You are on page 1of 2

Beethoven Ludwig van Beethoven , battezzato il 17 dicembre 1770 Vienna, 26 marzo 1827) stato un compositore e pianista tedesco.

o. Figura cruciale della musica colta occidentale, fu l'ultimo rappresentante di rilievo del classicismo viennese ed considerato uno dei pi grandi compositori di tutti i tempi. Nonostante i problemi di ipoacusia che lo afflissero prima ancora d'aver compiuto i trent'anni, egli
continu a comporre, condurre e suonare, anche quando poi divenne completamente sordo. Beethoven ha lasciato una produzione musicale fondamentale, straordinaria per la sua forza espressiva e capace di evocare una gran mutevolezza di emozioni. Beethoven influenz fortemente il linguaggio musicale del XIX secolo e oltre, tanto da rappresentare un modello per molti compositori. Crebbe in tal modo, nel periodo Romantico, il mito del Beethoven artista eroico, capace di trasmettere attraverso la sua opera ogni sua emozione, esperienza personale o sentimento; ci nonostante, la sua adesione alle regole dell'armonia nelle modulazioni e il rigetto dei cromatismi nelle melodie lo collocano nel solco della tradizione del Classicismo pur anticipando molti aspetti del futuro Romanticismo.

Haid

Franz Joseph[1] Haydn (Rohrau, 31 marzo 1732 Vienna, 31 maggio 1809) stato un compositore e pianista austriaco. Uno dei maggiori compositori del periodo classico, considerato il "padre" della sinfonia e del quartetto d'archi. Trascorse la maggior parte della sua lunga carriera in Austria, come musicista di corte presso la famiglia Esterhzy. Soprattutto per le prime fasi della vita di Haydn, le notizie pi importanti provengono da un abbozzo autobiografico che il compositore scrisse nel 1776 e dalle prime biografie Haydn nacque da famiglia di modeste condizioni nel villaggio austriaco di Rohrau, vicino al confine ungherese. Suo padre, Mathias, era mastro carraio e per qualche tempo ricopr l'incarico di Marktrichter (sindaco del villaggio); sua madre era cuoca nel castello dei Conti di Harrach.

Mozart

Wolfgang Amadeus Mozart, nome di battesimo Joannes Chrysostomus Wolfgangus Theophilus Mozart (Salisburgo, 27 gennaio 1756 Vienna, 5 dicembre 1791), stato un compositore e pianista austriaco, a cui universalmente riconosciuta la creazione di opere musicali di straordinario valore artistico. Mozart annoverato tra i pi grandi geni della storia della musica, dotato di raro e precoce talento. Egli mor a trentacinque anni di et, lasciando pagine indimenticabili di musica classica di ogni genere, tanto da essere definito dal Grove Dictionary come "il compositore pi universale nella storia della musica occidentale"]: la sua produzione comprende musica sinfonica, sacra, da camera e opere di vario genere. La musica di Mozart considerata la "musica classica" per eccellenza; infatti Mozart il principale esponente del "Classicismo"

settecentesco, i cui canoni principali erano l'armonia, l'eleganza, la calma imperturbabile e l'olimpica serenit. E Mozart raggiunge nella sua musica divina vertici di perfezione adamantina, celestiale e ineguagliabile, tanto che il filosofo Nietzsche lo considerer il simbolo dello "Spirito Apollineo della Musica", in contrapposizione a Wagner, che Nietzsche definir l'emblema dello "Spirito Dionisiaco della Musica".

Salieri

Antonio Salieri (Legnago, 18 agosto 1750 Vienna, 7 maggio 1825) fu un compositore e didatta di musica italiano del Classicismo, attivo tanto in musica sacra quanto nella lirica.Trascorse la maggior parte della sua vita alla corte imperiale asburgica di Vienna per la quale fu compositore e maestro di cappella. La sua filosofia artistica ben riassunta nel titolo di una sua celebre opera: "Prima la musica e poi le parole".Musicista dotato di eccezionale talento e ottimo insegnante, Salieri ha visto il suo nome legato alla sua presunta rivalit con Wolfgang Amadeus Mozart, una rivalit che port, oltre ad accuse di plagio, a quella pi grave di aver causato la morte del compositore salisburghese, episodio mai dimostrato storicamente e tuttavia riproposto con ironia e forza visionaria dal regista Milo Forman nel filmAmadeus. Tale rivalit, per, piuttosto improbabile, poich le opere di Salieri ricevevano un maggiore apprezzamento rispetto a quelle di Mozart[1].Nella sua carriera, ebbe come allievi futuri musicisti destinati alla celebrit: da Beethoven a Schubert, da Liszt a Czerny e Hummel.Fra i suoi pupilli vi fu anche uno dei figli dello stesso Mozart, Franz Xaver Wolfgang, quasi a legare indissolubilmente i loro due nomi.