La Voce del Padre

Bollettino per la causa di canonizzazione del
Nuova serie Anno 11 - Giugno 2012 - N°39

Venerabile P. Vittorio De Marino

Gli scritti del Ven. P. De Marino
Sull’ultimo numero de La Voce del Padre, alla fine dell’articolo sugli scritti del nostro Venerabile citavo il giudizio del primo Teologo Censore : “ In tutti questi scritti il P. Vittorio appare innamorato della sua vocazione religiosa e sacerdotale, ansioso del profitto spirituale proprio ed altrui “ (8-1-1970). Un’altra gioiosa sorpresa è il giudizio conclusivo del secondo Teologo Censore (8-61970): “Dagli scritti risulta che il Servo di Dio ha esercitato le virtù teologali e cardinali in modo straordinario, con piena adesione alla dottrina del Cristo e della Chiesa, mosso da santi apostolici ideali per guadagnare gli uomini a Cristo . Apostolo che desidera consacrare il mondo a Dio. Modello per i religiosi, i sacerdoti, i predicatori e per quanti lavorano per l’avvento del Regno di Dio”. Sono certo di fare cosa gradita ai devoti riferendo il ritratto spirituale che il 2° Teologo ha potuto “dipingere” esaminando gli scritti del Nostro. 1° Visse povero, ubbidiente e casto come Gesù. “Dagli scritti la personalità del Servo di Dio si rivela un sacerdote regolare, non comune, per il suo spirito elevato e il grande amore ai tre voti di ubbidienza, castità e povertà. *Spesso meditava la povertà del Divino Maestro e provava di imitarla per cui ripeteva “ Non vogliate chiamare vostra e propria alcuna cosa, ma abbiate tutto in comune”. * Per l’ubbidienza non era secondo a nessuno e gli piaceva l’ubbidienza cieca perché , diceva, “ Si dice ubbidienza cieca, ma non vi è maggior oculatezza in chi obbedisce”. L’amore all’obbedienza gli faceva proferire “Impàri io religioso a rompere le mie volontà, ad attaccarmi alla volontà dei superiori, perché se un giorno arriverò a fare così, farò cosa graditissima al Divin Maestro e alla sua Madre Santissima”. Visse nella piena immolazione di se stesso. *Amò tanto il voto di castità che, ancora in veste civile, offrì alla Vergine SS. ma ( nel 50° anniversario della proclamazione del dogma dell’Immacolata, 1904) un opuscolo dal titolo: “I santi e la castità”. Afferma nella prefazione: “Io, obbligato più degli altri a questa Madre Santissima, mi sento spinto a porgerle in dono questo qualsiasi [modesto] scritto. Lei, Vergine Purissima, ama sopra le altre virtù l’angelica virtù, ed io per farle cosa graditissima e per ottenere da lei amore alla stessa virtù ho voluto raccogliere alcuni fatti che riguardano la castità e i santi”. Sul prossimo numero vedremo come P. Vittorio ha vissuto la fede, la speranza e la carità. Cerchiamo di imitare il “santo” che ammiriamo. Dalla “Positio” .Appendice pagg.12-13 P. Enrico Moscetta

Un pensiero al mese
( tratto dagli scritti di sant’Antonio M. Zaccaria) Aprile: Tutto verace,tutto semplice,tutto schietto preparerò il mio cuore a Dio, il quale per sua grazia lo inabiti e lo faccia suo tempio.

Maggio: Quantunque la Bontà di Dio faccia molti beni a noi,servi infedeli e bugiardi, nondimeno il bene della perfezione, il gustare Dio e il sapere i suoi segreti, non li vuol dare se non ai suoi amici e fedeli discepoli. Giugno: Dio, il quale è stabile, vi conceda quella stabilità e risolutezza in tutte le vostre operazioni e desideri, secondo che vorrebbe l’anima mia.

Cronaca
* 3 Marzo. Nel pomeriggio dalla parrocchia della Cattedrale di Acerra vengono una ventina di giovani per un tempo di riflessione, guidati da Don Davide Gigliola. * 5 Marzo. In preparazione all’Ordinazione Sacerdotale, il Diacono Giuseppe De Rosa passa 3 giorni da noi per gli Esercizi Spirituali, guidati da P. Enrico. * Come altri anni, l’8 marzo, nel nostro salone al piano terra, celebriamo la Festa della Donna, organizzata dalla Pro-Loco Polis. * 11 Marzo. Circa 20 alunni della Scuola di Formazione della Diocesi di Acerra, diretta da D. Luigi Razzano, vivono una giornata di formazione, sotto la guida di Suor Cristina. * Nella serata del 15 marzo il P. Parroco convoca i parrocchiani per iniziare la revisione di vita. Si formano tre gruppi; alla fine della Quaresima si concluderà la revisione di vita tutti insieme.

