You are on page 1of 2

Energie rinnovabili

Per energie rinnovabili si intendono quelle forme di energia generate da fonti che si rigenerano almeno alla stessa velocit con cui vengono consumate o non sono "esauribili" il cui utilizzo non pregiudica le risorse naturali per le generazioni future. Sono dunque forme di energia alternative alle tradizionali fonti fossili e molte di esse sono anche energie pulite, non immettono in atmosfera sostanze nocive. Esse sono dunque alla base della cosiddetta economia verde.

Diga ad arco utilizzata per produrre energia elettrica Sono considerate tali l'energia idroelettrica, quella solare, eolica, marina e geotermica, il cui utilizzo attuale non ne pregiudica la disponibilit nel futuro. Attualmente alcune di esse sono ancora allo stadio di ipotesi o in fase di sviluppo; non quindi sempre chiaro il loro costo, il reale potenziale o peso sul fabbisogno di energia elettrica mondiale rispetto alle fonti di energia tradizionali quali combustibili fossili ed energia nucleare. Spesso vengono usati come sinonimi anche "energia sostenibile" e "fonti alternative di energia". Energia sostenibile una produzione ed uso dell'energia che permette uno sviluppo sostenibile: come l'efficienza degli usi energetici. Fonti alternative di energia sono invece tutte quelle fonti di energia "non fossili", come l'energia nucleare, considerata alternativa all'uso di idrocarburi e carbone.

Solare termodinamico: specchi parabolici vengono disposti in righe per massimizzare l'accumulo di energia solare nel minimo spazio possibile.

Sole e vento: due fonti di energia rinnovabile Rientrerebbero in questo campo dunque: energia geotermica generata per mezzo di fonti geologiche di calore. energia idroelettrica una fonte pulita, sfrutta la trasformazione dell'energia potenziale gravitazionale, posseduta da una certa massa d'acqua ad una certa quota altimetrica, in energia cinetica al superamento di un certo dislivello; tale energia cinetica viene infine trasformata, grazie ad un alternatore accoppiato ad una turbina, in energia elettrica. energia marina si intende l'energia racchiusa in varie forme nei mari e negli oceani. energia delle correnti marine l'energia cinetica prodotta dalle enormi masse d'acqua in movimento che costituiscono le correnti marine, dette anche correnti oceaniche. energia a gradiente salino (osmotica) ottenuta dalla differenza nella concentrazione del sale fra l'acqua di mare e l'acqua dolce (per esempio alla foce di un fiume). energia mareomotrice (o delle maree) ricavata dagli spostamenti d'acqua causati dalle maree. energia del moto ondoso deriva dallo sfruttamento dell'energia cinetica contenuta nel moto ondoso. energia talassotermica (OTEC) sfrutta le differenze di temperatura tra la superficie marina (generalmente pi calda) e le profondit oceaniche. energia solare associata alla radiazione solare e rappresenta la fonte primaria di energia sulla Terra che rende possibile la vita. solare termico sono dispositivi che permettono di catturare l'energia solare, immagazzinarla e usarla nelle maniere pi svariate. termodinamico un impianto solare che sfrutta, come fonte energetica primaria, la componente termica dell'energia solare, attraverso tecniche di concentrazione solare e accumulo, per la produzione di energia elettrica. solare fotovoltaico un impianto elettrico costituito da pi moduli, sfruttano l'energia solare per produrre energia elettrica mediante effetto fotovoltaico. energia eolica ottenuta dal vento, la conversione dell'energia cinetica ottenuta dalle correnti di aria e utilizzata in altre energie (elettrica o meccanica). energia da biomasse la risorsa di origine forestale od agricola in cui sono presenti anche i loro residui. biocarburanti, Il biocombustibile ottenuto dalle biomasse: grano, mais, bietola, canna da zucchero, ecc. gassificazione un processo chimico che permette di convertire materiale ricco in carbonio, quale il carbone, il petrolio, o le biomasse, in monossido di carbonio, idrogeno e altri composti gassosi. oli vegetali allo stato naturale, possono essere usati come semplice combustibile(per illuminare o cuocere) o come carburante (per motori Diesel). cippato legno ridotto in scaglie con dimensioni variabili da millimetri ad un paio di centimetri energia o cogenerazione da acqua di falda La differenza di temperatura tra le falde crea un'energia utilizzabile in casa, ma viene usata solo nelle case in campagna o in montagna.