Il CIS della Calabria ha presentato il libro “Il Concilio Vaticano II e il Diaconato” di Enzo Petrolino

Libreria Editrice Vaticana
Nella sala conferenze della libreria Culture, via Zaleuco – Reggio Calabria, il Centro Internazionale
Scrittori della Calabria ha presentato il libro “Il Concilio Vaticano II e il Diaconato” – La chiesa
mistero di comunione e di servizio - di Enzo Petrolino – Libreria Editrice Vaticana. Sono
intervenuti: don Nino Pangallo, Direttore della Caritas Diocesana e Regionale e l’Autore Enzo
Petrolino, Presidente della Comunità del Diaconato in Italia. Ha coordinato l’incontro Loreley
Rosita Borruto, Presidente del Cis della Calabria. Nel suo Intervento don Nino Pangallo dopo aver
sottolineato la valenza storica, religiosa e spirituale dei contenuti, si è soffermato sulla struttura del
libro, diviso in 15 capitoli, partendo dalla sua restaurazione operata dal Concilio Vaticano II fino ai
giorni nostri. Il diacono non è ordinato per il sacerdozio (ad sacerdotium) ma per il servizio (ad
ministerium), un ministero quello diaconale che riassume in sé “l’infaticabile passione per il
Vangelo e per i poveri da un lato, e dall’altro la convergenza tra <<comunione>>e >>diaconia>>:
in una parola, la condivisione ecclesiale del servizio e l’amore spirituale e concreto del prossimo,
nello sviluppo di una dimensione comunionale che vada oltre la singola comunità”. Dalla
restaurazione il Diaconato ha percorso un lungo cammino nel quale è avvenuta una graduale presa
di coscienza della sua identità e delle sue potenzialità. In questo testo l'Autore prende in esame
proprio lo sviluppo del ministero diaconale, analizzando le ragioni che ne hanno determinato il
rinnovamento e le modalità che ne hanno caratterizzato la realizzazione. Con il Concilio infatti è
iniziato per il Diaconato un vitale quanto faticoso percorso su due fronti: da un lato
l'approfondimento normativo da parte della Santa Sede e delle Conferenze episcopali, dall'altro la
presa di coscienza delle diverse comunità che gradualmente si preparano ad accogliere questo
ministero. Il ministero diaconale si pone oggi in attento e costante dialogo con la realtà del mondo,
per annunciare a tutti, - soprattutto ai poveri di questo nostro tempo – “Il Cristo speranza degli
uomini”, ed essere espressione e strumento in mezzo ad essi della stessa diaconia della chiesa. Enzo
Petrolino, diacono coniugato, della diocesi di Reggio-Bova, è autore di numerose pubblicazioni: “I
Diaconi annunziatori della Parola, ministri dell’altare e della carità”, “Piccolo benedizionale:
Benedizioni che possono celebrare i laici”, editi dalle Edizioni “San Paolo”; “sacosantum
Concilium: testimonianze ed interviste ai protagonisti di ieri e di oggi”, edito dalle Edizioni
Messaggero di Padova; “Ministero della Parola e servizi laicali” edito dal CAL; “Servizio e
Missione: dal Concilio Vaticano II a Giovanni Paolo II”, “Enchiridon sul diaconato e i documenti
ufficiali della Chiesa”, pubblicati dalla Libreria Editrice Vaticana (2009), Enzo Petrolino, svolge
l’incarico di delegato italiano presso il Centro Internazionale del Diaconato (CID) che ha sede a
Rotterdam, di consigliere nazionale del Centro di Azione Liturgica (CAL) di Roma e di docente
presso l’Istituto Superiore di Scienze religiose della Pontificia Facoltà teologica dell’Italia
meridionale.