filo, capi dalleleganza senza tempo che convivono nella collezione con un urban-style formale,

di ispirazione londinese. Nuovo tessuto rigato, base piquet a cui applicata una speciale smerigliatura al carbonio, per una vestibilit assolutamente unica. Stile Nordic Echo per il relax in montagna, la maglieria presenta fantasie ispirate alla tradizione nordica. Julipet calze crea modelli in perfetta sintonia con lintera collezione. Prettamente invernali i materiali come cotone con Lycra o filo di scozialana, sia a coste che unita a seta. Nero, blu, bordeaux, moro e prugna, le varianti colore sapientemente accostate. Fantasie a righe, larghe o sottili, in cui i colori si mescolano fra di loro. Su base lana e losanghe toni piazzati con logo Julipet centrale. Si chiama Hot la calza per lInverno che Rede lancia per il marchio di alta gamma Redepaolini. Si tratta di un brevetto, primo in Italia, applicato nel settore della calza uomo. La calza stampata all over a soggetti ironici, in filo di scozia elasticizzato, introducendo una stampa a peperoncini rossi, riprodotta su fondi scuri tipicamente invernali, quali blu navy, nero, antracite. Anche in questa collezione, come nella precedente, una frase divertente riprodotta nel sottopiede, ammicca al doppio senso del termine hot molto caldo e , sexy Gallo presenta 18 Carati la prima calza . , completamente realizzata in filo doro. Un filato di sottilissimo oro 18 carati che nessuno era mai riuscito a lavorare prima dora nel settore della calzetteria e maglieria. Solo grazie al grande know-how, alle conoscenze tecnologiche e a speciali telai, in grado di lavorare titoli sottilissimi per ottenere finezze tra le pi pregiate, stato possibile realizzare questa calza unica e preziosa. Brillante e sorprendentemente morbida e confortevole, la calza Gallo 18 Carati lavorata a coste sottili e veste la gamba di straordinaria eleganza. Non solo da indossare, per. Fondendo un paio di calze Gallo 18 Carati infatti, si ottiene un lingotto doro da cento grammi.
MARCO TIMELLI

Dolomite

Rede

Gallo

www.pittimmagine.com 44
Perofil

45

4interviews
levoluzione e la storia del Gruppo attraverso le collezioni di lingerie e delle materie, nellarco degli ultimi centoventicinque anni. Le energie verteranno anche sullampliamento della linea Shape Sensation pro, segue Iarussi con uno sviluppo di prodotti di guaine modellanti, reggiseno, parigine, apprezzata da clienti e consumatori diventata un punto di riferimento per la bellezza della donna. Grande ricerca sui materiali, sempre pi leggeri e impercettibili per garantire una pi alta modellazione, vestibilit e comfort. I nostri progetti riguarderanno anche il lancio di Essence la nuova linea di fascia alta presentata in anteprima a Parigi e, la nuova strategia commerciale per il retail con lapertura di due importanti negozi monomarca in centro a Roma e a Bologna, che si aggiungono agli ultimi due inaugurati nello scorso novembre nelle Stazioni Centrali di Milano e Roma, riprende Iarussi, Il progetto di espansione si integra su una serie di operazioni immobiliari, con lobiettivo di realizzare una rete di negozi di propriet ubicate nelle zone strategiche nelle pi importanti citt italiane. Conclude Iarussi. Oggi i monomarca ad insegna Triumph, in Italia, sono oltre venticinque e si inseriscono in pi ampio progetto di retail Internazionale, che conta attualmente oltre milleseicentocinqua negozi monomarca e tremila corner nel mondo. L esigenza di espansione dei monomarca dettata oggi alla qualificazione del personale addetto alla vendita, per trasferire i concept di eccellenza legata ai prodotti e marchi in portafoglio. Il progetto Retail si affianca alla distribuzione tradizionale Triumph che rappresenta il 90% del fatturato totale, per rafforzare gradualmente il business del Gruppo.
M.C.B.

interviews3

TRIUMPH INTERNATIONAL

Raccontare la tradizione
Un anno ricco di importanti appuntamenti per Triumph leader mondiale di lingerie, il 2011, che apre allinsegna dei festeggiamenti e non solo per laugurale brindisi al nuovo anno, ma
soprattutto per coinvolgere clienti, consumatori finali e stampa attraverso eventi, manifestazioni, sfilate per tagliare il traguardo dei centoventicinque anni di storia. Dirigere e coordinare un Gruppo cos prestigioso e volto allinnovazione e alla bellezza della donna sicuramente un grande onore e una grande passione , afferma Olga Iarussi A.D., affiancata da Silvana Longa, Marketing Manager Italia, a lei si riconoscono le operazioni di visibilit e di comunicazione delle celebri campagne che hanno fatto conoscere il volto Triumph su tutto il territorio nazionale. Sono in programma importanti appuntamenti scanditi da un calendario denso di novit e iniziative riferite ai brand in portafoglio continua Iarussi il pi importante e significativo che contraddistinguer la maggior parte delle attivit del 2011 sar loperazione di comunicazione incentrata sui centoventicinque anni di storia ed evoluzione del Gruppo, dai fondatori, Johann Gottfried Spiesshofer, anima creativa dei corsetti ispirati alla corrente stilistica della Belle Epoque parigina, era il 1886, e Michael Braun, imprenditore, con lo start-up dellazienda, da piccolo laboratorio, fino alla costituzione e assetto dellattuale societ, che oggi vanta trentasettemilacinquecento unit con un giro daffari di oltre tremiliardi di Franchi Svizzeri. I centoventicinque anni del Gruppo verranno rappresentati in tutte le sfaccettature stilistiche attraverso Triumph Inspiration Awards, il titolato concorso internazionale che raggruppa le migliori scuole di moda del mondo, nato nel 2008 per creare articoli di lingerie unici e distintivi, in tema al concept proposto dallazienda. Arrivato alla quarta edizione questanno avr proprio come input linterpretazione,
Velvet Sensation

www.triumph.com/it

Olga Iarussi, A.D. Triumph Italia

Elegant Sensation

Pure Sensation Body Dress

46

47

products3

CALZETTERIA MADE IN ITALY


ferta di prodotti di calzetteria classica e si rivolge ad un dettaglio di medio livello, affiancando la gi presente linea Omero destinata al dettaglio di alta gamma. Attenzione particolare riscuote la linea di prodotti a marchio Segreta, calze e collant a compressione graduata, proposti in tre diverse denarature e gradi di compressione, dai prodotti pi leggeri e senza tallone con azione anti-fatica e anti-gonfiore per un comfort quotidiano e discreto, fino ai prodotti di medio-alta compressione destinati alla prevenzione e cura della dilatazione dei capillari, di varici e vene varicose. Di notevole interesse anche la linea Segreta Uomo, con calze maschili e unisex a compressione graduata, pensati per il consumatore uomo che negli ultimi anni si dimostrato sempre pi attento alle componenti di benessere e salute, con forti incrementi nelle vendite dei prodotti dedicati. Un focus speciale dovuto anche per la neonata linea Shapewear, composta da quattro diversi modelli di guaine contenitive, dedicate alla bellezza delle donne grazie alle performance modellanti e massaggianti della silhouette. Quali sono i programmi a breve/medio termine dellazienda? G. L obiettivo prioritario al momento quello di ripristinare la produzione e la distribuzione a livelli tali da

