You are on page 1of 20

Laboratorio ausili e terapia

occupazionale
Roberta Vannini
Ausilio
• L’ausilio è qualsiasi prodotto, strumento, attrezzatura o
sistema tecnologico, di produzione specializzata o di
comune commercio, utilizzato da una persona disabile
per prevenire, compensare, alleviare o eliminare una
menomazione, disabilità o handicap.
• Le qualità tecniche dell’ausilio non sono mai assolute,
ma assumono significato in relazione alla persona che
lo utilizza. Per questo motivo occorre che l’utente sia
protagonista delle proprie scelte, perché la scelta
dell’ausilio abbia successo l’utente deve essere
educato e responsabilizzato all’uso dello stesso.
TERAPIA OCCUPAZIONALE

• La terapia occupazionale è una disciplina riabilitativa che ha come principale


obiettivo il raggiungimento della massima autonomia possibile e la più
completa integrazione sociale, familiare e lavorativa della persona disabile.
• All’interno di questo trattamento si cerca quindi di promuovere il recupero e
l’uso ottimale di funzioni lese, che non permettono di svolgere le attività della
vita quotidiana nel modo desiderato e ritenuto “normale”, acquisendo nuove
capacità di movimento o strategie, individuando gli aspetti motivazionali e le
potenzialità di adattamento di ogni individuo, prendendo in esame eventuali
.
modifiche dell’ambiente di vita e l’adozione di ausili più o meno personalizzati
SCOPO
SVILUPPARE, RECUPERARE,
MANTENERE O PREVENZIONE DELLA
MAGGIOR AUTONOMIA
POSSIBILE.
MODELLO P.E.O.
(persona/ambiente/occupazione)

attività
contesto
individuo
LE COMPONENTI
• PERSONA
*componente affettiva
*componente cognitiva
*componente fisica
*componente spirituale
• ATTIVITA’
*cura di sé
*produttività
*tempo libero

• AMBIENTE
*fisico
*istituzionale
*culturale
*sociale.
MODELLO DELLE TRE FASI

• Fase del ripristino della funzione


• Fase dell’automatizzazione del gesto
• Fase dell’integrazione
» Strategie alternative
» Adattamenti e ausili
» Modifiche ambientali
APPRENDIMENTO
• CAPIRE
• IMMAGAZZINARE
• RICHIAMARE

• Processo con cui l’individuo organizza le


risorse disponibili con riferimento ad uno
specifico problema e acquisisce controllo
sulla loro organizzazione, in modo da
trasferirle in ogni contesto
Alimentazione: gestione
delle posate
Alimentazione: gestione
del bicchiere
Difficoltà nel pettinarsi
Difficoltà nel farsi la
barba / truccarsi
Vestirsi / Svestirsi
Vestirsi / Svestirsi
Attività del tempo libero,
dello studio e del lavoro
Scrittura e lettura
Hobbies e lavoro
Lo SPORT è…
Una delle attività attraverso le
quali si cerca di raggiungere la
massima autonomia (di azione e di
scelta) e indipendenza possibile
compatibilmente al livello di
lesione.
Un’opportunità per sperimentare la vita fuori
dall’ospedale
Un’ occasione per unire svago e riabilitazione
Il completamento del percorso riabilitativo del paziente
Un momento di socializzazione, di confronto, di
valutazione