You are on page 1of 22

Tecnologia Meccanica Prof.

Fabrizio Memola Capece Minutolo


Esercitazione
Fonderia
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
-Componente da finire alle macchine utensili
-Materiale: Ghisa grigia (peso specifico
g
=73 N/dm
3
)
-Processo di colata in terra a verde
PROPORZIONAMENTO DI UN GETTO
IN TERRA VERDE
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
1) Scelta del piano di divisione delle staffe
2) Disegno e quotatura del modello
STEP
3) Dimensionamento delle materozze
4) Dimensionamento del sistema di colata
5) Calcolo della spinta metallostatica
F
tot
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
SCELTA DEL PIANO DI DIVISIONE DELLE STAFFE
Possibili piani di divisione
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
Dalla figura si evidenzia la scelta del
PIANO ASSIALE che permette di
evitare problemi di sottosquadro e
mantenere le superfici cilindriche, in
particolare quelle delle flange (sarebbe
stato pi difficile, oltre agli ovvi
problemi di sottosquadro, lavorare le
SCELTA DEL PIANO DI DIVISIONE DELLE STAFFE
problemi di sottosquadro, lavorare le
superfici cilindriche delle flange a
causa di problemi di fissaggio).
Una volta definito il piano di divisione delle staffe possibile disegnare
qualitativamente il modello mettendone in evidenza:
-Fenomeno del ritiro
-Angoli di spoglia
-Sovrametallo
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
FENOMENO DEL RITIRO
Le leghe utilizzate maggiormente in fonderia subiscono un ritiro
volumetrico nellintervallo compreso tra la temperatura di colata e la
temperatura finale di equilibrio, ovvero la temperatura ambiente. In fase
di progetto bisogna tener conto di questo fenomeno andando a
maggiorare le dimensioni nominali tramite il coefficiente di ritiro
volumetrico.
Materiale Ritiro (%) Materiale Ritiro (%)
Acciai non legati 1,80 Ghise malleabili nere 0,50 Acciai non legati 1,80 Ghise malleabili nere 0,50
Acciai legati (esclusi quelli al Leghe Al (basso Si) 1,35
Mn e inossid.) 1,80 Leghe Al (alto Si) 1,20
Acciai al manganese 2,30 Leghe Cu-Sn 1,50
Acciai inossidabili 2,00 Leghe Cu-Zn 1,20
Ghise grigie 1,00 Leghe Cu-Sn-Zn 1,30
Ghise sfer. perlitiche 1,20 Leghe Cu-Zn (Mn, Fe, Al) 2,00
Ghise sfer. ferritiche 0,50 Leghe Cu-Al (Ni, Fe, Mn) 1,90
Ghise austenitiche 2,00 Leghe di Zn 1,30
Ghise bianche 2,00 Leghe antifrizione (metalli
Ghise malleabili bianche 1,60 bianchi) 0,50
Valori medi di ritiro lineare (UNI 473)
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
ANGOLI DI SPOGLIA
Per la scelta degli angoli di spoglia si fa invece riferimento alla seguente
tabella in cui sono riportati, per modelli in legno e metallici, i valori
ottimali di suddetti angoli. Si scelga un modello in legno.
Valori indicativi degli angoli di spoglia
Si decide di prendere un angolo di spoglia di 2per tutte le superfici che
risultano ortogonali al piano di divisione delle staffe.
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
SOVRAMETALLO
Per la scelta del sovrametallo si faccia riferimento alla seguente tabella:
Valori indicativi del sovrametallo per getti in ghisa realizzati mediante fusione in terra
Si adotta, per semplicit, per tutte le dimensioni del pezzo un valore del
sovrametallo di 4 mm.
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
Possiamo dunque quotare il modello
ricordando che:
- Sovrametallo =4 mm
- Ritiro =1%
- Angoli di spoglia =2
QUOTATURA DEL MODELLO
Nella tabella seguente riportata la
procedura seguita per calcolare le
quote del modello dimensionato e
riportato di seguito: I raggi di raccordo discendono
dalle configurazioni geometriche.
Sono pari a 4 mm sugli spigoli
(pari al sovrametallo) e pari a 10
mm sugli angoli.
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
Alcune quote vanno necessariamente modificate per soddisfare le norme
del disegno; occorre tenere conto degli angoli di spoglia e delle
lunghezze del tratto conico:
Lunghezza del modello
QUOTATURA DEL MODELLO
Larghezza delle flange
mm tg L
M
186 5 . 185 ) 2 (
2
43 200
2 180 =