Omero rilancia Ibici


L azienda Plus di Castel Goffredo, guidata dallimprenditore Giancarlo Ghirardi, nasce nel 2000 come private label forte dellesperienza ormai trentennale nel campo della calzetteria femminile del suo fondatore. La
forte spinta innovatrice e imprenditoriale di Ghirardi si traduce nel 2004 nellacquisizione del marchio Omero, brand nato nel 1980 da Filodoro e acquistato dallazienda con lobiettivo di rilanciarlo sul mercato italiano del dettaglio di alta gamma e di diffonderne la presenza anche sui mercati esteri. Nel 2010, la nuova sfida imprenditoriale di Ghirardi, porta lacquisizione del marchio Ibici, di cui lazienda Plus effettua la produzione e distribuzione, identificando nella nuova gamma di prodotti e interessanti opportunit per lespansione del proprio business. In particolare la linea di prodotti Segreta e RepoMen, rappresenta il fiore allocchiello Ibici, essendo costituita da collant femminili e calze maschili o unisex a compressione graduata riconosciuti come Medical Devices, affiancata dalla neo-nata linea Shapewear, due linee di prodotto estremamente significative del mercato attuale, attento alla prevenzione e al benessere dei consumatori. Attraverso una breve intervista a Giancarlo Ghirardi, presentiamo i programmi, gli obiettivi e le sinergie per il rilancio di Ibici. Quali sono gli obiettivi delloperazione? G. L obiettivo primario riportare il marchio Ibici al lustro costruito in cinquantanni di storia aziendale. Plus vuole inoltre espandere la propria offerta di prodotto oltre il tradizionale settore della calzetteria femminile classica attraverso una linea di calze performanti nellambito della prevenzione e salute delle gambe, sia per il mercato femminile sia per quello maschile. La linea Ibici rappresenta un completamento dellof-

Collezione Omero

hom.com facebook.com/hom.underwear

49

4products

The smart fiber


garantire sia la qualit del prodotto che lefficace e progettazione e sviluppo dei nuovi prodotti, il controlpuntuale consegna ai nostri punti vendita e distribulo qualit, le attivit commerciali e di marketing. Attori. Al contempo si sta lavorando al mantenimento traverso questi uffici monitora infatti che tutto quanto dei rapporti commerciali con i clienti storici, alla riviene prodotto e immesso sul mercato sia corrisponcerca di nuovi distributori e in alcuni casi allaffiandente agli standard qualitativi aziendali, e per quanto camento delle linee Ibici e Segreta alla linea Omeriguarda i prodotti Segreta che essi siano conformi ro, per offrire ai nostri clienti un range completo di alla normativa in materia di medical devices e agli prodotti, da quelli dedicati alla bellezza e alleleganza standard produttivi definiti dallo staff Ibici anche tradelle donne, a quelli destinati alla salumite certificazione Uni-En ISO 9001. Gli te, al benessere e alla prevenzione. Un uffici commerciali che gi gestiscono occhio di riguardo viene dato alle linee il marchio Omero sono ora impegnati Segreta Uomo e Shapewear. La salute anche nella ricerca di nuovi distributori delluomo e il suo benessere sono idenper il segmento Ibici-Segreta e in talutificati sempre pi come settori comni casi nellaffiancamento delle nuove merciali di successo, che negli ultimi linee alla preesistente, al fine di offrire anni hanno registrato un incremento dei ai clienti un range completo di prodotti tassi di acquisto e soprattutto un attegdestinati al medio e alto dettaglio, sia giamento di consumo messo in atto in per la bellezza che per la salute delle prima persona dagli uomini, e non pi gambe. per interposta azione di mogli e fidanzaCome saranno caratterizzati, in te. Altrettanto di successo negli ultimi termini di posizionamento, i brand in anni la proposta di articoli shapewear portafoglio? Giancarlo Ghirardi dedicati al modellamento della silhouetG. Omero continuer a rappresentare te. Lo staff interno allazienda al lavoro per migliola linea di prodotto destinata al dettaglio di alta gamrare la linea prodotti esistenti e per identificare nuovi ma, con prodotti di alta qualit destinati alla bellezza possibili scenari di sviluppo del segmento. L ufficio e alleleganza delle gambe femminili. Ibici ne sar il marketing sta lavorando al miglioramento del posicompletamento a livello di dettaglio di gamma mezionamento di mercato dei marchi e soprattutto alla dia, con in pi prodotti pi tecnici quali ad esempio diffusione della brand awarness nei mercati di nuovo gli articoli Concept caratterizzati dallinnovativo polsiinserimento, con lobiettivo nei prossimi mesi di rinno basso in vita e dagli articoli calibrati della famiglia novare limmagine delle linee di prodotto anche attraQueen. Per quanto riguarda invece la linea Segreta, verso la proposta di articoli fashion sia per la linea essa una vera e propria estensione di prodotto graIbici che per il segmento Segreta. Parte degli investizie ad articoli a compressione graduata che si fregiamenti saranno anche dedicati a sostegno del punto no del marchio CE, e grazie alla presenza di articoli vendita tramite fornitura di materiale pubblicitario di destinati al consumatore uomo. supporto alle vendite e tramite la campagna stampa Quali attivit vengono svolte dallazienda in prevista per lanno 2011 sulle riviste rivolte al trade. termini di ricerca, sviluppo prodotti, collezioni, Obiettivo sottolineare che il marchio Ibici tornato certificazioni? sul mercato con tutte le intenzioni di consolidare e G. Lo staff Plus sta gi lavorando allidentificazioanche estendere quella presenza e qualit costruite ne di nuovi possibili prodotti da offrire alla clientela in cinquantanni di storia aziendale. E al vaglio inoltre nellambito delle collezioni classiche. Il prossimo genlo sviluppo di una linea dedicata esclusivamente al naio inoltre, in occasione della presentazione alla rete canale delle farmacie, anche grazie alla collaboraziovendita dei nuovi marchi abbiamo in serbo la presenne gi in atto con una rinomata azienda farmaceutica. tazione anche di due nuove collezioni moda A-I1112, una per la linea Ibici e laltra per la linea Segreta. Quali sinergie saranno operate tra i brand in porL obiettivo quello di dare al mercato un segnale fortafoglio (sul piano produttivo, distributivo etc.)? te dellimpegno attivo di Plus a favore del rilancio dei G. Come per Omero, la produzione Ibici e Segreta marchi e del continuo impegno per la qualit e attualigestita tramite la collaborazione con fidati e consolit della propria offerta di prodotto. La speranza che dati laboratori esterni. In particolare la produzione delanche per il marchio Ibici sia un positivo rilancio, cos le calze a compressione stata mantenuta presso come fu nel 2004 lacquisizione del marchio Omero, aziende specializzate e certificate del settore. L azienoggi ben distribuito e apprezzato in tutto il mondo. da Plus gestisce per internamente tutte le fasi di

Q-Skin:

La rivoluzionaria Microfibra Batteriostatica agli ioni dargento. Q-Skin linnovativa soluzione alla proliferazione dei batteri, un traguardo tecnologico che risponde a esigenze diffuse in tutti i settori applicativi del mondo tessile e dellabbigliamento.

www.ibicicalze.com 50
IT/016/022

Q-skin un marchio registrato by FULGAR S.p.A.

www.fulgar.com

4economy

economy3

SVILUPPO INTERNAZIONALE

I Paesi Emergenti sono emersi


In un suo recente speech, Stephen Cecchetti - Economic Adviser and Head of Monetary and Economic Department della Banca dei Regolamenti Internazionali, ha
messo in rilievo come nei Paesi emergenti la crisi non mai esistita o quasi.

