You are on page 1of 2

INIEZIONE INTRAMUSCOLARE

Per iniezione intramuscolare si intende la somministrazione di un farmaco nei tessuti muscolari tramite
una siringa munita di un ago.

Le iniezioni intramuscolari sono una comoda alternativa quando

i pazienti non possono assumere i farmaci per bocca perch hanno patologie che ne

alterano lassorbimento o hanno problemi di deglutizione, oppure


quando si devono somministrare farmaci che vengono inattivati dai succhi gastrici o a

livello epatico, oppure


se si devono somministrare farmaci biologici (vaccini, immunoglobuline); formulazioni

depot, alcuni antibiotici e alcuni ormoni.

Le iniezioni intramuscolari consentono un assorbimento pi rapido (circa 20 minuti) e meno

doloroso delle iniezioni sottocutanee per la ricca vascolarizzazione delle fibre muscolari e per la

presenza di poche terminazioni nervose.

Inoltre la via intramuscolare preferita alla sottocutanea quando si devono iniettare maggiori

volumi di farmaco.

La velocita di assorbimento del principio attivo somministrato per via intramuscolare pu

dipendere

1. dal tipo di irrorazione del tesuto ( lassorbimento nel deltoide pi veloce rispetto a guello

nel gluteo
2. dall volume iniettato ( pi piccoli volumi diffondono pi rapidamente fra le cellule dei

tessuti e sono pi facilmente assorbiti dai capillari )


3. dalla quantit di tessuto adiposo ( tanto pi tessuto adiposo presente e tanto pi

lentamente il principio attivo si distribuisce)


4. dalla proprieta della soluzione e dallutilizzo dellenzima ialuronidasi

Liniezione intramuscolare non prevede la somministrazione di grossi quantitativi di soluzione o di

sospensione ( al max 5 ml)

Le soluzioni che vengono inietatte possono essere a pH non fisiologico o a pH fisiologico.

Se il pH della soluzione non fisiologico ci sar una possibile precipitazione del principio attivo,

con seguente ritardo nel ragiungere il sito dazione.

Viceversa , se il pH della soluzione fisiologico aumenta di conseguenza lassorbimento del

principio attivo.
Le soluzioni iniettabili per via intramuscolare , oltre ad essere di tipo acquoso, possono essere

anche di tipo oleoso e in questo caso lassorbimento del principio attivo rallentato.

Questo metodo viene principalmente utilizzato nelle formulazioni RETARD , proprio perch

rilasciando gradualmente il principio attivo riducendo cosi anche la frequnza delle

somministrazioni.

I vantaggi della via intramuscolare sono :

affidabilit
precisione
azione rapida

Lassorbimento rapido , pi che nella via sottocutanea

Possono essere somministrati per via intramuscolare farmaci troppo irritanti

Lassorbimento pu essere reso pi veloce o pi lento; ad esempio , ingenere rapido per le

soluzioni acquose.

Le soluzione oleose sono invece assorbite pi lentamente delle soluzioni acquose.

Tramite I.M si possono somministrare anche farmaci di natura oleosa, che non possono

assolutamente essere somministrati per via venosa.

Gli svantaggi:

dolore
necrosi tissutale locale
lesioni vascolare o nervose
contaminazioni batteriche

pi dolorosa della via sottocutanea

L a velocit di assorbimento dello stesso farmaco pu variare notevolmente se si fa variare il flusso

ematico locale mediante riscaldamento locale, massagio o esercizio fisico

La vasocontrizione con farmaci non pu essere utilizzata per rallentare lassorbimento , come

invece si pu fare nella via sottocutanea.

Non si usa durante il tratamento con anticoagulanti

Pu provocare un danno muscolare locale con aumento dei livelli di ck ( creatinchinasi)

( interferenza con test diagnostici)