You are on page 1of 15

GIORNATA DI FORMAZIONE DELIVERY REGIONALE Cagliari, 27 Febbraio 2012

LA COMPETENZA
LILIANA BORRELLO

REPORT

DELLA FUNZIONE STRUMENTALE

E DEI COORDINATORI DEGLI

ASSI

CULTURALI

LA COMPETENZA
I risultati apprendimento espressi in abilit
e conoscenze evolvono in competenze quando diventano patrimonio del soggetto che le utilizza attraverso limpiego di capacit personali per vivere, lavorare, risolvere problemi, continuare ad apprendere in contesti che mutano , arricchendo e modificando le competenze iniziali

A conclusione del percorso quinquennale il diplomato dellistruzione tecnica e professionale consegue i risultati di apprendimento descritti in termini di competenze

LILIANA BORRELLO

LE COMPETENZE: DALLE

DISCIPLINE ALLE COMPETENZE

I nuovi ordinamenti della secondaria si inquadrano in un processo europeo finalizzato a promuovere la mobilit delle risorse umane, anche grazie alla trasparenza e alla confrontabilit dei titoli di studio, in linea con il riferimento condiviso del Quadro europeo dei titoli e delle qualifiche
European qualification framework *

LILIANA BORRELLO

European framework (EQF) and National framework (NQF)


ECVET

UE EQF
Key Competences
Common principles of Validation

8 levels based on learning outcomes

Europass

Libretto formativo

Competenze chiave per il cittadino Standard professionali basati sulle competenze

NQF
Standard per la certificazione

Cfr. De Francesco, Isfol, 2008

Standard formativi ITALIA

LE COMPETENZE:

IL QUADRO EUROPEO DELLE COMPETENZE

(EQF)

I LIVELLI DI RIFERIMENTO DELLEQF


1 2 3 4 5 6 7 8

LILIANA BORRELLO

LICENZA DIPLOMA Sc. Media

BIENNIO QUALIFICA

IL MOSAICO DELLE COMPETENZE [*]

COMPETENZA 10 COMPETENZA 11

COMPETENZA 7
COMPETENZA 6 COMPETENZA 3 COMP . COMPETENZA 4 2 COMPETENZA 9 COMPETENZA 1 COMP. 5 COMPETENZA 8

LILIANA BORRELLO

COMPETENZA 8

*] Da Linee guida per il


passaggio al nuovo ordinamento

LE COMPETENZE

Per ogni indirizzo vengono indicate le competenze finali e rappresentano il punto di riferimento dei percorsi formativi I percorsi formativi si progettano facendo riferimento alle Linee guida che propongono le conoscenze disciplinari e le relative abilit attraverso

il Curricolo verticale:

Il profilo formativo al termine del percorso espresso in risultati di apprendimento che si declinano in competenze-abilit-conoscenze Le competenze al termine del secondo biennio Le competenze al termine del primo biennio

LILIANA BORRELLO

MAPPA DELLE COMPETENZE PER IL DIPLOMA E PER ACCESSI DIFFERENZIATI alle professioni , agli Istituti Tecnici Superiori, allUniversit

Competenze quinto anno


Uda/Progetti

Uda/Progetti

Competenze secondo biennio

Competenze primo biennio


LILIANA BORRELLO

Uda/Progetti

COMPETENZE
LILIANA BORRELLO

ABILITA

CONOSCENZE

IL NUOVO MODELLO FORMATIVO


E IL QUADRO EUROPEO DELLE COMPETENZE

(EQF)

Competenze
nel EQF la competenza descritta in termini di RESPONSABILIT e AUTONOMIA.

Abilit
nel EQF abilit sono descritte come COGNITIVE (uso del pensiero logico, intuitivo e creativo) e PRATICHE (che implicano la destrezza manuale e l'uso di metodi, materiali, attrezzature e strumenti)

Conoscenze
nel EQF le conoscenze sono descritte come TEORICHE e/o PRATICHE

Discipline

LILIANA BORRELLO

8 livelli definiti da una serie di descrittori che indicano i risultati dellapprendimento relativi alle qualifiche di quel livello in qualsiasi sistema delle qualifiche.

Risultati di apprendimen to

Conoscenze
Nel contesto del Quadro europeo delle qualifiche, le conoscenze sono descritte come teoriche e/o pratiche.

Abilit
Nel EQF le abilita sono descritte come cognitive (luso del pensiero logico intuitivo e creativo) e pratiche (labilita manuale e luso di metodi, materiali, strumenti e utensili). abilit di base necessarie a svolgere mansioni /compiti semplici

Competenze
Nel contesto del Quadro europeo delle qualifiche, le competenze sono descritte in termini di responsabilit e autonomia.