Previsione di crescita per il 2011


% Di variazione annua del PIL PAESI SVILUPPATI US Eurozona Giappone Germania Francia UK Italia Canada Australia Mondo
Consensus Economics

PAESI EMERGENTI 2,4 1,4 1,3 1,9 1,5 2,1 1,0 2,5 3,4 3,1 Cina Brasile Russia India Messico Crea del Sud Turchia Indonesia Arabia Saudita Argentina 9,0 4,4 4,4 8,3 3,6 4,2 4,3 6,1 4,6 3,7

leconomia nel 2001, ha sostenuto che Brasile, Cina e India (i cosiddetti BRICs, acronimo che comprende anche la Russia) crescono di pi degli Stati Uniti per i seguenti motivi:1) Queste economie hanno imparato lamara lezione della crisi 1997-98 che colp pi i paesi asiatici che le economie avanzate. 2) Sono in a good initial position con una leva finanziaria estremamente bassa, e quindi non stanno assistendo al deleveraging (riduzione della leva) statunitense. 3) Non hanno vissuto la diffusione e la proliferazione dei prodotti finanziari collateralizzati (Collateral Debt Obligation, alias CDO, mutui subprime cartolarizzati).4) Hanno costituito riserve di valuta estera ingenti. Sono stati pubblicati i dati del III trimestre 2010 per la sola Cina, che ha aumentato le sue foreign exchange reserves di 194 miliardi di dollari (in tre mesi), portandole a un totale di 2.650 miliardi di dollari. 5) Le loro banche centrali hanno risposto con velocit e agilit al credit tightening (razionamento del credito alle imprese). 6) Gli economic managers hanno dimostrato un livello elevato di competenza. Alla domanda se si tratti di una crescita sostenibile, Spence ha risposto in modo affermativo, I wouldnt have said that 10 years

Se analizziamo la tabella soprastante del Financial Times, case not so much of agreeing to differ as A just differing Martin Wolf, special Report World Eco, nomy, FT, October 8 2010, constatiamo il drammatico differenziale di crescita. Mentre le economie dei Paesi emergenti pesano oggi per il 30% del PIL mondiale, gli investitori di Stati Uniti, Europa e Giappone detengono solo tra il 2% e il 7% dei loro asset , 50.000 miliardi di dollari, nei Paesi emergenti. Attualmente le azioni presenti nel MSCI emerging markets scambiano a circa tredici volte gli utili previsti nel 2010 e undici volte gli utili del 2011 (le azioni americane trattano a quattordici volte gli earnings del 2010), in linea con la media a cinque anni, non crediamo si possa parlare di una bolla. In un intervento a Denver presso la National Association for Business Economics, leconomista Michael Spence, Premio Nobel per
Michael Spence

ago! Se torniamo per un secondo alla Cina e alla sua velocit di decisione il recente The Party. The secret world of Chinas Communist rulers (Harper Collins, 2010), del giornalista statunitense Richard McGregor: Comandano in nove. Nove sono i membri del Comitato permanente dellUfficio Politico del Comitato Centrale del Partito comunista cinese. Hu Jintao fra questi nove un primus inter pares, un primo tra pari. Io li descriverei seduti intorno ad un tavolo rotondo del quale il presidente occupa il posto principale, ma in cerchio con gli altri Di recente la nota rivista ame. ricana Forbes ha incoronato Hu Jintao come luomo pi potente del mondo. Si chiude cos un 2010 eccezionale per la Cina, che ha frantumato tutti i record ed tornata dopo alcuni secoli ad essere lepicentro del mondo. L anno della Tigre si aperto con il sorpasso sul Giappone a livello di PIL, poi la continua crescita delle esportazioni cinesi, la forza del renmimbi, la crescita delle riserve ufficiali di valuta estera, il successo dellEXPO di Shanghai hanno fatto il resto. Questa la motivazione di Forbes nellattribuire il premio al presidente del partito comunista cinese: Hu Jintao il leader politico fondamentale pi di qualunque altro per il maggior numero di persone, in quanto esercita un controllo dittatoriale su un quinto della popolazione mondiale, alla guida del pi grande esercito della Terra. E in grado di spostare fiumi, costruire e trasferire metropoli, mettere in carcere dissidenti, censurare internet senza ingerenze burocratiche A tarda . sera l genzia di Stato ufficiale cinese ha risposto A seccamente con il seguente comunicato: Allimperialismo occidentale non restano che premi simbolici per tentare di fermare la crescita dellOriente Vedia. mo pi in dettaglio alcuni numeri sulla crescita cinese: 1. Cresce a livello di PIL di un 10% lanno da pi di un decennio. 2. il pi grande esportatore del mondo. 3. il pi grande importatore del mondo. 4. il primo mercato di auto (Volkswagen e Bmw fanno sfracelli in Cina), dei treni ad alta velocit del mondo. 5. ha il numero di laureati maggiore al mondo. 6. lUniversit nazionale di Pechino per la tecnologia della difesa, un centro direttamente legato alle forze armate, ha di recente sviluppato un nuovo supercomputer

Hu Jintao

made in China denominato Tianhe-1, che ha il 40% di potenza in pi rispetto al precedente numero uno, un computer americano nato nei laboratori dellUniversity of Tennessee. Riportiamo unagenzia di stampa: The fully operational Tianhe-1A, located at the National Supercomputer Center in Tianjin, scored 2.507 petaflops as measured by the LINPACK benchmark. That moves it past Crays 2.3 petaflops Jaguar located at Oak Ridge National Lab in Tennessee. Tianhe-1A achieved the record using 7 ,168 NVIDIA Tesla M2050 GPUs and 14,336 Intel Xeon CPUs consuming 4.04 megawatts C ancora qualcuno che pensa che la . Cina sia forte solo nel tessile e nei settori a basso valore aggiunto? La reazione piccata di Pechino allattribuzione del premio Nobel al dissidente cinese Liu Xiaobo ha mostrato al mondo la fragilit del sistema politico cinese, che dovr dimostrare in futuro, specialmente il successore di Hu Jintao, Xi Jinping, che non appartiene alla classe di tecnocrati riformisti ma , a quella avversaria, formata dai principi rossi conservatori di saper coniugare crescita economica e richie, ste della societ civile. I Paesi Emergenti, sono gi belli che emersi!
Professore di Economia e Tecnica degli Scambi internazionali presso lUniversit degli Studi di Bergamo e Private Banker presso Nextam Partners SGR. piccone@nextampartners.com

Beniamino Andrea Piccone

52

53

4fairs

TRENDS ADDICTS ONLY !

Complementariet vincente
L intimo uomo e donna, appena accennato nelle sfilate di moda europee, si pu ammirare e contestualizzare nelle sue pi ampie declinazioni al Salon Interntional de la lingerie di Parigi, dove le Maison di tutto il mondo espongono le loro pi belle creazioni in materia di intimo, calze e corsetteria.
Phot Nguyen Ngoc / Enn2004@free.fr

Underwear classico, sofisticato, medicale, unesposizione di capi dai pi minimal ai pi estrosi, con fantasie di pizzi e piume dalle forme pi sobrie ed eleganti, ma sempre con lo scopo di piacere, piacersi, sedurre, provocare. I circa diciottomila visitatori preregistrati testimoniano il dinamismo ritrovato di questo salone che resta ad oggi il pi internaziona-

le e il pi espressivo del settore. Si tratta dellunico salone che vanta una presenza, di oltre una quota, pari al 60% di espositori e di visitatori internazionali. Carta vincente della manifestazione sicuramente la splendida e cosmopolita citt di Parigi, punto focale del tessile e della moda. Uno spirito dinamico e una voglia ritrovata di trasferire valore aggiunto alle collezioni F-W 2012. Significativo il ritorno di marchi storici e leader del settore, Triumph coinvolge ospiti e stampa, con il defil del 23 di gennaio, nella location di Porte de Versaille. Lovable, Arcte Fashion Group, affiancate da marchi francesi Huit e Lejaby, riprongono aree espositive in sintonia con la loro filosofia di marchio. Baci lingerie, americana, occuper cento metriquadri per esporre le proprie creazioni. Salon International de la Lingerie e Interfilire, posizionata nel padiglione tre, in questa edizione ripropongono un format collegato per tornare ad essere ancora una volta protagonisti del settore. La proposta creativa di Sil, interpretata da quattro piattaforme differenti, Be essential, corsetteria, intimo da giorno, calze e collant, Be Lounging, homewear, loungewear, intimo da notte, Be Chic con designer, collezioni lusso, Be Spicy, giovane creazione, collezioni davanguardia. Be Men, intimo e homewear maschile. Format rinnovato anche per gli espositori della stampa, vere e proprie edicole del Village de la presse per garantire informazione e comunicazione ai visitatori ed espositori. La sfilata dei brands, vera fonte dispirazione per le creazioni di domani, sveler i best seller delle collezioni, ed attraverso le conferenze giornaliere, i pi grandi uffici stile illustreranno i loro orientamenti in materia danticipazione delle tendenze. Interfilire, protagonista e complementare del prodotto confezionato, conferma