+ =
mm tg tg L
F
33 5 . 32 ) 2 (
2
99 200
) 2 (
2
43 200
28 =

+ =
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
Poich il pezzo simmetrico rispetto ad un piano mediano, si pu
scegliere una soluzione con due materozze in corrispondenza delle
flange:
DIMENSIONAMENTO DELLE MATEROZZE
Staffe allestite e
posizionamento dellanima
Pezzo fuso con materozze e
sistema di colata
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
Considerando met pezzo si ricava:
Volume:
V=1310000 mm
3
Sup. di raffreddamento:
DIMENSIONAMENTO DELLE MATEROZZE
S
1
+S
2
+S
3
+S
4
+S
5
=S=104500 mm
2
Il modulo di solidificazione del getto risulta essere:
M=V/S=12,5 mm
Il modulo della materozza vale quindi:
M
MAT
=1,2M=15 mm
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
Adottando una materozza a sez. rettangolare
con rapporto fra i lati pari a 2 e tenendo conto
delle dimensioni della flangia:
b/a=2=110/55
La sua altezza deve essere tale da soddisfare la
DIMENSIONAMENTO DELLE MATEROZZE
La sua altezza deve essere tale da soddisfare la
relazione M
MAT
=V/S=15 mm, quindi si ha:
h=85 mm
possibile definire laltezza H della staffa
superiore, funzione delle dimensioni della
materozza, secondo le norme UNI 6765-70:
H=200 mm
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
NOTE
Le dimensioni calcolate per la materozza sono da intendersi come valori
minimi per evitare cavit di ritiro.
Come conseguenza dellaltezza della staffa, le materozze avranno
unaltezza totale (compresi gli attacchi alle flange) di 100 mm.
DIMENSIONAMENTO DELLE MATEROZZE
unaltezza totale (compresi gli attacchi alle flange) di 100 mm.
La scelta di sistemare le materozze in corrispondenza della parte
superiore delle flange suggerita dal fatto che tale zona quella che
viene riempita per ultima dal metallo liquido; quindi anche lultima a
raffreddarsi.
Di conseguenza, proprio in questa zona che possono verificarsi cavit
di ritiro se non si provvede ad una corretta alimentazione mediante
materozze.
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
Il dimensionamento dei vari canali dipende dal tempo di riempimento
richiesto per ottenere un getto sano:
t
R
< t
S
t
R
< t
C
DIMENSIONAMENTO DEL SISTEMA DI COLATA
t
R
= tempo di riempimento
t
S
= tempo di solidificazione (si supponga un surriscaldo di 100C)
t
C
= tempo critico (tempo di esposizione massimo allirraggiamento da
parte della forma; dipende dalle caratteristiche della terra)
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
Tempo di solidificazione
(2 metodi di calcolo)
1) In base al modulo (in cm) di
solidificazione:
t
S
= K
M
M
1,71
= 161,25
1,71
= 23,4 s
DIMENSIONAMENTO DEL SISTEMA DI COLATA
2) In base allo spessore minimo (in cm)
del getto (nel nostro caso, la flangia):
t
S
= K
S
S
1,71
= 52,8
1,71
= 29 s
Tempo critico
t
C
= 10 s
t
R
= 8 s
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
PORTATA MEDIA
Ricordando che: Q
m
= V/t
R
= 2620000/8 = 327500 mm
3
/s
VELOCITA DI RIEMPIMENTO
Avendo scelto lattacco in piano, la staffa inferiore risulta riempita
DIMENSIONAMENTO DEL SISTEMA DI COLATA
dallalto (colata diretta) e laltezza piezometrica coincide con laltezza
H della staffa superiore:
La staffa superiore risulta riempita in sorgente ed possibile ricavare
laltezza equivalente h e quindi la velocit di riempimento come segue:
s m gH v
i
/ 98 . 1 2 . 0 81 . 9 2 2 = = =
s m gh v m
h h
h
s
f i
/ 68 . 1 145 . 0 81 . 9 2 2 145 . 0
2
1 . 0 2 . 0
2
2
2
= = = =

+
=

+
=
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
Assumiamo come velocit v di riempimento il valore medio tra v
i
e v
s
:
v = 1,83 m/s
Per tenere conto delle perdite di carico, riduciamo tale valore a:
v = 1 m/s = 1000 mm/s
DIMENSIONAMENTO DEL SISTEMA DI COLATA
v = 1 m/s = 1000 mm/s
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
CALCOLO DELLE SEZIONI
Si supponga di adottare un sistema pressurizzato, ossia presentante la
sezione del canale di colata maggiore di quella dellattacco, con:
S /S /S = 4/3/2
DIMENSIONAMENTO DEL SISTEMA DI COLATA
S
C
/S
D
/S
A
= 4/3/2
S
C
= Sezione del canale di colata
S
D
= Sezione del distributore
S
A
= Sezione degli attacchi
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
La sezione minima del flusso del metallo liquido si presenter in
corrispondenza degli attacchi, quindi:
Sezione degli attacchi
S
A
=Q
m
/v=327500/1000=330 mm
2
S
A1
=S
A2
=S
A
/2=330/2=165 mm
2
DIMENSIONAMENTO DEL SISTEMA DI COLATA
Sezione del canale di distribuzione
S
D
=1,5S
A
=1,5330=495 mm
2
Sezione del canale di colata
S
C
=2S
A
=2330=660 mm
2
Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo
Nota laltezza (H = 200 mm) della staffa
superiore, si pu valutare la forza che
tende a sollevarla, trascurando il
contributo della forza agente sulle
superfici inclinate dellangolo di spoglia.
Sulla superficie cilindrica di diametro 99
CALCOLO DELLA SPINTA METALLOSTATICA
F
tot
Sulla superficie cilindrica di diametro 99
mm si ha:
Sulle due superfici cilindriche di diametro
200 mm si ha:
N L
D
H D F
g
142 22 . 1
8
99 . 0
00 . 2 99 . 0 73
8
1
=

N L
D
H D F
g
100 28 . 0
8
2
00 . 2 00 . 2 73 2
8
2
2
=

Tecnologia Meccanica Prof. Fabrizio Memola Capece Minutolo


La presenza dellanima (
a
= 16 N/dm
3
) causa
una spinta:
CALCOLO DELLA SPINTA METALLOSTATICA
F
tot
( ) N V V F
a a g
13 45 . 0 2 86 . 1 43 . 0
4
73 86 . 1 43 . 0
4
2 2
3
= + = =


La forza totale che tende a sollevare la staffa
superiore:
Se la forza totale risulta maggiore del peso
della staffa superiore, necessario
appoggiare pesi adeguati sulla staffa stessa.
N F F F F
tot
255 13 100 142
3 2 1
= + + = + + =

Related Interests