You are on page 1of 15

Lambdin 20

Il sostantivo con i suffissi pronominali (A) sostantivo singolare (B) sostantivo plurale

Il sostantivo con i suffissi pronominali


In ebraico si possono individuare due gruppi di pronomi personali 1. Pronomi separati ( 81), che si usano soltanto in funzione di soggetto o di predicato nominale 2. Pronomi legati = suffissi pronominali, che si usano apposti ad altre parole.

I suffissi pronominali si usano con diverse parti del discorso a) Con preposizioni (per esprimere diversi complementi, ad es. di compagnia, di termine, ecc.); cfr. 38, 65, 69, 83 b) Con sostantivi (o forme nominali) come indicazione del genitivo (per esprimere il possesso), es. mio libro, tuo Dio

(A) Il sostantivo singolare con i suffissi pronominali

Le forme delle particelle pronominali suffisse al sostantivo singolare sono pi o meno uguali a quelle gi adoperate con le preposizioni. La maggiore difficolt risiede nei cambiamenti che avvengono nel tema nominale piuttosto che nelle desinenze stesse.
NB: Il sostantivo con l suffisso pronominale definito (il mio libro, il tuo cavallo).

(1) - sostantivo singolare con il tema che rimane invariato


1

ysiWs
cavallo

il mio

WnseWs
cavallo

il

2m.

^s.Ws
cavallo

il tuo il tuo

~k,s.Ws il vostro !k,s.Ws il vostro ~s'Ws il loro cavallo

2f.

%seWs

3m.

AsWs
cavallo

il suo il suo

3f.

Hs'Ws

!s'Ws

il loro cavallo

(2) - sostantivo singolare con il tema variabile


1

yrIb'D>
parola

la mia la tua

WnrEb'D>
parola

la

2m.

^r>b'(D> %rEb'D>
parola

~k,r>b;D> la
parola

2f.

la tua

!k,r>b;D>
parola

la vostra

3m.

Arb'D>
parola

la sua

~r"b'D>

la loro

Osservazioni
Lo spostamento daccento dal tema del sostantivo al suffisso ha prodotto lo stesso tipo di riduzione che abbiamo incontrato nel plurale e nelle forme costrutte: a e e in sillabe aperte propretoniche sono sostituite da . ^r>b'(D> la tua (m.) parola; lo di -ka la
parte del suffisso; ci fa s che la sillaba precedente rimanga aperta (d-ba-r-ka), come evidenziato dalla presenza di methegh

Invece nelle forme ~k,r>b;D> e !k,r>b;D> le vostre

parole; i suffissi sono -kem e -ken (senza ); lultima sillaba del tema del sostantivo chiusa (d-bar-kem) per cui la vocale, se possibile, abbreviata (a). Il tema del sostantivo davanti agli suffissi -kem e -ken nella maggior parte dei casi identico alla forma costrutta. Di conseguenza si possono considerare due tipi di suffissi pronominali : (1) quelli che iniziano con una consonante, chiamati forti (-kem e -ken); (2) quelli che iniziano con una vocale (tutti gli altri), chiamati deboli.

(3) hr"AT - sostantivo femminile in -ah cambia in -at con suff. debole e -at con suff. forte
1

ytir"AT
legge

la mia la tua

Wnter"AT
legge

la

2m.

^t.r")AT

2f.

%ter"AT
legge

la tua

~k,t.r:AT la vostra !k,t.r:AT la vostra

3m.

Atr"AT
legge

la sua la sua

~t'r"AT !t'r"AT

la loro legge

3f.

Ht'r"AT

la loro legge

(B) I sostantivi plurali con i suffissi pronominali

(1) ~ysiWs - sostantivo plurale in m: i suffissi


pronominali prendono il posto della desinenza plurale; I suffissi uniti al sostantivo plurale hanno le forme esposte per le preposizioni e
1

ys;Ws
cavalli

i miei i tuoi

WnyseWs
cavalli

2m.

^ys,Ws
tuoi cavalli

2f.

%yIs;Ws wys'Ws
cavalli

~k,yseWs !k,yseWs

i vostri

i vostri

3m.

i suoi

~h,yseWs

i loro

(2) - sostantivi plurali in -ot:


gli stessi suffissi pronominali ma aggiunti direttamente la desinenza plurale del sostantivo
1

yt;ArAT
leggi leggi

le mie le

WnyteArAT
nostre leggi

2m.

^yt,ArAT
tue leggi

~k,yteArAT le
leggi le

2f.

%yIt;ArAT

!k,yteArAT
leggi

le

3m.

wyt'ArAT
sue leggi

le

~h,yteArAT

le

Osservazioni
Il suffisso -ehem a volte rimpiazzato da -am, come in per ( i loro padri). I plurali in -ot hanno davanti a tutti i suffissi lo stesso tema del costrutto plurale, mentre i plurali in -m presentano il tema del costrutto plurale solo davanti ai suffissi -kem, -ken, hem e -hen.

NB:
Un sostantivo con un suffisso pronominale determinato. Pertanto: un aggettivo che lo modifica (agg. attributivo) ha larticolo determinativo:

il mio cavallo forte


quando tale sostantivo loggetto diretto di un verbo richiesta la preposizione :

Ho visto il suo cavallo.


Tuttavia, quando il sostantivo si riferisce ad una parte del corpo, la preposizione viene frequentemente omessa:

Egli stese (lett. mand) la sua mano.