9-10-11 JULY 2011

Paris Expo Porte de Versailles Pavilion 1

54

www.mode-city.com

Swimwear wellbeing

lingerie

SIL - INTERFILIERE

4fairs

la propria posizione di leader mondiale sui mercati della lingerie e del beachwear. Riunisce unofferta creativa e di alta gamma, un salone professionale forte, unico e imperdibile anche per i settori del loungewear, del prt--porter e per l Alta Moda, una vera fonte di ispirazione. Nel gennaio scorso i visitatori con potere decisionale negli acquisti sono stati il 74%, con il 72% degli espositori e il 63% dei visitatori internazionali. Allinsegna dellinnovazione e della creazione, questa edizione ha come obiettivo attirare il pi alto numero di espositori e di compratori leader. La presenza ad ogni sessione di nuovi espositori una garanzia per i buyer alla ricerca costante di novit. Innovazione tecnologica si identifica nella gamma di tessuti per loungerie, e per shapewear, nuovi stimoli creativi per stilisti e responsabili prodotto. Anche linterfaccia online interattiva, che mette in contatto espositori e compratori, per appuntamenti daffari, prima e durante la manifestazione, fa parte dei servizi che la fiera mette a disposizione per i propri utenti. Sono stati registrati oltre trecento appuntamenti nel mese di settembre. Preparare, pianificare la propria visita e organizzare appuntamenti, ormai possibile con Meet lingerie che semplifica la procedura in linea con un sistema fieristico davvero internazionale.

www.lingerie-paris.com 56

Phot Nguyen Ngoc / Enn2004@free.fr

Phot Nguyen Ngoc / Enn2004@free.fr

4report

report3

MAREDIMODA CANNES

Una fiera per il business


MarediModa IntimodiModa non semplicemente una fiera ma rappresenta la realizzazione di un progetto consortile del gruppo di imprenditori animati da passione, motivati
dallo spirito di eccellenza del tessile italiano ed europeo. Una piattaforma di servizi, idee, e informazioni dove le collezioni di tessuti 2012 dedicati al mare e allintimo sono solo uno dei tasselli della cultura tessile europea riconosciuta dai confezionisti di prodotti di qualit, inoltre, lassetto no profit consente di essere liberi e molto selettivi senza il gravoso obbligo di dover riempire gli spazi a tutti i costi Queste le . considerazioni rilasciate dal presidente Claudio Taiana a conclusione della nona edizione del salone di Cannes che ha chiuso i battenti, con un incremento di visite pari al 5% e che lascia spazio ad un discreto ottimismo tra gli operatori del settore. Apprezzato dagli espositori il nuovo e pi contemporaneo look, Total zioni, inserite in cornici girevoli per presentare a 360 le ultime creazioni a visitatori e clienti con stile e professionalit. Di interesse la mostra Vintage Holidays from 30 to 80, curata dal collezionista Franco Jacassi, che ha proposto un viaggio suggestivo nella storia del beachwear, raccontata attraverso i capi originali dellepoca unici e introvabili, provenienti dalle maison pi note al mondo, un percorso stimolante e ricco di spunti per gli stilisti presenti. Di buon auspicio sul futuro imprenditoriale i risultati del workshop The European Creativiti Will Save US, che ha visto protagonisti Vassilis Masselos, presidente dellInternational Apparel Federation, Claudio Taiana, Karine Boyer, di Banana Moon, a Agata Ruiz de la Prada, anche se, da alcuni commenti degli espositori, i seminari potrebbero presentare argomenti pi vicini allattualit del mercato. Prosegue lappuntamento annuale del concorso di talent scouting The Link con un coinvolgi, mento degli studenti pi creativi delle cento scuole europee di fashion design e advertising chiamati a realizzare collezioni mare, intimo e campagne pubblicitarie tematiche. Ha visto come vincitrice per lItalia per il beachwear, Francesca De Blasi, Politecnico di Milano, per lintimo Daniela Colzani, Brasile, Istituto di Moda Burgo e per la comunicazione Saerom Suk, coreana dell Istituto Europeo del Design di Milano. Una considerazione reale sul salone rimane, tuttavia, la percezione che la crisi ha accentuato le criticit delle piccole imprese, gi in fase di profonda trasformazione, non solo dal lato produttivo e imprenditoriale, ma anche finanziario. Non sar pi possibile confrontare la capacit imprenditoriale solo esclusivamente attraverso la qualit del prodotto ma si render necessario, per finanza e condizioni di mercato, trovare soluzioni a pi ampio respiro privilegiando rating finanziari e recupero delle materie prime allinterno di un contesto di rete dimpresa. Un problema molto reale toccher lapprovvigionamento delle materie prime, quali nylon, cotone, elastomeri etc., condiviso da molti espositori che vedranno in campo, nel prossimo futuro, strategie e scelte imprenditoriali differenti. Le aziende che sceglieranno di partecipare ad una rete potranno dar vita a collaborazioni tecno-

logiche e commerciali tra aziende della stessa filiera produttiva, acquisendo maggiore forza contrattuale, agevolazioni amministrative, finanziarie, di ricerca e sviluppo. A questo proposito anche Confindustria propone agli imprenditori lAgenzia dedicata Reteimpresa con lobiettivo di spingere le aziende ver, so questo processo di aggregazione per facilitazioni e agevolazioni in materia. Plus, attraverso interviste mirate rivolte agli espositori, presenta una panoramica e percezione aggiornata di mercato, lawarness della manifestazione e le novit del settore. Il team creativo di Ratti Setamarina lavora a stretto contatto con il team tecnico del gruppo per trovare nuove soluzioni nello sviluppo di concetti creativi. Specialisti di stile e di moda, Ratti Setamarina presenta la sua collezione per il mondo del beachwear attraverso i propri tessuti stampati. Daniela Barlocco Business Unit Manager: Quali novit avete presentato? R. Tra le proposte di tessuti stampati per il beachwear abbiamo presentato il tema Lux declinato nella stampa della maglia metallica e in un tessuto in poliammide elastan stampato e accoppiato ad un voile di nylon laserato.Tra le novit anche un tema di microstampe abbinate alla sciarpa pareo con motivi rigati tinto filo. Avete introdotte fibre e materiali o finissaggi Innovativi? R. Abbiamo presentato tessuti calandrati e teflonati con un effetto lucido. Quali sono i mercati di riferimento, quali percentuali e con quali volumi? R. I nostri mercati di riferimento sono Italia, Francia e Spagna e a seguire Inghilterra, Germania, Stati Uniti e Turchia. Lapprovvigionamento di materie prime, quali nylon o elastomero e il loro rincaro, sar un problema reale? E quali possono essere le soluzioni? R. Per quanto riguarda le fibre artificiali per il momento il problema sembra contenuto. Diversa la realt per seta e cotone. Attualmente stiamo procedendo attraverso un percorso di comunicazione al cliente che sar informato delle eventuali variazioni dei costi delle materie prime sul mercato e, che in caso di aumenti significativi,dovr condividere i rincari che non potranno essere totalmente caricati sui nostri margini. La creativit sulle produzioni, oggi, ancora un valore aggiunto? R. Assolutamente si, la creativit emozione, diversificare, esplorare ed esprimere e per Ratti costituisce ancora un plus. Tuttavia deve essere coniugata alla capacit aziendale di dare servizio di qualit, reattivit e prezzo, fondamentali in un mercato fortemente competitivo come quello di oggi. Qual limpegno sul fronte delleco-sostenibi-

