Start Reading

Criminologia: Dinamica del delitto e classificazione dei delinquenti

Ratings:
377 pages5 hours

Summary

Il presente lavoro parte dal tentativo di definire che cosa sia “delitto”, si passa a studiare l'uomo delinquente nel suo aspetto somatico e in quello psichico per trattare poi specificatamente della delinquenza secondo il sesso e l'età; ci si volge, in seguito, all'esame del fattore ambientale o, meglio, dei vari fattori ambientati. Espone, poi,  le sintetiche conclusioni che possono trarsi dai precedenti esami e cioè: “Come agiscono, simultaneamente, sullo stesso individuo, da un lato, quei caratteri somatici e psichici precedentemente esaminati e studiati, e dall' altro, la pressione ambientale nelle sue varie forme, anche precedentemente analizzate, risultando dal tutto la condotta criminale?”. E come da tale esame può trarsi — se possibile — una classificazione dei delinquenti? A tale proposito, più largo cenno è fatto per le categorie: minorenni, politico-sociali, sessuali. Qualche pagina, poi, è aggiunta per far menzione delle novità — o ritenute tali — che nello studio dell'uomo delinquente e della pressione ambientale ebbero a delinearsi in questi ultimi tempi. Né si dimentica, per chiudere, il tema (ben raramente trattato) concernente la folla dei “malfattori” che non abitano le carceri.

Read on the Scribd mobile app

Download the free Scribd mobile app to read anytime, anywhere.