You are on page 1of 2

21 luglio 2009

ACCELERAZIONE CENTRIPETA
NEL MOTO CIRCOLARE UNIFORME

v1
v2 v2 - v1 v1
B v2
A

Consideriamo un moto circolare uniforme (velocità angolare costante) e


chiamiamo v la velocità tangenziale costante in modulo (non in direzione).
Chiamiamo v1 e v2 i vettori della velocità in due istanti vicini tra loro: v2 è la
velocità del moto di un punto ad un istante 2 successivo all’istante 1 in cui lo
stesso punto aveva velocità v1.
Vogliamo calcolare il vettore accelerazione relativo alla variazione di velocità
tra gli istanti 1 e 2. Anche se la velocità è costante come intensità, essa cambia
continuamente direzione e quindi c’è una differenza tra i vettori v2 e v1 che si
vede geometricamente: vediamo dalla figura che il vettore v2 - v1 ricavato con
il sistema del parallelogramma è diretto verso l’interno del moto.
L’accelerazione dall’istante 1 all’istante 2 è il vettore:

a = (v2 - v1) / (t2 - t1)

Se “avviciniamo” gli istanti 1 e 2 al punto tale da considerare la corda AB


coincidente con il relativo arco di circonferenza. Il vettore v2 - v1 sarà diretto
esattamente verso il centro della rotazione (accelerazione centripeta).
1/2
Per calcolare ora l’espressione generale del modulo dell’accelerazione
centripeta, facciamo qualche considerazione geometrica.
Il triangolo AOB è simile al triangolo isoscele con base di lunghezza | v2 - v1| e
lati di lunghezza | v |. Quindi possiamo scrivere la proporzione:

| v2 - v1 | / AB = | v | / OA

Il segmento OA è il raggio di rotazione che chiamiamo R. Il segmento AB è


uguale a | v | ⋅ (t2 - t1). Sostituendo abbiamo:

| v2 - v1 | | v| | v2 - v1 | | v |2
 =  da cui |a|=  = 
| v | ⋅ (t2 - t1) R (t2 - t1) R

Se vogliamo scrivere | a | in funzione della velocità angolare, sostituiamo nella


formula ottenuta la velocità | v | scritta in questo modo:

2πR 2π
| v| =  = ωR, essendo ω = 
T T

E otteniamo:
v = 2πR/T
2
|a|=ωR
a = ω2R

Federico Tubaro – federico.tubaro@gmail.com – Tel. +393387524912 / +390109670625

2/2