lit sostenuto dallazienda? R. Stiamo ponendo unattenta analisi di progetto ecosostenibile futuro fondata su una maggiore organizzazione del processo produttivo al fine di rendere pi efficienti i flussi e ridurre al massimo gli scarti di produzione. La data della fiera stata apprezzata, anticipare o spostare nuovamente la fiera sono fattori determinanti per le vendite? R. Per quanto riguarda levento Mare di Moda ritengo adeguate le date della fiera Lapprocccio internazionale di Maredimoda stato soddisfacente? R. Avendo noi come riferimento il mercato europeo direi che stato soddisfacente. Siete stati attratti e soddisfatti dal forum tendenze presentato e dagli argomenti dei workshop, o credete che ad una manifestazione ci siano seminari o iniziative pi vicine alle necessit del mercato? R. Ritengo difficile per unespositore durante la fiera partecipare a forum o workshop poich i tre giorni sono dedicati alle vendite. Da un breve giro effettuato sulla fiera ho notato invece, tra gli espositori, una scarsa presenza degli studi di disegni. Allargare le proposte fashion ad altre tipologie tessili, sport, etc. pu allargare la proposta di business? R. Sicuramente si, spesso le contaminazioni aprono spazi di business legati ad aree attigue al nostro settore.

White, che ha vestito gli stand preallestiti di bianco. Unico a distinguersi lo stand Confidence, presente con un format e con un immagine decisamente innovativo, completamente dedicato alla creativit e al design, acciaio satinato con sedute e tavoli firmati Hannes Wettestein e Jean Nouvel, per Molteni&C., in composito e fibra di vetro. Punto focale le colle-

Eurojersey ha confermato il successo in fiera del rilancio di Sensitive Seric Plus legato al concept dell quatic Couture, presenta un look sofisticato e A glamour ottimo da vivere fuori dallacqua in ben trentacinque nuovi colori. Michela Delle Donne, Marketing Manager. Quali sono i vostri mercati di riferimento? E. Germania, Francia, Inghilterra, Italia, Usa. Lapprovvigionamento di materie prime, quali nylon o elastomero e il loro rincaro, sar un problema reale? E quali possono essere le soluzioni?

58

59

4report

report3

E. Continuare con la politica del Made in Europe mai a discapito della qualit. La creativit sulle produzioni, oggi, ancora un valore aggiunto? E. La creativit limpronta del nostro Made in Italy ed un valore inimitabile che oggi pi di ieri fa differenza nel mercato. Qual limpegno sul fronte delleco-sostenibilit sostenuto dallazienda? E. Dal 2007 Eurojersey impegnata con il progetto aziendale SensitivEcoSystem per la produzione eco-sostenibile, ottimizzando in modo significativo gli sprechi di acqua ed energia, operando una politica di raccolta differenziata, riciclo di carta e di molteplici altre iniziative fra cui la salvaguardia della foresta pluviale in Argentina con loperazione 1 metro di tessuto per 1 metro di foresta . La data della fiera stata apprezzata, anticipare o spostare nuovamente la fiera sono fattori determinanti per le vendite? E. Lo stiamo valutando. Lapproccio internazionale di Maredimoda stato soddisfacente? E. Sicuramente una maggiore promozione della fiera sarebbe utile per sollecitare maggiore attenzione del mercato estero. Siete stati attratti e soddisfatti dal forum tendenze presentato e dagli argomenti dei workshop, o credete che ad una manifestazione ci siano seminari o iniziative pi vicine alle necessit del mercato? E. Piuttosto riduttivo, si potrebbe fare di pi attraverso workshop sul prodotto e coinvolgendo esperti del settore. Allargare le proposte fashion ad altre tipologie tessili, sport, ecc. pu allargare la proposta di business? E. Si, senza dimenticarsi la destinazione duso del prodotto legato alle sue performance: Sensitive un unico ingrediente utilizzato da marchi underwear, swimwear, sportswear e readytowear. Confidence, strategicamente riposizionata dopo la partnership con Eusebio, ha riconfermato il successo della propria eccellenza e creativit. Notevole interesse e richiesta per i tessuti nobilitati e laminati, effetto pelle, pitone animalier, sono le nuove idee proposte da Marisa Galbusera, che hanno riscontrato un positivo interesse dei visitatori. Marisa Galbusera, Chief Manager, Owner. Sono state introdotte fibre e materiali o finissaggi Innovativi? C. Per questanno abbiamo continuato nella nostra specializzazione nei finissaggi introducendo un effetto mano morbida sempre molto delicati utilizzando ,

microfibre pregiate Quali sono i vostri mercati di riferimento? C. La nostra fascia di mercato sicuramente medioalta, abbiamo unottima posizionamento di vendite in Europa, Asia e Stati Uniti. Lapprovvigionamento di materie prime, quali nylon o elastomero e il loro rincaro, sar un problema reale? e quali possono essere le soluzioni? C. Il problema esiste ma non irrisolvibile, vero che attraverso la nuova trade-union con Eusebio, oggi possiamo garantirci materie e energia. La creativit sulle produzioni, oggi, ancora un valore aggiunto? C. La creativit limpronta del nostro Made in Italy ed un valore inimitabile che fa la differenza nel mercato, noi siamo richiesti per questo. Qual limpegno sul fronte delleco-sostenibilit sostenuto dallazienda? C. Negli ultimi anni la necessit dellutilizzo e dello sviluppo di materie prime ed energie alternative e rinnovabili divenuto il tema di maggiore attualit nel dibattito politico ed economico della societ contemporanea. Con Eusebio Energia ci uniremo per usufruire ed incentivare lutilizzo del patrimonio energetico naturale, non solo per una questione etica ma anche per una precisa volont del sistema Europeo, e quindi anche dellItalia, di rispettare il protocollo internazionale di Kyoto. La data della fiera stata apprezzata, anticipare o spostare nuovamente la fiera sono fattori determinanti per le vendite? C. Per noi la data favorevole. Lapproccio internazionale di Maredimoda stato soddisfacente? C. Difficile da valutare, pochi spagnoli e tedeschi ma anche i momenti di mercato contano, spostarsi oggi ha costi molto pi elevati. Siete stati attratti e soddisfatti dal forum tendenze presentato e dagli argomenti dei