18 Marzo Per tutta la giornata accogliamo un bel gruppo di scout, più precisamente di “Lupetti”di
Caivano (NA), con i loro formatori. * 24 Marzo. Gli Aspiranti si recano a Napoli dai Padri per il Ritiro mensile insieme agli Studenti teologi della Comunità di Maria Stella dell’Evangelizzazione. Una dozzina di pellegrini di Villaricca, quasi tutti della famiglia Di Marino, si fermano a pregare sulla tomba del Venerabile Padre Vittorio. * 25 Marzo. Solenne Via Crucis con la statua dell’Addolorata per le vie della parrocchia di San Giovanni Evangelista. A causa del brutto tempo la Via Crucis si conclude in chiesa. * Per l’ Incontro Intercomunitario, il giorno 10 Marzo, si riuniscono qui a San Felice le Comunità barnabitiche della Campania. Partecipa anche il Padre Provinciale. tre gruppi e alla fine della quaresima si concluderà la revisione di vita tutti insieme. * P. Jonathan Galope Ramoso,sacerdote barnabita filippino, nei giorni della Settimana Santa dal 2 al 7 aprile ci aiuta nel ministero sacro. Sabato torna a Roma poiché ha l’impegno di celebrare la santa Messa alla comunità filippina nella nostra parrocchia di San Carlo ai Catinari. * Oggi, 4 aprile, P. Jonathan e a PP. Enrico animano una mezza giornata di ritiro per i quattro Aspiranti presso i Padri Cappuccini di Arienzo. * Oggi, 10 aprile, il Padre Superiore, P. Ferruccio M. Trufi, va in Spagna per incontrare i Padri delle Comunità barnabitiche di Palencia e di Madrid e per partecipare all’Assemblea dell’Associazione degli Ex Alunni del Seminario Diego Martìnez, di Palencia, dove il Padre ha svolto il suo ministero dal 1967 al 1982. Il P. Parroco, P. Giovanni, accompagna un gruppo di parrocchiani in pellegrinaggio in Polonia.

* Il giorno 15 aprile vengono da Roma per gli esercizi spirituali

i sette studenti barnabiti, che si stanno preparando alla Professione Solenne: Bienvenu Bisimwa (R.D.Congo), Tomasz Wiech (Polonia), Benny Pachanal (India), Nelsinho Soiro (Brasile), Domenico Vitale (Italia), Alphonse M.J. Ahilan (India), Mauro Enrique Cantanhe De Ferreira (Brasile). Guida gli Esercizi Padre Enrico. Il 20 aprile visitano la città di Napoli. * Dal 20 pomeriggio al mattino del 22 aprile ospitiamo la famiglia Borzi: Salvatore, Mariella e Domenico proveniente da Catania, già nostri ospiti alcuni anni fa. *Dal 29 aprile al 1° maggio accogliamo i giovani del M.G.Z. per il Ritiro spirituale di Primavera sul tema della gioia. Non molti i partecipanti per varie difficoltà. Ma i frutti

sono stati consolanti. * Oggi, 2 maggio, in mattinata la nostra Comunità incontra il nostro Vicario Foraneo e Amministratore delle parrocchie S. Stefano e S. Leonardo, D. Domenico Pirozzi, per programmare il nostro aiuto nello svolgimento della vita di quelle parrocchie, per il mese di Maggio; nel pomeriggio accogliere con gioia l’albanese D. Kreshnik Ivani, sacerdote da pochi mesi, già Postulante e Novizio Barnabita qui a San Felice dal 2004 al 2007. * Incontro Intercongregazionale. Oggi, 5 maggio, i nostri Aspiranti si sono ritrovati con i Novizi dei Padri Teatini di Napoli a Paduli (BN), presso i Padri e Studenti della Comunità di Maria Stella della Evangelizzazione. * Il giorno 12 maggio P. Ferruccio e Padre Enrico in mattinata partecipano, nel Collegio Denza di Napoli, all’Incontro dei Superiori e degli Economi con l’Assistente generale P. Franco Ciccimarra, il P. Provinciale P. Antonio Iannuzzi e l’Economo provinciale Pasquale Riillo per verificare l’andamento economico della Provincia e per aggiornarci sulle nuove leggi circa le tasse sulle case. Nel pomeriggio accogliamo un gruppo di cresimandi della parrocchia Madonna dell’Arco di Villaricca, per mezza giornata di ritiro spirituale. Li accompagna il Vice parroco Don Alessio. * 20 Maggio. Il Parroco alle ore 10.30 amministra la Prima Comunione ai 20 bambini del primo turno. Gli altri 19 bambini del secondo turno riceveranno la Prima Comunione il giorno 10 giugno. * 26 Maggio. Solenne Veglia di Pentecoste. Incomincia alle ore 20.30. Tra preghiere, canti, riflessioni e santa Messa, termina alle ore 22.30. * 27 Maggio. Nel pomeriggio Pellegrinaggio parrocchiale al Santuario della Madonna del Rosario a Pompei. Il Padre Parroco e il Padre Superiore accompagnano i pellegrini (108). Partenza alle 16.30. Ritorno alle 22.15. Il Santo rosario e la catechesi del vescovo di Pompei S.E. mons. Carlo Liberati precedono la Concelebrazione di 5 sacerdoti , tra cui P. Ferruccio, presieduta dal parroco P. Giovanni . P. Ferruccio M. Trufi

