You are on page 1of 2

DOCUMENTO DI PREMESSA PER UN FUTURO ACCORDO CON Il CENTROSINISTRA ALLE AMMINISTRATIVE DEL 2013.

Rifondazione Comunista si impegna per proporre alla citt un programma, una giunta e una coalizione di forze rappresentative della comunit che siano strumento nuovo di governo democratico e condiviso. . E necessario proporre un vero e proprio patto etico tra le forze della coalizione, che implichi la massima trasparenza nelle candidature,e soprattutto la partecipazione dei cittadini, dei movimenti, delle forze sociali alle scelte politiche della coalizione. Per il Prc essenziale mettere al centro il tema della questione etica e morale, soprattutto nel collegamento riguardo le proposte politiche ed aperture di molte coalizioni del PD all'Udc ed Mpa, aperture alle quali ci opponiamo nettamente sia a livello politico che programmatico. Il Prc lavora affinch a partire dagli enti locali, attraverso la partecipazione, si superi quel distacco fra cittadini e istituzioni frutto delle mancate risposte ai bisogni popolari. La guida della citt dovr corrispondere perci a requisiti che la qualifichino per lo spirito di servizio al bene comune, e agli interessi dei gruppi sociali che pi soffrono gli effetti della crisi economica (disoccupati, precari, lavoratori di ogni ceto, fasce di povert e di disagio). Ecco perch proponiamo come discriminante, sia per le nostre liste, sia per le coalizioni con cui ci alleiamo, l'adozione di un codice etico da parte di ogni candidato, basato su alcuni principi a tutela della moralit pubblica: assenza, all'atto della candidatura, di condanne penali anche di I grado e di rinvio a giudizio per reati ; impegno alle dimissioni dall'incarico istituzionale (consigliere - assessore), in caso di rinvio a giudizio o di abuso d'ufficio; impegno ad evitare, nell'ambito della propria attivit istituzionale, ogni possibile conflitto d'interessi. l'assunzione della difesa dei redditi pi bassi e della lotta al carovita l'assunzione di criteri rigorosi in tema di rispetto della legalit nell'amministrazione pubblica, e di trasparenza e di controllo; la salvaguardia delle funzioni pubbliche e il rifiuto delle privatizzazioni in tema di servizi pubblici locali la difesa rigorosa del patrimonio ambientale; la promozione e sviluppo dellattivit culturali . la considerazione delle quote rosa nella squadra di governo . Rifondazione ritiene utile costruire un programma approvato e strutturato principalmente con i cittadini, successivamente si ritiene doveroso proporre una coalizione e la candidatura di un sindaco e di una giunta che sappia essere per la citt:

1. Garante della convivenza civile, della legalit e della trasparenza amministrativa; 2. Interprete di una visione partecipata del governo, che superi le tentazioni al potere del sindaco e
delle gerarchie di potere, per una condivisione del governo con i soggetti vivi della citt. 3. Referente delle domande sociali e ideali emerse con i movimenti e associazionismi. 4. Promotore, di una tutela delle tradizioni della nostra terra e dei nostri prodotti, come ricchezza irrinunciabile; 5. Coordinatore di un governo partecipato che colga la ricchezza plurale delle forze che lo sostengono Su queste basi Rifondazione Comunista condivide il documento pubblicato dal partito dellItalia dei Valori e intende proporre insieme prima un programma e una coalizione per superare tendenze egemoniche di maggioranze o di minoranze.