workshop, o credete che ad una manifestazione ci siano seminari o iniziative pi vicine alle necessit del mercato? C. E sempre difficile per chi espone partecipare ai forum, forse valutando le argomentazioni insieme allente promotore potrebbe scaturire un nostro maggiore interesse. Allargare le proposte fashion ad altre tipologie tessili, sport, ecc. pu allargare la proposta di business? C. Sicuramente non il nostro ambito ma le contaminazioni hanno sempre aiutato la creativit e lo sviluppo di nuove evoluzioni. Maglificio Ripa, sempre pronto ed attento al mercato, colori, tinto filo e jacquard sono state le proposte pi richieste, quelle su cui lazienda ha puntato lintera collezione. Germano Montiroli, Business Management. Avete introdotte fibre e materiali o finissaggi Innovativi? M.R. No. Unico inserimento i filati riciclati che sembra abbiamo destato parecchio interesse Quali sono i mercati di riferimento, quali percentuali e con quali volumi? M.R. Ancora oggi il mercato di riferimento quello europeo, anche se con produzioni poi dislocate. Siamo ancora a circa il 90% con metraggi globali intorno al milione di metri. Lapprovvigionamento di materie prime, quali nylon o elastomero e il loro rincaro, sar un problema reale? E quali possono essere le soluzioni? M.R. Certo, questo sar il vero problema della prossima stagione, portando inutili malumori in un settore gi martoriato dallimportazione. Le soluzioni? Nessuna, trattandosi di poche multinazionali che gestiscono il mercato globale La creativit sulle produzioni, oggi, ancora un valore aggiunto? M.R. Rimane lunico punto forte su cui basare il prodotto europeo. Una minima difesa ancora laspetto qualitativo, ma solo la creativit ci fa essere vincenti La data della fiera stata apprezzata, anticipare o spostare nuovamente la fiera sono fattori determinanti per le vendite? M.R. Credo di no. Ci troviamo di fronte ad una fiera unica nel suo settore, quindi non c concorrenza e/o sgambetti da farsi tra le varie organizzazioni (vedi P e Unica) .V Lapprocccio internazionale di Maredimoda stato soddisfacente? M.R.Ritengo ancora da sviluppare. Oggi prettamente europeo e ristretto Siete stati attratti e soddisfatti dal forum tendenze presentato e dagli argomenti dei

workshop, o credete che ad una manifestazione ci siano seminari o iniziative pi vicine alle necessit del mercato? M.R. No pienamente soddisfatti. Allargare le proposte fashion ad altre tipologie tessili, sport, etc. pu allargare la proposta di business? M.R. Attenzione: non rischiamo di snaturare il vero argomento del salone, arma che fa vincente questa manifestazione.

Le proposte che hanno riscontrato il maggior successo di Piave Maitex a Maredimoda sono state, per il settore bagno i tessuti Shapewear uniti ed operati, i Cotton Touch, jacquard serie Think Sea, i tessuti per piscina e terme, Thermae. Mentre per lIntimo, gli operati leggeri e pesanti Wonderland, voile satinati in finezza elevata, peau dange. Gianpaolo Sperotto, Business Management. Sono state introdotte fibre e materiali o finissaggi Innovativi? Se si quali? P Abbiamo introdotto luso di microfibre taslaniz.M. zate con mano-cotone, microfibre pa ultima generazione, trattamento Eulan anti-zanzara ed insetti in genere, stampa con effetto sparkling Brin . Quali sono i mercati di riferimento, quali percentuali e con quali volumi? P Italia 55 % - Europa 35% - Asia 5 %. .M. Lapprovvigionamento di materie prime, quali nylon o elastomero e il loro rincaro, sar un problema reale? E quali possono essere le soluzioni? P .M. Problema gi evidente, per servizio e competitivit, le soluzioni sono idee, programmi, impegni, standardizzazione delle collezioni, riduzione/concentrazione delle proposte.

60

61

4report

La creativit sulle produzioni, oggi, ancora un valore aggiunto? P Minore, per il rilievo del fattore Prezzo per for.M. , tuna, salvo eccezioni . Qual limpegno sul fronte delleco-sostenibilit sostenuto dallazienda? P Siamo certificati Oeko-Tex, cio attenti allutilizzo .M. di prodotti non dannosi ed organizzati per smaltimenti non inquinanti. Siamo inoltre impegnati da sempre sul fronte della ricerca e sviluppo di prodotti eco-sostenibili, per i quali disponiamo di unampia gamma. La data della fiera stata apprezzata, anticipare o spostare nuovamente la fiera sono fattori determinanti per le vendite? P Per noi la data giusta, salvo per taluni mercati .M. e clienti, che esigono di visionare in ottobre le nuove collezioni e che gi disponiamo nelle date proposte da Monaco e Barcellona. Lapproccio internazionale di Maredimoda stato soddisfacente? P S, ma pu essere ottimizzato. La manifestazio.M. ne di Cannes, di per s evento gi effermato, potrebbe essere promossa in modo pi efficace verso un bacino dutenza allargato. Siete stati attratti e soddisfatti dal forum tendenze presentato e dagli argomenti dei workshop, o credete che ad una manifestazione ci siano seminari o iniziative pi vicine alle necessit del mercato? P Iniziative valide, ancora migliorabili sul piano del .M. coinvolgimento dei Clienti, sia per i momenti di svago che per i temi sviluppati nei convegni: ad esem, pio si potrebbe chiedere ai clienti stessi, per tempo, quale tema interesserebbe trattare. Allargare le proposte fashion ad altre tipologie tesili, sport, ecc. pu allargare la proposta di business? P .M. Il rischio unesagerata generalizzazione dellesposizione, anche se allargare ad operatori dello sportivo e dell esterno potrebbe anche risultare positivo. Per esempio accentuare il taglio sportivo bagno per toccare qualche settore specifico anche di nicchia come triathlon, canottaggio. Tailor ha presentato nuove strutture con disegni che richiamano i vecchi tessuti e questa gamma ha avuto particolare gradimento, sono stati introdotti nuovi finissaggi con smerigliature particolari che sono piaciuti molto. Soddisfacente lapproccio internazionale di Maredimoda. Bona Mastruzzi, Titolare. Quali sono i mercati di riferimento? T. L Europa per noi un mercato molto importante. Lapprovvigionamento di materie prime, quali nylon o elastomero e il loro rincaro, sar un pro-

blema reale? E quali possono essere le soluzioni? T. Si , e sar un problema, ma crediamo che, come sempre, le soluzioni si troveranno. La creativit sulle produzioni, oggi, ancora un valore aggiunto? T. Si. E il valore pi importante nel nostro settore nel quale le novit sono sempre necessarie. La data della fiera stata apprezzata, anticipare o spostare nuovamente la fiera sono fattori determinanti per le vendite? T. La data secondo noi va bene. Siete stati attratti e soddisfatti dal forum tendenze presentato e dagli argomenti dei workshop, o credete che ad una manifestazione ci siano seminari o iniziative pi vicine alle necessit del mercato? T. Direi proprio di no. Del tutto insoddisfatti. Allargare le proposte fashion ad altre tipologie tessili, sport, ecc. pu allargare la proposta di business? T. Si, potrebbe essere utile per aziende eclettiche come la nostra. Dogi ha presentato una collezione di tessuti innovativi piccola ma molto mirata per larea pi ricercata, cos come un assortimento di tessuti in tinta unita, di notevole riscontro i prodotti Liquid e Dazling. Soddisfatti dellapprocio internazionale di Maredimoda, lEuropa rimane sempre il primo mercato di riferimento. Sergi Domenech, Marketing Manager. La creativit sulle produzioni, oggi, ancora un valore aggiunto? D. Nella parte pi ricercata del business la creativit importante, daltra parte quando paliamo di tessuti in tinta unita laffidabilit determinante. Qual limpegno sul fronte delleco-sostenibilit sostenuto dallazienda? D. Nella nostra nuova sede, dove abbiamo traslocato nella primavera del 2009, abbiamo investito molto per garantire la sostenibilit ambientale della fabbrica, nelle tre aree principali vi sono tremila metriquadri di pannelli solari che occupano il tetto, dispositivi di Start Stop technology per le caldaie, stenters e atrezzature per la maglieria. Osmosi inversa per riciclare fino al 90% dellacqua usata per la tintura. La data della fiera stata apprezzata, anticipare o spostare nuovamente la fiera sono fattori determinanti per le vendite? D. Dovremmo anticipare le date per attirare i clienti Tedeschi, lesposizione di Cannes non viene visitata in quanto realizzata troppo tardi.
MARCO TIMELLI

IMPORTAZIONI
NAZIONI Tonn.