Livello 1

conoscenze generali di base

lavoro o studio, sotto la diretta supervisione, in un contesto strutturato Lavoro o studio sotto la supervisione con una certo grado di autonomia

Livello 2

Conoscenza pratica di base in un ambito di lavoro o di studio

Abilita cognitive e pratiche di base necessarie alluso di informazioni pertinenti per svolgere compiti e risolvere problemi ricorrenti usando strumenti e regole semplici Una gamma di abilit cognitive e pratiche necessarie a svolgere compiti e risolvere problemi scegliendo e applicando metodi di base, strumenti, materiali ed informazioni

Livello 3

Conoscenza di fatti, principi, processi e concetti generali, in un ambito di lavoro o di studio

Assumere la responsabilit di portare a termine compiti nellambito del lavoro o dello studio; adeguare il proprio comportamento alle circostanze nella soluzione dei problemi Saper gestire e sorvegliare attivit in ambiti lavorativi o di studio esposti a cambiamenti

Livello 4

Conoscenza pratica e teorica in ampi contesti in un ambito di lavoro o

Una gamma esauriente di abilita cognitive e pratiche necessarie a dare

Livello 5*

Conoscenza teorica e pratica esauriente e specializzata, in un ambitodi lavoro o di studio e consapevolezza dei limiti di tale conoscenza
Conoscenze avanzate in un ambito di lavoro o di studio, che presuppongano una comprensione critica di teorie e principi

Una gamma esauriente di abilit cognitive e pratiche necessarie a dare soluzioni creative a problemi astratti
Abilit avanzate, che dimostrino padronanza e innovazione necessarie a risolvere problemi complessi ed imprevedibili in un ambito specializzato di lavoro o di studio

Saper gestire e sorvegliare attivit nel contesto di attivit lavorative o di studio esposte a cambiamenti imprevedibili; esaminare e sviluppare le prestazioni proprie e di altri
Gestire attivit o progetti, tecnico/professionali complessi assumendo la responsabilit di decisioni in contesti di lavoro o di studio imprevedibili; assumere la responsabilit di gestire lo sviluppo professionale di persone e gruppi.

Livello 6**

Livello 7***

Conoscenze altamente specializzata, parte delle quali allavanguardia in un ambito di lavoro o di studio, come base del pensiero originario e/o della ricerca; consapevolezza critica di questioni legate alla conoscenza allinterfaccia tra ambiti diversi

Abilit specializzate, orientate alla soluzione di problemi, necessarie nella ricerca e/o nellinnovazione al fine di sviluppare conoscenze e procedure nuove e integrare la conoscenza ottenuta in ambiti diversi
Le abilita e le tecniche pi avanzate e specializzate, comprese le capacita di sintesi e di valutazione, necessarie a risolvere problemi complessi della ricerca e/o dellinnovazione e ad estendere e ridefinire le conoscenze o le pratiche professionali esistenti

Gestire e trasformare contesti di lavoro o di studio complessi, imprevedibili che richiedono nuovi approcci strategici; assumere la responsabilit di contribuire alla conoscenza e alla prassi professionale e/o di verificare le prestazioni strategiche dei gruppi

Livello 8****

Le conoscenze pi allavanguardia in un ambito di lavoro o di studio e allinterfaccia tra settori diversi

Dimostrare effettiva autorit, capacita di innovazione, autonomia, integrit tipica dello studioso e del professionista e impegno continuo nello sviluppo di nuove idee o processi allavanguardia in contesti di lavoro, di studio e di ricerca

MOTIVARE I GIOVANI A COSTRUIRE IL PROPRIO


PROGETTO DI VITA E DI LAVORO

I giovani incontrano difficolt crescenti a disegnare il proprio futuro professionale Le scelte diventano sempre pi complesse: nulla pu essere lasciato al caso e il percorso va costruito per tutta la durata della scuola secondaria superiore Diventa essenziale sviluppare una cultura dellorientamento che privilegi la dimensione formativa e operativa piuttosto che quella informativa, e che accolga gli studenti fin dal loro ingresso nella scuola secondaria superiore
LILIANA BORRELLO

PER AGIRE SULLA MOTIVAZIONE

percorso formativo organico e completo che miri a promuovere uno sviluppo articolato e multidimensionale della sua persona Sostenere il passaggio dal primo al secondo ciclo con specifiche azioni di orientamento informativo e formativo secondo un modello di curricolo verticale e di integrazione tra i sistemi
Realizzare

Garantire il diritto dello studente ad un

reti territoriali per

LILIANA BORRELLO

REALIZZARE

RETI TERRITORIALI
per:

Connettere le scuole medie con le scuole secondarie superiori e con gli enti territoriali
Costruire un sistema funzionale alla realizzazione di iniziative e percorsi capaci di aiutare gli studenti a costruire progressivamente il loro

progetto di vita e di lavoro

Facilitare i contatti con le famiglie sia nella fase di iscrizione alle superiori sia nelle successive attivit di orientamento o riorientamento
LILIANA BORRELLO