Mondo Zaccariano
*Da L’Eco di Caserta, supplemento settimanale del quotidiano Avvenire, del 4 maggio2012, nell’articolo
”Medici cattolici, insieme da 60 anni per i deboli”, Antonio Luisè ci ricorda che l’Associazione medici cattolici italiani (Amci) sorse nella chiesa di San Carlo ai Catinari di Roma dei PP. Barnabiti, nel

Sant’Antonio Maria Zaccaria, medico, Fondatore dei Padri Barnabiti, delle Suore Angeliche e dei Laici di S. Paolo, il 5 luglio 1944. Scrive infatti Antonio Luisè nel suo articolo: “ Così
giorno della festa di il 5 luglio del 1944, festa di Sant’Antonio M. Zaccaria, un gruppo di medici guidati da Luigi Gedda, e composto da Maltarello, Villani, Dordoni, Santori, lodoli, Biava e Stablum, si raccoglieva nella chiesa di San

Carlo ai Catinari. Ebbene dinanzi all’altare presero l’impegno di dar vita ad un’associazione di medici cattolici che oggi conta 110 sezioni…”. ai Confratelli indiani P. Benny Pachanal e P. Alphonse M.J. Abilan, ordinati Sacerdoti il 17 maggio. Sono i primi sacerdoti del seminario barnabita di Bangalore. Agli auguri uniamo la nostra Preghiera.

*Tantissimi auguri

*Due importanti avvenimenti ci spingono a chiedere preghiere e vicinanza ai nostri lettori ed amici:
1° La celebrazione del Capitolo Generale dei PP. Barnabiti nel Collegio Denza di Napoli dal 7 al 27 luglio. 2° La celebrazione dell’Assemblea Annuale dei Laici di San Paolo della zona Italia Centro-Sud al Collegio Denza nei giorni 27-29 agosto.

*Onlus “Educare”. Ramo di attività della Congregazione dei Chierici Regolari di San Paolo Barnabiti. Puoi aiutare i bambini del terzo mondo, che non hanno la possibilità di una appropriata formazione, devolvendo il 5 X 1000 a Onlus ”Educare”, firmando e scrivendo il codice fiscale

02542530585 sulla dichiarazione dei redditi.
P. Ferruccio M. Trufi

Offerte per la Causa di Canonizzazione: Martinisi Annunziata 15.00; N.N. 10.00; N.N. 20.00; N.N.10.00;
Crisci Elisabetta 10.00; Mauriello Anna 50.00; N.N. 10.00; Cassette 385.00; sig.ra Clotilde 20.00.

Testimonianze di grazie ricevute per intercessione de Ven. P. Vittorio *“Sono la zia di Antonio, 9 anni. Il 2 febbraio 2012 è stato operato ad entrambi i piedi per piattismo.
L’intervento è stato veloce( 50 minuti) e definitivo. Il bambino ha sofferto poco, anche se il medico aveva detto che sarebbe stato molto doloroso e ha iniziato a camminare senza stampelle già il giorno dopo. Visto che il suo chirurgo non è di Napoli, il bambino è stato operato nell’ospedale Maggiore della Carità di Novara, proprio nella settimana del freddo polare in tutta Italia. Era partito il giorno 31 gennaio da Villaricca in auto con la sua famiglia e, anche se il viaggio era molto lungo( 800Km) e secondo le previsioni meteo doveva essere proibitivo, invece, sia all’andata che al ritorno, non ci sono stati problemi, anzi splendeva il sole sul suo percorso.. Io sono sicura che le mie preghiere sono state ascoltate grazie all’intercessione del Padre Vittorio.” Grata per l’aiuto ricevuto, desidero ringraziare P. Vittorio De Marino.”

*“Caro Padre, sono la signora Mauriello Anna di anni 86, colpita da malattia al
nervo sciatico per otturazione del liquido; per questo dovevo operarmi. Ho consultato diversi medici. Sono stata ricoverata anche fuori Napoli, ma data la mia età non mi volevano operare e così sono rimasta a letto senza potermi muovere. Ho pregato il Venerabile P. Vittorio De Marino, e mi ha fatto trovare un medico che mi ha operato al Monaldi. Ora sono in via di guarigione. Pertanto, riconoscente all’intercessione del P. De Marino, invio la mia testimonianza. Giugliano 21-4-2012. Mauriello Anna.

Preghiera al Venerabile Padre Vittorio
O Dio nostro Padre, che con il tuo amore guidi ogni momento della nostra vita, accogli benigno la nostra preghiera: per intercessione del tuo servo Padre Vittorio M. De Marino, immagine della tua bontà, concedi a noi tuoi figli le grazie che ti chiediamo, perché possiamo con animo riconoscente gioire dei tuoi benefici. Per Cristo nostro Signore. Amen.
La Voce del Padre - Padri Barnabiti - San Felice a Cancello(CE) Piazza Vittorio De Marino, già via Roma 433 Tel e fax: 0823.751313 C/CP. 14413819 e-mail barnabiti.sanfelice@alice.it