Fonte: SMI su dati ISTAT 08/2010

ESPORTAZIONI
NAZIONI Tonn.

Fonte: SMI su dati ISTAT 08/2010

COMMERCIO ESTERO DELL'INDUSTRIA TESSILE-MODA - Corsetteria


Var. % Incidenza Migliaia di Euro Var. % Incidenza

COMMERCIO ESTERO DELL'INDUSTRIA TESSILE-MODA - Corsetteria


Var. % Incidenza Migliaia di Euro Var. % Incidenza

TOTALE GENERALE TOTALE INTRA-UE TOTALE EXTRA-UE Cina Sri Lanka Francia Croazia Tunisia Germania Filippine Serbia Belgio Austria Romania Indonesia Spagna Paesi Bassi Vietnam Portogallo Repubblica Ceca Slovenia Ucraina Albania

4.100 638 3.462 1.878 759 157 163 103 127 69 131 64 32 42 85 25 42 40 45 12 91 59

9,7 100,0 175.346 8,0 10,1 15,0 6,0 52,4 -4,3 -2,0 68,6 18,4 -13,5 76,2 -73,2 -43,0 23,0 -45,0 5,4 70,5 30,3 10,7 40,6 46,4 15,6 84,4 45,8 18,5 3,8 4,0 2,5 3,1 1,7 3,2 1,6 0,8 1,0 2,1 0,6 1,0 1,0 1,1 1,1 0,3 2,2 1,4 43.212 132.135 54.156 49.739 20.839 7 .480 5.267 4.509 3.797 3.277 3.259 2.799 2.194 2.088 1.835 1.723 1.663 1.466 1.028 1.023 924 924

0,2 4,4 -1,1 3,5 -0,3 99,5 4,6 -3,7 -3,5 5,4 -40,7 51,9 -75,9 -32,7 5,1 -17 ,8 94,5 43,4 59,7 -26,1 -7 ,4 38,6 -11,4

100,0 24,6 75,4 30,9 28,4 11,9 4,3 3,0 2,6 2,2 1,9 1,9 1,6 1,3 1,2 1,0 1,0 0,9 0,8 0,6 0,6 0,5 0,5

TOTALE GENERALE TOTALE INTRA-UE TOTALE EXTRA-UE Spagna Russia Francia Portogallo Germania Grecia Austria Estonia Ucraina Serbia Regno Unito Repubblica Ceca Polonia Stati Uniti Croazia Svizzera Ungheria Romania Slovenia Belgio

1.922 1.233 688 198 148 105 106 110 79 48 54 122 123 34 46 45 22 59 17 27 27 25

10,6 100,0 31,5 -13,9 30,7 -34,3 21,3 3,3 -6,5 19,8 -5,9 55,5 30,2 -24,4 25,5 15,2 6,8 4,8 -18,3 17 ,3 10,7 56,7 -3,5 64,2 35,8 10,3 7 ,7 5,5 5,5 5,7 4,1 2,5 2,8 6,4 6,4 1,7 2,4 2,3 1,1 3,1 0,9 1,4 13,0 1,4 1,3

116.875 81.032 35.843 17 .895 12.707 9.076 8.650 7 .193 6.680 5.239 4.994 4.511 3.444 2.892 2.870 2.851 2.128 2.011 1.874 1.825 1.825 1.803 1.708

1,8 7 ,7 -9,5 14,4 -20,2 22,8 7 ,1 -11,0 -14,6 10,5 41,6 19,1 -21,0 0,2 5,5 5,6 -7 ,6 -18,6 27 ,0 13,7 17 ,7 39,3 -22,4

100,0 69,3 30,7 15,3 10,9 7 ,8 7 ,4 6,2 5,7 4,5 4,3 3,9 2,9 2,5 2,5 2,4 1,8 1,7 1,6 1,6 1,6 1,5 1,5

45 1.649,3

249 163,9

62

www.maredimoda.com www.ratti.it www.eurojersey.it www.confidence.it www.maglificioripa.it www.piavemaitex.com www.dogi.com

news
AQUAFIL
DIARIO DI VIAGGIO
Il filato di polipropilene Dryarn di Aquafil si rivelato il partner ideale per la realizzazione di capi sportswear dedicati allinverno. Idrorepellente e termoregolatore, pratico e confortevole, traspirante e batteriostatico, Dryarn in partnership con Assosport. Nelle prestazioni sulla neve lequilibrio termico a rendere il capo perfetto per sopportare le basse temperature. Dryarn sar protagonista di Diari di Viaggio una tra, smissione che andr in onda dal tre gennaio sul canale Marco Polo di Sky. La giornalista e presentatrice Savina Confaloni indosser abbigliamento e accessori forniti da Dryarn e dalle aziende dello Sportsystem in un programma dedicato allo sci e alle discipline invernali www.dryarn.com moda che utilizza materiali di qualit e dettagli sfiziosi e che si ispira alle tendenze pi attuali. Per soddisfare le esigenze femminili, la nuova collezione ha inserito la coppa D sui reggiseni ferretto e un nuovo modello di balconette multifunzione che permette di variare lallacciatura per adattarsi ad ogni tipo di scollatura. Le serie di corsetteria sono sei, suddivise in tre temi, per quanto riguarda la proposta di pigiameria, anche qui stato ampliato il range taglie con linserimento della XXL su molti articoli. Confermata la serie di homewear dedicata allo yoga, proposta in due tipologie di materiali, cotone grigio in stile rustico e old memories Emerge il . senso di ritorno alle origini con una ricerca di textures e disegni classici. Live On The Water, ispirato al richiamo della natura, un ritorno alla primordialit, allinsegna del primitive luxury con una proposta di stampe tribali, neo mimetiche, camouflage e stampe animalier dal forte gusto etnico.

Eurojersey

PREMIERE VISION
GL EVENTS SI RAFFORZA
Premire Vision riorganizza il suo azionariato. GL Events rileva le azioni detenute da Eurovet portando la sua partecipazione al capitale della societ da 24.5 al 49%, accanto agli industriali tessili francesi che costituiscono l ssociazione Premire Vision, A che mantiene la sua maggioranza con il 51% delle azioni. L Associazione Premire Vision e GL Events, protagonista internazionale di riferimento della filiera, specializzata nellorganizzazione di eventi e partner tecnico storico di Premire Vision, dirigeranno dora in poi, in modo congiunto, la societ. Philippe Pasquet ricoprir la presidenza del Comitato Direttivo e Lucien Deveaux la presidenza del Consiglio di Sorveglianza. Posizionato su unofferta selettiva e dai servizi con un forte valore aggiunto, Premire Vision organizza ad oggi ventidue manifestazioni lanno in sei paesi, riunisce tremilaquattrocento espositori e accoglie centosessantamila visitatori professionali. La societ con sede a Lione e Parigi ha realizzato nel 2009 un fatturato consolidato da 35M (ModAmont escluso) www.premierevision.fr

Dallincontro di due elementi, terra e acqua, nasce un mix di colori nei toni del verde e dei marroni sfumati fango. Patchwork di pizzi nelle tonalit del verdone con stampe effetto pizzo dallo straordinario riflesso tridimensionale www.eurojersey.it

MODE CITY
NUOVA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE
Fila Donna Intimo

melange e viscosa avio, con modellistiche comode e avvolgenti ed un deciso tocco femminile e sfizioso www.lovable.it

