You are on page 1of 3

Anno accademico 2010-2011 (2 semestre) STORIA DELLA MUSICA CONTEMPORANEA (6 CFU) (prof.

Pietro Misuraca) Programma per DIM - Discipline della Musica e altri corsi di laurea 1 modulo: Il Novecento storico 1. Saturazione e crisi del linguaggio tonale: il sinfonismo di Gustav Mahler.
2. Sperimentazione sonora e poetica simbolista in Claude Debussy. 3. Erik Satie e lavanguardia musicale parigina. 4. Emancipazione del ritmo e del rumore: Stravinskij e i Balletti Russi; I futuristi e la musica;

Edgar Varse e la liberazione del Suono.


5. Cristalli e fossili: la poetica neoclassica di Igor Stravinskij. 6. Espressionismo e dodecafonia: Schnberg, Berg, Webern. 7. Innovazione e folklore: Bla Bartk.

2 modulo: Il secondo Novecento 1. La Nuova Musica fra Darmstadt e Palermo negli anni Cinquanta e Sessanta: puntillismo e serialismo integrale; alea, grafismo e gestualismo; musica elettronica e ricerca sul suono (composizioni di Evangelisti, Stockhausen, Nono, Cage, Bussotti, Penderecki, Ligeti, Scelsi).
2. Suono e Silenzio: Cage, Nono, Sciarrino. 3. Folklore siciliano e avanguardia in Federico Incardona.

Sussidi bibliografici Si consiglia la lettura di ELVIDIO SURIAN, Manuale di Storia della musica , Milano, Rugginenti 1992, vol. IV. In alternativa o, meglio, in aggiunta si potr consultare, per il primo modulo, GUIDO SALVETTI, La nascita del Novecento, nuova ed., Torino, EDT 1991; per il secondo modulo, ANDREA LANZA, Il secondo Novecento, nuova ed., Torino, EDT 1991 (in particolare le pp. 93-200, Le avanguardie musicali del secondo dopoguerra). Sempre per il secondo modulo, si consiglia inoltre la lettura della 1a parte (pp. 5-74) di FRANCO EVANGELISTI, Dal silenzio a un nuovo mondo sonoro, Roma, Semar 1991. DISPENSE contenenti ulteriori testi di approfondimento, esempi musicali, testi musicati e guide allascolto possono inoltre ritirarsi presso il centro stampa della Facolt (nel chiosco Ovest): in quattro tomi (due per ciascun modulo), saranno costantemente utilizzate durante le lezioni, ma anche gli studenti non frequentanti dovranno servirsene. Per sostenere lesame occorre conoscere: - I caratteri fondamentali della musica colta occidentale del XX secolo, nei suoi aspetti innovativi e nei suoi legami con la tradizione

Le principali correnti dellavanguardia musicale europea del Novecento I compositori pi importanti e le relative poetiche Le composizioni pi rappresentative

Lesame sar basato soprattutto sullascolto che, specialmente per gli studenti del Corso di laurea in Discipline della musica, dovr essere approfondito. Ciascuno dovr pertanto ascoltare ripetutamente, fino ad essere in grado di descriverne le caratteristiche essenziali, alcune significative composizioni. In particolare si consiglia, per il primo modulo:
Gustav Mahler: Adagio dalla Decima Sinfonia (o altro a scelta). Erik Satie: Trois Gymnopdies (oppure Trois Gnossiennes), Vexations, Parade. Claude Debussy: Prlude laprs-midi dun faune e una scelta di brani per pianoforte

(in particolare quelli citati nelle dispense).


Igor Stravinskij: Le Sacre du Printemps, Pulcinella (oppure Apollon musagte), Ottetto. Arthur Honegger: Pacific 231 Arnold Schnberg: 5 Pezzi per orchestra op. 16, Pierrot lunaire, A survivor from Warsaw. Alban Berg: Wozzeck (in particolare il terzo Atto). Anton Webern: 6 Pezzi per orchestra op. 6, Sinfonia op. 21 (o altro a scelta). Bla Bartk: Musica per archi, percussione e celesta. Edgar Varse: Intgrales.

Per il secondo modulo:


Franco Evangelisti: Ordini. Karlheinz Stockhausen: Kontakte, Stimmung. John Cage: Sonatas and Interludes (oppure String Quartet in Four Parts), Five. Sylvano Bussotti: La Passion selon Sade. Krzysztof Penderecki: Anaklasis (oppure Trenodia per le vittime di Hiroshima). Giacinto Scelsi: Quattro Pezzi su una nota sola (oppure Xnoybis o altro a scelta). Gyrgy Ligeti: Atmophres, Continuum.

Luigi Nono: Il canto sospeso (oppure Como una ola de fuerza y luz) e un brano da Prometeo

(oppure unaltra composizione degli anni Ottanta).


Salvatore Sciarrino: Unimmagine di Arpocrate e un brano a scelta fra le opere per pianoforte

o per flauto.
Federico Incardona: Mehr Licht

Per gli ascolti ci si potr servire dei cd in dotazione del Dipartimento Aglaia (Sezione Musica, via Divisi 81-83). L si potranno ascoltare anche delle antologie sonore con estratti da alcuni dei brani sopracitati, pi altri esempi della produzione musicale del periodo. Gli studenti, soprattutto se di altri corsi di laurea, potranno in ogni caso concordare con il docente, nellambito delle coordinate tracciate dal programma, itinerari dascolto personalizzati o alternativi.