EUROJERSEY
TENDENZE LINGERIE
Eurojersey presenta le tendenze lingerie S-S 2012, frutto di ricerca continua e sempre pi mirata a soddisfare le esigenze di creativi e aziende, che utilizzano i tessuti pi ricercati. La nuova collezione si sviluppa intorno ai tessuti Sensitive Touch, Sensitive Sheer, Sensitive Plus, che diventano protagonisti secondo i diversi utilizzi, declinati in tre temi principali: White Light Spirit, Household Taste, Live On The Water. White Light Spirit, colori freddi e impalpabili, acquarellati con micro stampe geometriche ed effetti floreali. Le textures richiamano il cotone e il taffet con effetti stampati. Household Taste, una rivisitazione allinsegna del fatto a mano con ricami depoca ,

FILA
DONNA INTIMO
Allinsegna della femminilit e modernit, la collezione Fila donna intimo e pigiami pensata per donne dal fascino naturale e dallo spirito giovane. Una collezione

Il salone parigino di moda mare, intimo estivo e benessere, che si terr il 9, 10 e 11 luglio 2011 presso il Padiglione 1 - Paris Expo, Porte de Versailles, ha lanciato la sua nuova campagna di comunicazione. Rimanendo fedele alle proprie radici, Mode City ammorbidisce i suoi codici e sottolinea il proprio posizionamento. In unatmosfera solare e intimista, che percorre trasversalmente gli universi della moda mare e dellintimo estivo, il giallo diventa oro, lombra si riveste di luce e la donna al centro dellimmagine. La nuova campagna frutto della collaborazione di Philippe Kerlo, fotografo per il quale eleganza e sensualit sono lessenza stessa della sua ricerca fotografica. Per lo stile, stata chiamata la celebre designer Melissa Odabash, osannata dalle fashion victim di tutto il mondo (Kate Moss, Elle Macpherson, Catherine Zeta Jones, Uma Thurman), ad apportare il suo tocco raffinato. La campagna di comunicazione si decliner su tutti i supporti del salone: riviste, pubblicit sulla stampa specializzata francese e internazionale, Internet, manifesti. www.mode-city.com

64

SALEWA
LINEA KIDS
Salewa, leader in Europa per lattrezzatura e labbigliamento da montagna, un vero multispecialista nelloutdoor: oltre settantanni di tradizione ed esperienza sono fonte continua ispirazione e rappresentano la base per raggiungere obiettivi sempre pi ambiziosi. Il gruppo, che conta settecento dipendenti, gestito con elevata professionalit da una conduzione familiare. I capi della nuova linea kids crescono con chi li indossa. L innovativa funzione Growing Clothes messa a punto dallazienda di Bolzano, permette infatti di allungare i capi fino a due taglie, braccia, gambe, girovita, fianchi e cappuccio sono regolabili a seconda

rienza diretta sul campo di regata alla tecnologia, creando una linea di abbigliamento tecnico assolutamente innovativa per quei tempi, dando vita ad un nuovo modo di andare in barca. I materiali utilizzati uniti al design moderno hanno riscosso subito successo. Anche in Italia il marchio, importato

delle produzioni nel Bacino del Mediterraneo, testimoniato dallincremento della produzione del 17 ,4% registrato nel primo trimestre. Il gruppo persegue la filosofia di chi vuole ricostruire facendo ricerca, innovando ed investendo su qualit e sostenibilit. Il mercato del post crisi oggi un mercato diverso: rapido, dinamico, clusterizzato non su un unico consumatore ma su tanti consumatori specializzati. Per cogliere questa sfida necessario fare sinergie di filiera, per essere tempestivi nel realizzare dei veri e propri progetti e non dei semplici prodotti. A riprova della grande attenzione che Assosport ha sempre riservato a tutta la filiera dellarticolo sportivo, Giorgio Borgognoni unitamente ad Andrea Brambilla (Mab Spa), sono stati eletti allinterno del Consiglio Direttivo nel giugno 2010, con lobiettivo di favorire un proficuo dialogo allinterno della filiera stessa www.assosport.it

ADICI
RETE DIMPRESA
Musto

Salewa

dellaltezza. Il tutto grazie ad appositi cordini alloggiati in tasche dedicate, al fine di evitare il rischio di eventuali incidenti o strappi. Dalle tute intere a quelle a due pezzi, alle singole giacche da sci come la Payson, tutti i capi sono realizzati con tessuti resistenti PowerTex, impermeabili ma traspiranti, per una giornata sulla neve. Le cuciture impermeabilizzate contribuiscono al totale isolamento dallacqua, accortezza importante per i piccoli che muovono i primi passi sugli sci o che preferiscono giocare a bordo pista con bob e slittino www.salewa.it

per la prima volta nel 1986, ha conquistato il favore dei velisti e negli anni si posizionato come leader indiscusso del mercato tecnico, scelto dai migliori navigatori del mondo da Grant Dalton a Mike Golding ed Ellen MacArthur. Il cambiamento strutturale dal 2011 porter una gestione diretta dei clienti, questo per favorire una maggiore penetrazione del mercato italiano. La rete vendita rimarr invariata, risultato della fiducia attribuita allattuale distribuzione, ma si annunciano iniziative volte ad aumentare i volumi di vendita. La nuova collezione casual, presentata a Pitti Uomo, sar rivolta ad un pubblico pi ampio rispetto alla nicchia amante dello yachting www.musto.com

NASCE ASSOSPORTEX
Obiettivo: sviluppo della filiera
E stato costituito il Gruppo Assosportex, allinterno di Assosport, di cui fanno parte ad oggi dieci aziende fondatrici che rappresentano leccellenza della filiera italiana del tessile sportivo, per un fatturato totale di oltre un miliardo e mezzo di euro e circa mille addetti. Il neoeletto Presidente, Giorgio Borgognoni, ha sottolineato limportanza del nuovo assetto, nato con lobiettivo comune di fare filiera, per cogliere le occasioni nascenti dal progressivo rientro

VELA
NASCE MUSTO ITALIA
Da gennaio 2011 Musto, produttore del miglior abbigliamento tecnico da vela al mondo, avr una gestione diretta del mercato italiano: si fonda cos la Musto Italia. Il brand nasce in UK nel 1964, anno in cui Keith Musto, il suo fondatore, ha vinto la medaglia dargento ai Giochi Olimpici di Tokyo al timone di Lady Clare. Keith, ingegnere e velista, ha applicato la sua espe-

Duecentoquaranta presenze, a rappresentare le imprese della calza diffuse tra Mantova e Brescia e istituzioni politiche provinciali e regionali per il dibattito promosso da ADICI in occasione della seconda convention associativa. Luca Bondioli, imprenditore e presidente di ADICI, ha motivato il tema della riflessione posta sui limiti che le ridotte dimensioni aziendali impongono alla competitivit del settore, e ha ribadito le sfide che lassociazione vuole poter vincere. Si sono quindi succeduti gli interventi dei vari relatori, Domenico Palmieri, presidente dell ssoA ciazione Italiana Politiche Industriali, Vanessa Rossi, socia in Netvalue, spin-off reti dimpresa dellUniversit degli Studi di Perugia, Gregorio De Felice, Responsabile Ufficio Studi e Ricerche di Banca Intesa Sanpaolo, ha testimoniato come anche le banche non sono indifferenti al fenomeno delle reti dimpresa, Roberto Del Giudice, responsabile Investor Relation e Ufficio Studi del neonato Fondo Italiano dInvestimento, ha introdotto le principali caratteristiche di questo nuovo strumento, lOn. Alberto Torrazzi, componente della Commissione Attivit Produttive della Camera dei Deputati, e il consigliere regionale Claudio Bottari. Entrambi i rappresentanti politici hanno concordato sulla necessit di superare la polverizzazione del nostro sistema produttivo, favorendo anche con politiche pubbliche i processi di aggregazione, traendo vantaggio dalla recente introduzione a livello normativo del contratto di rete dimpresa www.adici.it

66